Fo­ti: Ho dub­bi su quel pe­nal­ty Atzo­ri: Non ab­bia­mo rea­gi­to

Corriere dello Sport (Lazio) - - Calcio - gi. mas./atc

LI­VOR­NO - Il pre­si­den­te del­la Reg­gi­na, Lil­lo Fo­ti, la­scia lo sta­dio ram­ma­ri­ca­to per il pe­nal­ty che ha in­di­riz­za­to la par­ti­ta a fa­vo­re del Li­vor­no. «L’ar­bi­tro mi è par­so ge­ne­ro­so nel­la sua de­ci­sio­ne. Aspet­to di ve­de­re il fal­lo com­mes­so da Co­sen­za nei con­fron­ti di Cel­le­ri­no con le im­ma­gi­ni te­le­vi­si­ve. Ad ogni non mo­do la no­stra squa­dra non era quel­la del­le ul­ti­me gior­na­te». E il tec­ni­co Atzo­ri ha vo­lu­to sot­to­li­nea­re: «Il ri­go­re ha determinato gli svi­lup­pi del mat­ch che si è ri­sol­to a fa­vo­re del Li­vor­no. Ho mol­ti dub­bi. L’espul­sio­ne di Co­sen­za è sta­to poi il col­po de­ci­si­vo e il Li­vor­no ha po­tu­to di­la­ga­re. Non sia­mo sta­ti de­ci­si a rea­gi­re e que­sto com­por­ta­men­to do­vrà es­se­re esa­mi­na­to». SPI­NEL­LI - Il pre­si­den­te Spi­nel­li ha la­scia­to lo sta­dio po­co pri­ma del ter­mi­ne. «Mi so­no tan­to di­ver­ti­to. Il Li­vor­no è in con­ti­nua crescita e fi­nal­men­te ab­bia­mo vi­sto all'ope­ra an­che Cel­le­ri­no, mol­to bra­vo, co­sì co­me Ba­rus­so. Ab­bia­mo due squa­dre» . Il tec­ni­co del Li- vor­no Be­pi Pil­lon era a sua vol­ta sod­di­sfat­to. «Nel pri­mo quar­to d’ora era­va­mo un po’ con­trat­ti e la Reg­gi­na ha sa­pu­to te­ne­re in ma­no il pal­li­no del gio­co. Ma non ha mai ti­ra­to in por­ta. Con il tra­scor­re­re dell'in­con­tro ab­bia­mo co­min­cia­to a gio­ca­re con più con­vin­zio­ne e Pug­gio­ni è sta­to au­to­re di al­cu­ni ot­ti­mi in­ter­ven­ti. Il ri­go­re ha sbloc­ca­to la par­ti­ta e il van­tag­gio ci ha da­to una ca­ri­ca mag­gio­re. Sia­mo sta­ti sol­tan­to noi i pro­ta­go­ni­sti. Ba­rus­so è sta­to ot­ti­mo e con quel fi­si­co non ha ri­sen­ti­to dell’in­con­tro di mer­co­le­dì a Ber­ga­mo. Ma de­vo fa­re i com­pli­men­ti pu­re a Cel­le­ri­no. Pos­so con­ta­re su ven­ti­due ti­to­la­ri e per que­sto non mi pre­oc­cu­po quan­do vi so­no di­ver­se as­sen­ze co­me in que­sto mo­men­to». PA­GA­NO - «Quan­do il mi­ster mi ha man­da­to in cam­po ho pen­sa­to che avrei se­gna­to la clas­si­ca re­te dell’ex e que­sto si è av­ve­ra­to. Rin­gra­zio Da­ni­le­vi­cius per aver­mi for­ni­to l'as­si­st per­fet­to».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.