DI­GNE-KON­DO Av­ver­sa­ri ami­ci: che in­cro­cio!

In­sie­me cam­pio­ni del mon­do Un­der 20 sta­se­ra per la pri­ma vol­ta con­tro in Ita­lia

Corriere dello Sport (Lazio) - - Inter-Roma (Ore 20.45) - Di Ro­ber­to Mai­da ©RI­PRO­DU­ZIO­NE RI­SER­VA­TA BARTOLETTI

In que­sti ca­si si dice: vec­chi ami­ci. So­lo che poi l'età fa ve­ni­re da ri­de­re: vec­chi a chi? Ven­ti­due an­ni per uno, Geof­frey Kondogbia e Lu­cas Di­gne si in­cro­cia­no que­sta se­ra a San Si­ro da av­ver­sa­ri. Il pri­mo non sa se gio­ca, l'al­tro in­ve­ce sì. Si ab­brac­ce­ran­no co­mun­que. E' la pri­ma vol­ta in Ita­lia, è il lo­ro pri­mo In­te­rRo­ma. «Ci vo­glia­mo be­ne» ha ri­cor­da­to Di­gne nei gior­ni scor­si. Eh sì, per for­za: an­che se non han­no mai con­di­vi­so un club, so­no cre­sciu­ti in­sie­me nel cur­sus ho­no­rum del­le na­zio­na­li gio­va­ni­li fran­ce­si, dall'Un­der 16 fi­no ad as­sa­po­ra­re la ma­glia "bleu" che conta di più.

So­prat­tut­to, in­sie­me CAM­PIO­NI. so­no di­ven­ta­ti cam­pio­ni del mon­do. E' suc­ces­so nel 2013 a Istan­bul, quan­do rap­pre­sen­ta­va­no l'Un­der 20. Vin­se­ro ai ri­go­ri (4-1) la fi­na­le con l'Uru­guay e fe­steg­gia­ro­no il ti­to­lo. Una pic­co­la gran­de squa­dra che poi ha pro­se­gui­to il per­cor­so con il ct, Pier­re Mar­ko­w­ski, promosso all'Un­der 21. Il cen­tro­cam­pi­sta di qua­li­tà che af­fian­ca­va Kondogbia, per di­re, era Paul Pog­ba, già all'epo­ca ju­ven­ti­no di suc­ces­so. E il suo at­tua­le com­pa­gno e ades­so gi­ra­to in pre­sti­to all'Ajax, dove san­no come trat­ta­re i gio­va­ni. Come Di­gne po­te­va es­se­re del­la Ro­ma Flo­rian Thau­vin, ester­no of­fen­si­vo che lo scor­so an­no de­li­zia­va la Ligue 1 con il Mar­si­glia di Biel­sa. Ma in esta­te è sta­to più ve­lo­ce e ag­gres­si­vo il New­ca­stle, che l'ha por­ta­to in Inghilterra per 15 mi­lio­ni. Stra­da in­gle­se pu­re per il tre­quar­ti­sta Ve­re­tout, ex Nan­tes, pa­ga­to 10 mi­lio­ni dall'Aston Vil­la. Su al­tri ha mes­so le ma­ni il Psg: il por­tie­re Areo­la, ora in pre­sti­to al Ba­stia, e l'ala Ba­he­beck, pas­sa­to al Sain­tE­tien­ne.

Kondogbia e Di­gne DI­STAN­ZE. in­ve­ce han­no scel­to l'Ita­lia. Uno per l'of­fer­ta ir­ri­fiu­ta­bi­le che l'Inter ha pre­sen­ta­to al Monaco, 30 mi­lio­ni più tan­tis­si­mi bo­nus, l'al­tro per se­gui­re Ru­di Gar­cia e ri­lan­ciar­si do­po il gri­gio­re di Pa­ri­gi. E a pro­po­si­to: Kondogbia è na­to nel­lo stes­so pae­si­no di Gar­cia. Sì, Ne­mours. In­cre­di­bi­le, ve­ro? Tra i 12.848 abi­tan­ti (da­ti dell'ul­ti­mo cen­si­men­to) so­no spun­ta­ti due ta­len­ti co­sì cri­stal­li­ni del cal­cio a di­stan­za di 29 an­ni l'uno dall'al­tro: Gar­cia è del 1964, Kondogbia del 1993. Ma­ga­ri qual­che pa­ren­te si in­cro­cia an­co­ra per la stra­da, al su­per­mer­ca­to, nel­la chie­sa al cen­tro del vil­lag­gio. Lo fa­ran­no mag­gior ra­gio­ne og­gi che si gio­ca Inter-Ro­ma, sem­pre che non ab­bia­no rag­giun­to San Si­ro: tut­ta la cit­ta­di­nan­za en­tre­reb­be co­mo­da­men­te in un so­lo set­to­re del­lo sta­dio. La fa­mi­glia Di­gne in­ve­ce ha co­no­sciu­to Kondogbia più tar­di per­ché vie­ne da Meaux, sem­pre nel­la re­gio­ne di Pa­ri­gi ma un cen­ti­na­io di chi­lo­me­tri più su. E poi per­ché i due ra­gaz­zi so­no sta­ti tan­to vi­ci­ni nel­le na­zio­na­li quan­to lon­ta­ni nei club: Kondogbia è cre­sciu­to nel Lens, Di­gne nel Lil­la. Il der­by del­la Fran­cia set­ten­trio­na­le, come nel film, Giù al Nord. Av­ver­sa­ri e ami­ci na­ti.

Lu­cas Di­gne, 22 an­ni, di­fen­so­re francese

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.