BIZ­ZAR­RI «La La­zio fe­ri­ta può far ma­le»

«La vo­glia di ri­sa­li­re del­la mia ex squa­dra ren­de­rà dif­fi­ci­le la par­ti­ta per il Chie­vo»

Corriere dello Sport (Lazio) - - L A Z I O - Di An­drea Ra­maz­zot­ti ©RIPRODUZIO­NE RISERVATA

Al­ba­no Biz­zar­ri, do­ma­ni tor­na all’Olim­pi­co. Che par­ti­ta si aspet­ta? « Di si­cu­ro par­ti­co­la­re per­ché so­no sta­to 4 an­ni al­la La­zio, co­no­sco tan­ti ex com­pa­gni, di­ri­gen­ti, ma­gaz­zi­nie­ri e mas­sag­gia­to­ri, ma ho ami­ci an­che tra i ti­fo­si». Tro­ve­rà una La­zio fe­ri­ta do­po l’eli­mi­na­zio­ne dal­la Cop­pa Ita­lia. « E’ sta­ta una sfi­da mol­to com­bat­tu­ta: la La­zio ha lot­ta­to fi­no al­la fi­ne, ma ha tro­va­to una gio­ca­to­ri è buo­no. I ti­fo­si han­no i lo­ro mo­ti­vi per con­te­sta­re e non vo­glio en­tra­re nell’ar­go­men­to per­ché non è com­pi­to mio, ma la que­stio­ne de­ve es­se­re ri­sol­ta per far tor­na­re cal­do l’am­bien­te e per lot­ta­re tut­ti per lo stes­so obiet­ti­vo, il be­ne del­la La­zio». Mo­men­to più bel­lo dei suoi 4 an­ni in bian­co­ce­le­ste qual è sta­to? «Quan­do ab­bia­mo vin­to la Cop­pa Ita­lia con­tro la Ro­ma. Per il no­stri ti­fo­si quel tro­feo con­ta­va mol­tis­si­mo e aver­lo con­qui­sta­to è una sod­di­sfa­zio­ne che re­ste­rà nel­la sto­ria del­la La­zio». Da ex lei ha ot­te­nu­to 2 suc­ces­si e 2 pa­ri. Non è che la ini­zie­ran­no a con­si­de­ra­re una... be­stia ne­ra? «E’ so­lo una ca­sua­li­tà... Il Chie­vo ha ot­te­nu­to buo­ni ri­sul­ta­ti con la La­zio an­che quan­do non c’ero io. Di­cia­mo che spe­ro di con­ti­nua­re su que­sta stra­da per­ché la sal­vez­za non è an­co­ra rag­giun­ta e, an­che se sia­mo mes­si be­ne, il cal­cio è stra­no». All’an­da­ta il ri­sul­ta­to più cla­mo­ro­so: Chie­vo-La­zio 4-0. «E’ sta­ta una par­ti­ta un po’ stra­na e che nes­su­no si aspet­ta­va. La La­zio era in un mo­men­to un po’ com­pli­ca­to: era sta­ta eli­mi­na­ta dal­la Cham­pions e for­se psi­co­lo­gi­ca­men­te non era al top. Ne è ve­nu­ta fuo­ri una ga­ra... anor­ma­le che si­cu­ra­men­te sa­rà mol­to di­ver­sa da quel­la del ri­tor­no». Se­con­do Biz­zar­ri chi è il mi­glior p or­tie­re del cam­pio­na­to? « Han­da­no­vic e Buf­fon so­no su­per, ma a me pia­ce pa­rec­chio Rei­na per­ché è com­ple­to e ha uno sti­le fan­ta­sti­co». Tra i gio­va­ni chi ha un fu­tu­ro as­si­cu­ra­to? « Pe­rin do­po l’in­for­tu­nio è su­bi­to tor­na­to ai suoi li­vel­li, Spor­tiel­lo cre­sce ogni an­no ed è ca­pa­ce di gran­di in­ter­ven­ti e poi c’è Don­na­rum­ma, un ra­gaz­zo di no­te­vo­le per­so­na­li­tà che al­la sua età pa­ra già co­me un ve­te­ra­no». Il mi­glior por­tie­re al mon­do in­ve­ce chi è? « Neuer. Ho par­la­to di lui con Rei­na che lo ha avu­to co­me com­pa­gno al Bayern e mi ha det­to che è... un ani­ma­le». Qual è la sua fa­vo­ri­ta per lo scu­det­to? «Sa­rà una cor­sa tra la Juve e il Na­po­li che so­no an­che le squa­dre che gio­ca­no il mi­glior cal­cio». Biz­zar­ri e il ri­ti­ro del cal­cio: ogni tan­to ci pen­sa? «Ho un con­trat­to con il Chie­vo fi­no al 2017 e vo­glio con­ti­nua­re a gio­ca­re per­ché fi­si­ca­men­te mi sen­to mol­to be­ne. Il pas­sa­re de­gli an­ni non lo av­ver­to e per la vo­glia che ho mi sem­bra di es­se­re un ra­gaz­zi­no. Per an­ni ho fat­to il vi­ce e ho gio­ca­to po­co, men­tre ades­so che so­no tor­na­to a es­se­re ti­to­la­re mi sen­to ri­na­to. An­drò avan­ti fin­ché il mio cor­po non mi co­strin­ge­rà a smet­te­re». A no­vem­bre com­pi­rà 39 an­ni. Su­pe­ra­ti i 40 pa­re­rà an­co­ra, co­me ha fat­to Zoff? « Pen­so pro­pr io di sì. Il mio obiet­ti­vo è an­da­re avan­ti fi­no a che non fa­rò brut­te fi­gu­re. Amo il mio la­vo­ro e pri­ma di fi­ne car­rie­ra spe­ro di to­glier­mi qual­che al­tra sod­di­sfa­zio­ne». Co­me por­ta­re il Chie­vo in Eu­ro­pa? «Quel­lo non può es­se­re un o b i e t t i v o p e rc h é i l C h i e v o d e v e p e n s a re s o l o a l l a s a l - v e z z a . S e p o i u n a n n o d o - ves­si­mo riu­sci­re in que­st’im­pre­sa, sa­rem­mo con­ten­tis­si­mi per­ché gio­ca­re in Eu­ro­pa L ea­gue sa­reb­be un pre­mio p e r i l l av o ro d e i d i r i g e nt i e del­la so­cie­tà».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.