Ma Lip­pi pro­muo­ve l’Ita­lia

«Te­st mol­to im­por­tan­te per noi, mi so­no pia­ciu­ti i nuo­vi co­me Bo­nuc­ci e Cos­su»

Corriere dello Sport (Nazionale) - - Calcio - Dall’in­via­to

MON­TE­CAR­LO - Fi­ni­sce in pa­reg­gio con il Ca­me­run, con qual­che lam­po, ze­ro re­ti, mol­ti esor­dien­ti. Mar­cel­lo Lip­pi è sod­di­sfat­to: «E’ sta­to un te­st mol­to uti­le, ho vi­sto i ra­gaz­zi che ho chia­ma­to per la pri­ma vol­ta, co­me Cos­su e Bo­nuc­ci, che han­no gio­ca­to con buo­na per­so­na­li­tà. Sì, è sta­ta una par­ti­ta mol­to uti­le. Con­si­de­ria­mo che man­ca­va­no set­te gio­ca­to­ri...».

Lip­pi ri­ba­di­sce la spe­ran­za di po­ter con­vin­ce­re Ales­san­dro Ne­sta ed è pron­to ad af­fron­ta­re il tor­men­to­ne-Ba­lo­tel­li, da qui al­le con­vo­ca­zio­ni mon­dia­li. Ie­ri, nel­la tra­di­zio­na­le in­ter­vi­sta al­la Rai pri- ma del­la par­ti­ta de­gli az­zur­ri, il ct ha com­men­ta­to con se­re­ni­tà e un piz­zi­co di iro­nia la can­di­da­tu­ra del gio­va­ne at­tac­can­te in­te­ri­sta: «Ba­lo­tel­li è mol­to sim­pa­ti­co. So­no sem­pre più con­vin­to che per lui sia im­por­tan­te cre­sce­re in una gran­de squa­dra, a con­tat­to con gio­ca­to­ri di li­vel­lo in­ter­na­zio­na­le. Dai cam­pio­ni può im­pa­ra­re tan­te co­se, tra cui lo spi­ri­to di sa­cri­fi­cio» . Co­me di­re, de­ve an­co­ra ma­tu­ra­re. Poi l’ac­co­sta­men­to a un ar­go­men­to di gran­de at­tua­li­tà in Ita­lia: «I gior­na­li so­no co­me i par­ti­ti po­li­ti­ci, ognu­no ha la sua li­sta di can­di­da­ti. Ma qui non c’è pe­ri­co­lo che le pre­sen­ti­no fuo­ri tem­po massimo per un tim­bro o una fir­ma man­can­te...» . Tor­nan­do in­ve­ce al­la stret­ta at- tua­li­tà az­zur­ra, ri­ba­di­sce i suoi ri­go­ro­si prin­ci­pi di scel­ta: «Ho le mie con­vin­zio­ni, so­no fon­da­te e le con­vo­ca­zio­ni le fa­rò in ba­se a que­ste» . Per Ne­sta non si dà per vin­to: «Di­co so­lo che non ho per­so la spe­ran­za» .

IL MES­SAG­GIO - A po­che ore dall’ul­ti­mo te­st pri­ma del­le con­vo­ca­zio­ni, ha in­via­to un mes­sag­gio ai de­but­tan­ti: «Ai nuo­vi oc­cor­re un po’ di tem­po per l’in­se­ri­men­to, ma que­sta vol­ta il tem­po non c’è» .

In­som­ma, di Ba­lo­tel­li si con­ti­nue­rà a di­scu­te­re. Del re­sto Lip­pi, nel­la sue due ge­stio­ni da com­mis­sa­rio tec­ni­co, ha do­vu­to af­fron­ta­re va­ri tor­men­to­ni. A co­min­cia­re da Cas­sa­no. Già nel bien­nio che ha pre­ce­du­to il Mon­dia­le vin­to in Ger- ma­nia, Lip­pi ha avu­to a che fa­re con la dif­fi­ci­le ge­stio­ne del ta­len­to ba­re­se. Che con Lip­pi ha fat­to po­che pre­sen­ze in az­zur­ro, per es­se­re poi ri­chia­ma­to da Do­na­do­ni e di­ven­ta­re un pun­to fer­mo del­la sua Na­zio­na­le. Dal quan­do il ct cam­pio­ne del mon­do ha ri­pre­so la gui­da dell’Ita­lia non lo ha più chia­ma­to, nep­pu­re quan­do qua­si tut­ta l’opi­nio­ne pub­bli­ca spin­ge­va per la sua con­vo­ca­zio­ne. Nel pri­mo Lip­pi c’è sta­to an­che il dua­li­smo tra Del Pie­ro e Tot­ti, ri­sol­to in mo­do di­plo­ma­ti­co e con suc­ces­so, vi­sto che i due han­no gio­ca­to in­sie­me in Na­zio­na­le sen­za pe­star­si i pie­di. Ogni tan­to riaf­fio­ra an­che il dua­li­smo tra Pir­lo e De Ros­si e an­che in que­sto ca­so il ct ha di­mo­stra­to di sa­per- lo ge­sti­re. I due han­no tro­va­to una buo­na con­vi­ven­za in cam­po e so­no di­ven­ta­ti an­che ami­ci.

Du­ran­te il Mon­dia­le in Ger­ma­nia, do­po la go­mi­ta­ta a McB­ri­de e la con­se­guen­te squa­li­fi­ca, De Ros­si ha at­tra­ver­sa­to un pe­rio­do de­li­ca­to. Pir­lo è sta­to uno dei com­pa­gni che gli è sta­to più vi­ci­no. Do­po l’ad­dio di Tot­ti, la ma­glia nu­me­ro die­ci era fi­ni­ta in un pri­mo mo­men­to a De Ros­si, ma da qual­che tem­po è pas­sa­ta sul­le spal­le di Pir­lo. In­som­ma, Lip­pi, ha do­vu­to ge­sti­re dver­se si­tua­zio­ni spi­go­lo­se du­ran­te la sua av­ven­tu­ra di com­mis­sa­rio tec­ni­co. Per due me­si avrà a che fa­re con quel­la che ri­guar­da Ma­rio Ba­lo­tel­li. L’espe­rien­za non gli manca.

Gior­gio Chiel­li­ni con­tro quel­lo che era il più te­mu­to tra gli av­ver­sa­ri di ie­ri, e cioè l’in­te­ri­sta Sa­muel Eto’o

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.