«Samp, ades­so non smo­bi­li­ta­re»

Cas­sa­no: «Ri­sul­ta­to su­per». Gar­ro­ne vuo­le Di Car­lo

Corriere dello Sport (Roma) - - Calcio - Clau­dio Baf­fi­co/ass

GE­NO­VA - Fac­ce, cuo­ri co­lo­ri, emo­zio­ni. Tut­te ri­go­ro­sa­men­te co­lo­ra­te di blu­cer­chia­to. Dai di­cian­no­ve gol di Giam­pao­lo Paz­zi­ni, tan­ti quan­ti ne rea­liz­zò Vial­li nell'an­na­ta del­lo scu­det­to, al­le gio­ca­te so­praf­fi­ne di quel ta­len­to ine­sau­ri­bi­le che si chia­ma An­to­nio Cas­sa­no. Tut­to era pron­to già da gior­ni, in cit­tà per la gran­de fe­sta ed il tri­pli­ce fi­schio di Riz­zo­li ha per­mes­so di da­re un cal­cio al­la sca­ra­man­zia e di ester­na­re una gio­ia che la Ge­no­va samp­do­ria­na non pro­va­va da an­ni. Una cit­tà di­pin­ta di blu­cer­chia­ta, con clac­son e chias­so­si fe­steg­gia­men­ti che han­no coin­vol­to tut­te le vie del­la cit­tà, fi­no all'epi­cen­tro di piaz­za De Fer­ra­ri. Dal fra­stuo­no gio­io­so emer­ge chia­ra­men­te la vo­ce di Cas­sa­no: « A li­vel­lo spor­ti­vo è la gior­na­ta più bel­la del­la mia vi­ta. E' un so­gno che si av­ve­ra. Quan­do so­no ar­ri­va­to nes­su­no cre­de­va che si po­tes­se ar­ri­va­re in Cham­pions ma io lo ave­vo det­to. Ho ini­zia­to a cre­der­ci do­po il der­by vin­to an­che se non mi sa­rei aspet­ta­to, nel­le suc­ces­si­ve set­te ga­re, di ot­te­ne­re sei vit­to­rie ed un pa­reg­gio. La li­te con Del Ne­ri? Lui ha fat­to del­le scel­te e io le ho ac­cet­ta­te, an­che se a ma­lin­cuo­re. Pe­rò quan­do so­no rien­tra­to ho di­mo­stra­to di po­ter far par­te di que­sta squa­dra e di po­ter fa­re la dif­fe­ren­za. L’ho fat­ta, an­che se poi va da­to me­ri­to a tut­ta la squa­dra e all’al­le­na­to­re, che ha fat­to un gran la­vo­ro. Ca­pel­lo re­sta il top ma con Del Ne­ri ab­bia­mo fat­to qual­co­sa di stra­to­sfe­ri­co. Il fu­tu­ro? Se qual­cu­no de­ve an­da­re via spe­ria­mo che ar­ri­vi qual­cu­no al­tret­tan­to bra­vo. Spe­ria­mo che il pre­si­den­te non smo­bi­li­ti ma raf­for­zi la squa­dra. Paz­zi­ni? Lui è con­ten­to qua ma se ar­ri­vas­se­ro cer­te si­re­ne non so se riu­sci­reb­be a re­si­ste­re.Se so­no con­ten­to di aver in qual­che mo­do con­tri­bui­to al­lo scu­det­to dell’In­ter? No, io so­no ti­fo­so di Ba­ri, In­ter e Samp, spe­ro che i ne­raz­zur­ri vin­ca­no a Ma­drid ma io son con­ten­to dei tre pun­ti dell’Olim­pi­co per­ché sen­za non sa­rem­mo an­da­ti in Cham­pions. Il gior­no che ab­bia­mo vin­to a Ro­ma io ero con­ten­to per la Samp­do­ria, mi im­por­ta­va po­co del­le al­tre squa­dre ». Fi­na­le ama­ro sul­la Na­zio­na­le e su Lip­pi: « C’è po­ca Samp­do­ria in az­zur­ro. Pe­rò le scel­te le fa lui. Io mi au­gu­ro che l’Ita­lia pos­sa es­se­re cam­pio­ne del mon­do. Ma spe­ro an­che che pos­sa cam­bia­re. Spe­ro che ven­ga un al­le­na­to­re che dia pos­si­bi­li­tà a tut­ti. Poi se me­ri­te­rò di an­da­re in Na­zio­na­le o me­no si ve­drà. Se gli al­tri sa­ran­no più bra­vi an­dran­no gli al­tri, pe­rò pen­so di po­ter­me­la gio­ca­re con tut­ti. Io so­no una pri­ma don­na. Con me ti de­vi com­por­ta­re da uo­mo. Se gli al­tri vo­glio­no es­se­re più pri­ma­don­na di me si va al­lo scon­tro ». L’al­tro sim­bo­lo di que­sta sta­gio­ne da re­cord è Giam­pao­lo Paz­zi­ni, che la Fio­ren­ti­na non smet­te­rà mai di rim­pian­ge­re. « Ab­bia­mo fat­to co­se straor­di­na­rie per me­ri­to di un gran­de grup­po che è riu­sci- to a su­pe­ra­re an­che i mo­men­ti più dif­fi­ci­li. Ar­ri­va­re in Cham­pions Lea­gue con il re­cord di pun­ti nel­la sto­ria del­la Samp rap­pre­sen­ta una ve­ra im­pre­sa ». Ma è già fu­tu­ro. Il do­po Gi­gi Del Ne­ri si chia­ma Mim­mo Di Car­lo, che a Ve­ro­na ha la­vo­ra­to mol­to be­ne ga­ran­ten­do al Chie­vo una tran­quil­la sal­vez­za. Que­st'og­gi la Samp si fa­rà sen­ti­re dal tec­ni­co del Chie­vo (che do­ma­ni avreb­be un ap­pun­ta­men­to a Ve­ro­na per il rin­no­vo) e cer­che­rà di chiu­de­re l’ac­cor­do. Il ds dei ve­ne­ti, Sar­to­ri, è tal­men­te pron­to all’eve­nien­za che sta pen­san­do se­ria­men­te a Marco Giam­pao­lo o a Pa­squa­le Ma­ri­no, en­tram­bi in cor­sa an­che per Par­ma. La gra­vo­sa ere­di­tà di Bep­pe Ma­rot­ta, in­ve­ce, ver­rà rac­col­ta da Ser­gio Ga­spa­rin, mol­to ap­prez­za­to nell'en­tou­ra­ge blu­cer­chia­to. Due pe­di­ne im­por­tan­ti che, per mol­ti, han­no il sa­po­re del­la scom­mes­sa. Quel­la che la Samp ha vin­to a ma­ni bas­se qua­li­fi­can­do­si con­tro ogni pro­no­sti­co per i pre­li­mi­na­ri di Cham­pions Lea­gue.

DE­LI­RIO DO­RIA­NO

Cas­sa­no sen­za li­mi­ti a fi­ne par­ti­ta: un ga­vet­to­ne a Del Ne­ri I due han­no bal­la­to in­sie­me nel­lo spo­glia­to­io con Gar­ro­ne

Cas­sa­no, Gar­ro­ne e Pa­lom­bo: Samp in fe­sta

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.