Ha evi­ta­to una re­te fat­ta poi è an­da­to a se­gna­re di te­sta il gol dell’1-0 che ha sbloc­ca­to i gial­lo­ros­si Grin­ta Bur­dis­so lo scac­cia­guai

«Sul sal­va­tag­gio a por­ta vuo­ta so­no sta­to for­tu­na­to Ab­bia­mo ri­tro­va­to la vo­glia di vin­ce­re. Avan­ti co­sì»

Corriere dello Sport (Roma) - - Calcio - Di Gui­do D’Ubal­do

RO­MA - Ci vo­le­va que­sto gol. A me­tà del­la ri­pre­sa, quan­do i ti­fo­si ave­va­no già ester­na­to in più di un’oc­ca­sio­ne il pro­prio di­sap­pun­to per un’al­tra par­ti­ta gri­gia, la Ro­ma ha scac­cia­to gli in­cu­bi. Sul cross di Rii­se, Ni­co­las Bur­dis­so è sal­ta­to più in al­to di tut­ti. Do­po aver col­pi­to tre tra­ver­se la squa­dra di Ra­nie­ri è pas­sa­ta in van­tag­gio. “El ban­di­to” è cor­so a fe­steg­gia­re ver­so la pan­chi­na, il pri­mo ad ab­brac­ciar­lo è sta­to il fra­tel­lo Guil­ler­mo, che è sta­to in­se­ri­to so­lo ie­ri mat­ti­na tra i con­vo­ca­ti per la de­fe­zio­ne di Me­xes. Nel te­sta a te­sta i due Bur­dis­so han­no sca­ri­ca­to la ten­sio­ne per una par­ti­ta che la Ro­ma do­ve­va as­so­lu­ta­men­te vin­ce­re. Pri­ma del gol nel pri­mo tem­po Bur­dis­so ave­va evi­ta­to il van­tag­gio del Lec­ce con Cor­via con un in­ter­ven­to sul­la li­nea di por­ta.

Il di­fen­so­re ar­gen­ti­no ha sbloc­ca­to il ri­sul­ta­to e ri­sol­le­va la Ro­ma: «Sul sal­va­tag­gio a por­ta vuo­ta so­no sta­to for­tu­na­to a tro­var­mi in quel­la po­si­zio­ne. E’ sta­ta una buo­na ga­ra e que­sta vit­to­ria ci aiu­ta ad usci­re da que­sto pe­rio­do ne­ga­ti­vo. An­che il Lec­ce ha mes­so in mo­stra un bel cal­cio e ci ha mes­so in dif­fi­col­tà, ma sia­mo ri­ma­sti pa­zien­ti. Tut­ti dob­bia­mo ri­tro­var­ci per con­ti­nua­re a fa­re ri­sul­ta­ti, con la vo­glia che ab­bia­mo mes­so in cam­po con­tro il Lec­ce ce la pos­sia­mo fa­re». La Ro­ma è tor­na­ta a vin­ce­re ma ha per­so Tot­ti, che è sta­to espul­so e do­vrà sal­ta­re il der­by: «Fran­ce­sco è il no­stro sim­bo­lo e ci man­che­rà per quel­lo che fa in cam­po e per quel­lo che rap­pre­sen­ta an­che fuo­ri. Non ho vi­sto l’epi­so­dio dell’espul­sio­ne, mi di­spia­ce che do­vrà sal­ta­re il der­by».

AV­VIO STEN­TA­TO - Non è sta­to fa­ci­le que­sto ini­zio di sta­gio­ne per Ni­co­las Bur­dis­so. Il tor­men­ta­to ri­tor­no al­la Ro­ma si è con­cre­tiz­za­to so­lo ne­gli ul­ti­mi gior­ni di mer­ca­to. Non ha fat­to la pre­pa­ra­zio­ne con i com­pa­gni e ha co­min­cia­to su­bi­to a gio­ca­re, dal­la se­con­da gior­na­ta a Ca­glia­ri. Do­ve ha ri­me­dia­to l’espul­sio­ne do­po ven­ti mi­nu­ti per il brut­to fal­lo su Da­nie­le Con­ti. Le due gior­na­te di squa­li­fi­ca e un ren­di­men­to an­co­ra lon­ta­no da quel­la del­la pas­sa­ta sta­gio­ne. Era fi­ni­to sul ban­co de­gli im­pu­ta­ti do­po la di­sfat­ta in ca­sa con­tro il Ba­sliea. Ra­nie­ri lo ave­va te­nu­to in pan­chi­na a Par­ma, ie­ri si è ri­pre­so il suo po­sto in squa­dra, an­che per la de­fe­zio­ne di Me­xes.

CHE TE­STA! - E’ il suo pri­mo gol in que­sta sta­gio­ne. E’ ar­ri­va­to gra­zie a una del­le sue mi­glio­ri qua­li­tà, il gio­co ae­reo. Ma è sta­to de­ter­mi­nan­te an­che nel­la di­fe­sa, che per la pri­ma vol­ta in que­sta sta­gio­ne non ha su­bì­to gol in due par­ti­te con­se­cu­ti­ve: «E’ im­por­tan­tis­si­mo aver man­te­nu­to la por­ta in­vio­la­ta per­chè creia­mo mol­to, ma spes­so su­bia­mo. Do­po la par­ti­ta con il Par­ma era fon­da­men­ta­le non pren­de­re gol an­co­ra per un’al­tra par­ti­ta».

Mer­co­le­dì il Ba­si­lea, poi il der­by e la Fo­ren­ti­na. La Ro­ma ha ap­pe­na co­min­cia­to un ci­clo ter­ri­bi­le: «Ab­bia­mo sem­pre la stes­sa vo­glia e de­ter­mi­na­zio­ne, la­vo­ria­mo ogni gior­no di più per usci­re da que­sto pe­rio­do nel qua­le non va be­ne nul­la. Ba­sta pa­ra­go­ni con lo scor­so an­no, vo­glia­mo ar­ri­va­re in al­to».

Ni­co­las Bur­dis­so, 29 an­ni, ab­brac­cia­to

dal fra­tel­lo Guil­ler­mo do­po il gol del van­tag­gio gial­lo­ros­so. Per il di­fen­so­re ar­gen­ti­no

si trat­ta del pri­mo gol nel cam­pioan­to 2010-11, il ter­zo rea­liz­za­to con la ma­glia gial­lo­ros­sa

(An­sa)

«Que­sta vit­to­ria ci aiu­ta ad usci­re da un mo­men­to-no E’ sta­to im­por­tan­te non pren­de­re gol» «Ba­sta coi pa­ra­go­ni con l’an­no scor­so Sia­mo in tem­po per tor­na­re in al­to Mi di­spia­ce per Tot­ti»

Da­nie­le De Ros­si bis. Non è una no­vi­tà. Stia­mo par­lan­do del fat­to che il me­dia­no gial­lo­ros­so, quan­do c’è da am­met­te­re un even­tua­le fal­lo o scor­ret­tez­za, non si fa pre­ga­re. Sin­ce­ro, in una pa­ro­la. Cor­ret­to, in un’al­tra. Ie­ri, sul­lo 0-0, il...

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.