Bia­va, il cuo­re di­vi­so a me­tà

A Pa­ler­mo un pez­zo di vi­ta, ma og­gi vuo­le so­lo con­ti­nua­re a cor­re­re con la La­zio

Corriere dello Sport (Roma) - - Calcio -

LA STO­RIA - Bia­va è tor­na­to a Pa­ler­mo con la La­zio, ha la­scia­to ot­ti­mi ri­cor­di. Sa­rà sa­lu­ta­to dal­la Cur­va, è già suc­ces­so quan­do ha ri­mes­so pie­de al Barbera con il Ge­noa. Ar­ri­vò nel gen­na­io 2004 (è ri­ma­sto 4 an­ni), in pan­chi­na c’era Sil­vio Bal­di­ni, fu eso­ne­ra­to do­po po­co tem­po, su­ben­trò Gui­do­lin (gli è ca­pi­ta­to lo stes­so all’ar­ri­vo a Ro­ma: fuo­ri Bal­lar­di­ni, den­tro Re­ja). Fu ac­qui­sta­to dall’Al­bi­nolef­fe, con­qui­stò la fi­du­cia del­la so­cie­tà do­po aver se­gna­to pro­prio al Pa­ler­mo. Gli ba­stò mez­za sta­gio­ne per en­tra­re nel cuo­re del­la gen­te: se­gnò tre gol, fu uno dei pro­ta­go­ni­sti del­lo sto­ri­co ri­tor­no in se­rie A. E al de­but­to nel mas­si­mo cam­pio­na­to, con­tro la Reg­gi­na, fir­mò una pro­dez­za di tac­co, quel­la re­te è ri­ma­sta nel­la me­mo­ria di tut­ti. C’è di più, se­gnò pu­re con­tro il Ca­ta­nia nel der­by fi­ni­to 50. Quan­do pas­sò al Ge­noa scris­se una let­te­ra ai ti­fo­si: «Gra­zie a Pa­ler­mo e gra­zie al Pa­ler­mo so­no di­ven­ta­to un cal­cia­to­re di se­rie A, un cal­cia­to­re di Cop­pa Ue­fa gio­can­do in sta­di che pen­sa­vo fos­se­ro per me inac­ces­si­bi­li» .

LE ORI­GI­NI - Bia­va è un uo­mo del Nord (è na­to in pro­vin­cia di Ber­ga­mo) che al Sud ha tro­va­to la sua di­men­sio­ne. Giu­sep­pe è fi­glio di un ca­mio­ni­sta, si chia­ma Ma­rio; la ma­dre Giu­sep­pi­na è ca­sa­lin­ga. Ha un fra­tel­lo di due an­ni più gran­de, To­mas, e una so­rel­la più pic­co­la, Da­nie­la: «Non so se la mia fa­mi­glia so­gnas­se un fi­glio cal­cia­to­re, di cer­to og­gi è ap­pas­sio­na­ta» , ri­pe­te spes­so nel­le sue con­fes­sio­ni. E’ un ti­po si­len­zio­so, la­vo­ra sen­za da­re nell’oc­chio e in cam­po non tra­di­sce mai. E’ tra i mi­glio­ri di­fen­so­ri di que­sto ini­zio di cam­pio­na­to ep­pu­re in po­chi glie­lo ri­co­no­sco­no. Giu­sep­pe Bia­va è un ra­gaz­zo di sa­ni prin­cì­pi, le­ga­to al­la sua fa­mi­glia. Nel­la La­zio si è am­bien­ta­to do­po una par­ten­za trau­ma­ti­ca, quan­do ar­ri­vò la squa­dra sta­zio­na­va ne­gli ul­ti­mi po­sti, era sul ba­ra­tro del­la se­rie B. Ades­so è tut­ta un’al­tra sto­ria: Bia­va ha un con­trat­to in sca­den­za a giu­gno, c’è un’op­zio­ne di rin­no­vo che può es­se­re eser­ci­ta­ta ad apri­le (al­lun­ga l’ac­cor­do si­no a giu­gno 2012). La so­cie­tà è con­ten­ta di lui, lo ap­prez­za pro­fes­sio­nal­men­te e uma­na­men­te. Il ma­na­ger di Giu­sep­pe ar­ri­ve­rà a Ro­ma pri­ma del der­by, è pos­si­bi­le che si ini­zi a par­la­re del fu­tu­ro. Bia­va in­tan­to pen­sa al cam­po, a quel­la Si­ci­lia in cui tor­na per gio­ca­re, per af­fron­ta­re la sua ex squa­dra. Ha la­scia­to tan­ti ami­ci e non ha mai di­men­ti­ca­to il ma­re di Mon­del­lo. Le va­can­ze le or­ga­niz­za nel­la lo­ca­li­tà bal­nea­re pa­ler­mi­ta­na, lo ha fat­to an­che nell’esta­te scor­sa, og­gi non vi­vrà una do­me­ni­ca qua­lun­que. Ac­com­pa­gna­ta dal team ma­na­ger Man­zi­ni, la La­zio è at­ter­ra­ta ie­ri sera all’ae­ro­por­to di Pun­ta Rai­si qua­si al­le 19. Fe­de­le al­la tra­di­zio­ne in­tra­pre­sa ne­gli ul­ti­mi me­si del­la pas­sa­ta sta­gio­ne, il ds Ta­re ar­ri­ve­rà que­sta mat­ti­na a Pa­ler­mo e viag­ge­rà con Lo­ti­to, che ha sem­pre rag­giun­to la squa­dra il gior­no del­la par­ti­ta. Sta­vol­ta nien­te char­ter, la La­zio rien­tre­rà a Ro­ma con il vo­lo Ali­ta­lia del­le ore 18.

Pri­ma il mi­li­ta­re, poi i suc­ces­si con la ma­glia ro­sa­ne­ro. Il Barbera lo ac­co­glie­rà con gli ap­plau­si co­me sem­pre

Il suo con­trat­to è in sca­den­za: pre­sto l’in­con­tro con il club per far va­le­re l’op­zio­ne di rin­no­vo di un an­no

EX DI TUR­NO

Giu­sep­pe Bia­va 33 an­ni è ar­ri­va­to al­la La­zio l’an­no scor­so Do­po le ini­zia­li dif­fi­col­tà il cen­tra­le si sta fa­cen­do ap­prez­za­re per se­rie­tà e ren­di­men­to Og­gi tor­na a Pa­ler­mo da ex (Fo­to­no­ti­zia)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.