Car­ter por­ta i 100 in pa­ra­di­so

E’ sta­ta la ter­za ga­ra più ve­lo­ce del­la sto­ria: in 5 sot­to i 10”. E Le­mai­tre si mi­glio­ra: 9”97

Corriere dello Sport Stadio (Bologna) - - Atletica - Dall'in­via­to f.fa.

RIE­TI - Nel gior­no del fan­ta­sti­co re­cord su­gli 800, lo sta­dio Gui­do­bal­di è sta­to an­che tea­tro di una del­le ga­re sui 100 più ve­lo­ci del­la sto­ria. Al con­fron­to ten­go­no so­lo le fi­na­li dell'Olim­pia­de di Pe­chi­no e dei Mon­dia­li di Ber­li­no 2009. En­tram­be se­gna­te dal­le im­pre­se di Usain Bolt. Tre an­ni do­po il pri­ma­to in bat­te­ria di Po­well (9"74), ie­ri è sta­to un al­tro gia­mai­ca­no a scon­quas­sa­re lo sprint mon­dia­le. Ne­sta Car­ter, 24 an­ni e già pri­mo fra­zio­ni­sta del­la staf­fet­ta oro olim­pi­co ai Gio­chi 2008, ha cor­so in 9"78 egua­glian­do il cro­no più ve­lo­ce dell'an­no fir­ma­to il 13 ago­sto a Lon­dra da Ty­son Gay. Con que­sto tem­po il gia­mai­ca­no è ora il quar­to uo­mo più ve­lo­ce di tut­ti i tem­pi do­po Bolt (9"58), Gay (9"69) e Po­well (9"72). Al­le­na­to da Ste­phen Fran­cis, stes­so coa­ch di Po­well, Car­ter ave­va un per­so­na­le di 9"86 ot­te­nu­to que­st'an­no.

Ma non è sta­to l'uni­co a vo­la­re, an­che gra­zie a un leg­ge­ro ven­to fa­vo­re­vo­le (-0.9 m/s), sul­la pi­sta si­tua­ta a 500 me­tri di quo­ta e quin­di con un'aria leg­ger­men­te più ra­re­fat- ta. Die­tro di lui in quattro so­no sce­si sot­to il mu­ro dei 10", con lo sta­tu­ni­ten­se Ryan Bai­ley an­che lui al per­so­na­le con 9"88, do­po il mi­glio­ra­men­to mes­so a se­gno in bat­te­ria (9"95). Pro­gres­si an­che per l'al­tro ca­rai­bi­co For­sy­the ar­ri­va­to a 9"95 e per la "frec­cia bian­ca", il fran­ce­se Le­mai­tre. Il tri-cam­pio­ne eu­ro­peo, pri­mo non-ne­ro a scen­de­re sot­to i 10", ro­sic­chia­va un cen­te­si­mo al suo 9"98 (egua­glia­to in bat­te­ria): con 9"97 è sem­pre più il bian­co più ve­lo­ce al mon­do.

In­som­ma, una fi­na­le dav­ve­ro mon­dia­le. Le bat­te­rie boc­cia­va­no Col­lio (10"24) e Di Gre­go­rio, che con 10"20, av­vi­ci­na­va il suo per­so­na­le. Ma an­che l'ar­gen­to olim­pi­co, il tri­ni­de­gno Thomp­son, no­no­stan­te il 10"13. Con il mar­tel­lo di Mu­ro­fu­shi di sa­ba­to (an­che ie­ri a 80,96 in fi­na­le), quel­lo di Car­ter sui 100 e dell'etio­pe Ta­ruk Be­ke­le (7:28.70 sui 3000 da­van­ti al­lo sta­tu­ni­ten­se La­gat, al re­cord nor­da­me­ri­ca­no con 8:29.00), Rie­ti in­cor­ni­cia­to an­che tre mon­dia­li sta­gio­na­li. In chiu­su­ra ar­ri­va­va la chic­ca sui 200 di Spear­mon: con 19"85 can­cel­la­va il re­cord del­la pi­sta di Fre­de­ricks (19"96), vec­chio di 17 an­ni.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.