Corriere dello Sport Stadio (Bologna)

PAL­LA­VO­LO San Giu­sti­no ha fat­to il mi­ra­co­lo

Vit­to­ria al 5° set con­tro Pia­cen­za. Coa­ch Za­ni­ni: «Gran­de ri­mon­ta da 0-2 gra­zie ai gio­ca­to­ri gio­va­ni determinat­i»

- Da­nie­le Sbor­zac­chi/In­fo­press

SAN GIU­STI­NO - Una vit­to­ria epi­ca per un pic­co­lo cen­tro che en­tra di di­rit­to nel­la sto­ria del­lo sport. L'im­pre­sa è fir­ma­ta dal­la Rpa Lui­gi Bac­chi.it San Giu­sti­no, abi­le e de­ter­mi­na­ta nel bat­te­re Pia­cen­za do­po una ri­mon­ta sto­ri­ca cul­mi­na­ta con il suc­ces­so al quin­to set. Quan­do in esta­te e tra mil­le po­le­mi­che il pre­si­den­te Clau­dio Sciur­pa, in­sie­me ai suoi so­ci, de­ci­se di ab­ban­do­na­re Pe­ru­gia per "tra­slo­ca­re" nel­la gra­zio­sa lo­ca­li­tà dell'Al­to Te­ve­re (po­co più di 10 mi­la abi­tan­ti, 60 km dal ca­po­luo­go um­bro) e da­re vi­ta ad un nuo­vo ci­clo, i dub­bi non man­ca­ro­no. Ma il ds An­drea Sar­to­ret­ti, pas­sa­to in bre­ve tem­po dal­la pan­chi­na al­la scri­va­nia, in­sie­me al tec­ni­co Ema­nue­le Za­ni­ni, riu­scì co­mun­que ad al­le­sti­re una ro­sa di tut­to ri­spet­to ed all'in­se­gna dell'età ver­de, per pun­ta­re al­la sal­vez­za e ma­ga­ri pen­sa­re an­che al fu­tu­ro.

« Sia­mo dav­ve­ro or­go­glio­si di que­sto av­vio di cam­pio­na­to - ha det­to un rag­gian­te Sciur­pa il gior­no do­po la gran­dis­si­ma vit­to­ria su Pia­cen­za -. Ab­bia­mo gli stes­si pun­ti di Treviso, la squa­dra in cam­po dà tut­to ed il Pa­la­Ke­mon si sta ri­ve­lan­do un'ar­ma in più. C'è un en­tu­sia­smo con­ta­gio­so e que­sto non può che far pia­ce­re, tut­te le com­po­nen­ti si stan­no com­pat­tan­do e quin­di sia­mo fi­du­cio­si per il pro­sie­guo del cam­pio­na­to. Que­ste so­no le sod­di­sfa­zio­ni che cer­ca­va­mo ».

Dal­la pan­chi­na l'esper­ta gui­da di Ema­nue­le Za­ni­ni, già con que­sta so­cie­tà al­cu­ne sta­gio­ni fa, sta aven­do il suo pe­so so­prat­tut­to nel­le scel­te di na­tu­ra tec­ni­ca. « La sfi­da al Pia­cen­za ha mo­stra­to che il no­stro grup­po ha ca­rat­te­re da ven­de­re. Ci so­no tan­ti gio­va­ni, al­cu­ni gio­ca­to­ri non no­ti a tut­ti co­me il palleggiat­ore Zhu­lo­v­ski o l'op­po­sto Van den Dries che en­tran­do a ga­ra in cor­so si so­no ri­ve­la­ti de­ter­mi­nan­ti, ma il co­mu­ne de­no­mi­na­to­re è la vo­glia di gio­ca­re be­ne a pal­la­vo­lo e con gran­de mo­ti­va­zio­ne. An­da­re sot­to im­me­ri­ta­ta­men­te per 2-0, ri­mon­ta­re e vin­ce­re al tie-break con­tro un av­ver­sa­rio im­por­tan­te co­me Pia­cen­za è dav­ve­ro straor­di­na­rio ».

Ma non c'è nem­me­no il tem­po per ri­fia­ta­re, per­ché nel fi­ne set­ti­ma­na la Rpa Lui­gi Bac­chi.it Sa­ngiu­sti­no sa­rà im­pe­gna­ta al Pa­la­Ver­de di Vil­lor­ba, con­tro un Si­sley Treviso in dif­fi­col­tà: « Re­sta co­mun­que un team di va­lo­re as­so­lu­to, ba­sta da­re un'oc­chia­ta al­la ro­sa e scor­ge­re an­co­ra gen­te del ca­li­bro di Pa­pi o Fei so­lo per fa­re al­cu­ni no­mi - con­ti­nua Za­ni­ni -. In que­sti ca­si, aven­do noi un grup­po mol­to gio­va­ne, la dif­fi­col­tà sta­rà nel ri­pro­por­re la stes­sa in­ten­si­tà e cer­ca­re di non ca­la­re di con­cen­tra­zio­ne. Cer­to, sap­pia­mo che sa­rà mol­to dif­fi­ci­le, ma an­dre­mo a Treviso per gio­ca­re la no­stra par­ti­ta e con­ti­nua­re nel pro­ces­so di crescita di que­sta squa­dra, che pia­no pia­no si sta co­struen­do una pre­ci­sa iden­ti­tà ». So­gna­re non co­sta nul­la, ed i ti­fo­si di San Giu­sti­no, il più pic­co­lo cen­tro del pa­no­ra­ma pal­la­vo­li­sti­co di A1 ma­schi­le, non vo­glio­no pro­prio sve­gliar­si. Sta­rà al­lo­ra a Ni­kic e com­pa­gnia fa­re in mo­do che la straor­di­na­ria av­ven­tu­ra re­ga­li al­tre pa­gi­ne di gran­de sport.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy