Mou: La squa­li­fi­ca? Una me­da­glia

«Mi fer­mi­no pu­re per tre an­ni: ai miei col­le­ghi per­met­to­no co­se che io non mi pos­so so­gna­re»

Corriere dello Sport Stadio (Bologna) - - Calcio -

MA­DRID - «Pos­so­no an­che squa­li­fi­car­mi per tre an­ni. Per me le san­zio­ni so­no una me­da­glia, non una pu­ni­zio­ne» . Chi si aspet­ta­va un Mou­ri­n­ho ab­bac­chia­to do­po la ba­to­sta del Clá­si­co e le due gior­na­te com­mi­na­te­gli dall'Ue­fa per le au­toe­spul­sio­ni dell'Am­ster­dam Are­na, sa­rà ri­ma­sto de­lu­so. Al­la vi­gi­lia del big mat­ch con­tro il Va­len­cia, lo Spe­cial One si è pre­sen­ta­to ai mi­cro­fo­ni più ag­guer­ri­to che mai, in­dos­san­do i pan­ni dell'as­se­dia­to, for­se il ruo­lo in cui si sen­te più a suo agio. «Si trat­ta di una squa­li­fi­ca sto­ri­ca. La ve­ri­tà è che esi­ste un re­go­la­men­to per me e un al­tro per tut­ti gli al­tri al­le­na­to­ri. A lo­ro so­no per­mes­se co­se che io non mi pos­so nep­pu­re so­gna­re. Io non pos­so usci­re dall'area tec­ni­ca, né rac­co­glie­re il pal­lo­ne quan­do lo vuo­le l'av­ver­sa­rio (ogni ri­fe­ri­men­to al­lo scon­tro tra Guar­dio­la e Cri­stia­no Ro­nal­do è pu­ra­men­te... in­ten­zio­na­le!), né par­la­re con il quar­to ar­bi­tro, men­tre tut­ti gli al­tri pos­so­no far­lo li­be­ra­men­te» . Il mo­ti­vo di tut­to que­sto ac­ca­ni­men­to nei suoi con­fron­ti? La ri­spo­sta ar­ri­va di­ret­ta­men­te da­gli avi. «Mia non­na, che mo­rì qual­che an­no fa, quan­do ero pic­co­lo mi di­ce­va sem­pre che se qual­cu­no pro­va in­vi­dia per te bi­so­gna es­ser­ne fe­li­ci. Mol­te per­so­ne m'in­vi­dia­no e io ne so­no con­ten­tis­si­mo» . L'idea di am­mor­bi­dir­si un po', poi, per sua stes­sa am­mis­sio­ne non lo sfio­ra mi­ni­ma­men­te. «Io so­no io, nel be­ne e nel ma­le. Non pos­so cam­bia­re Cia­scu­no pos­sie­de la sua iden­ti­tà e bi­so­gna as­se­con­dar­la fe­del­men­te. Per lo me­no, io la pen­so co­sì» .

SAS­SO­LI­NI BLAU­GRA­NA - Chia­ri­to il suo sta­to d'ani­mo e la sua po­si­zio­ne, Mou è tor­na­to ine­vi­ta­bil­men­te sul der­by di Spa­gna. «Ho par­la­to con i gio­ca­to­ri per tre o quattro mi­nu­ti do­po il fi­schio fi­na­le. La par­ti­ta è fi­ni­ta lì. L'ana­li­si è mol­to fa­ci­le: una squa­dra ha gio­ca­ta mol­to be­ne, l'al­tra mol­to ma­le» . La ten­ta­zio­ne di ti­ra­re una frec­cia­ta ai blau­gra­na, pe­rò è trop­po for­te e l'ex in­te­ri­sta si la­scia an­da­re: «In pas­sa­to an­ch'io ho fat­to lo­ro tre o quattro gol. Non ve­do nul­la di stra­no se lo­ro ne se­gna­no cin­que. A lo­ro so­no ri­ma­sti i ma­ni­ci del­la Cham­pions sul goz­zo (per l'eli­mi­na­zio­ne sof­fer­ta con­tro l'In­ter n.d.r.) e io de­vo te­ner­mi il 5-0. Co­se che ca­pi­ta­no, se ri­ma­ni nel cal­cio per mol­ti an­ni. Ora spe­ro che i miei gio­ca­to­ri ab­bia­no me­ta­bo­liz­za­to la scon­fit­ta» . EMER­GEN­ZA - Sta­se­ra, con­tro il Va­len­cia, tra san­zio­ni e in­for­tu­ni, Mou sa­rà co­stret­to a schie­ra­re una squa­dra am­pia­men­te ri­ma­neg­gia­ta, con Ar­be­loa e Al­biol al po­sto de­gli squa­li­fi­ca­ti Ser­gio Ramos e Ri­car­do Car­va­lho. Cri­stia­no Ro­nal­do, al­le pre­se con un ma­lan­no al­la ca­vi­glia, strin­ge­rà i den­ti e gio­che­rà dall'ini­zio. Al po­sto dell'in­for­tu­na­to Hi­guaín, che do­po un se­con­do con­sul­to me­di­co pa­re ora in­ten­zio­na­to a non far­si più ope­ra­re, do­vreb­be es­se­re con­fer­ma­to Ben­ze­ma. La Ca­sa Blan­ca, co­mun­que, pa­re in­ten­zio­na­ta a tor­na­re sul mer­ca­to e, do­po i va­ri Al­mei­da, Dze­ko, Llo­ren­te e Lu­ka­ku, spun­ta una nuo­va pi­sta che por­ta drit­ta al ita­loar­gen­ti­no Osval­do, pro­ta­go­ni­sta di un gran­de ini­zio di Li­ga con l'Espa­nyol. Qual­che pro­ble­ma an­che per il Va­len­cia, che si pre­sen­ta al «Ber­na­béu» sen­za il por­tie­re ti­to­la­re Cé­sar e il vi­ce Moyá. Al po­sto dei due in­for­tu­na­ti gio­che­rà Guai­ta.

Gli oc­chi Mou­ri­n­ho in pri­mo pia­no nel cor­so del­la con­fe­ren­za stam­pa in cui si è re­so pro­ta­go­ni­sta di un al­tro dei suoi no­ti show me­dia­ti­ci Lo Spe­cial One ne ha avu­te per l’Ue­fa, il Ba­rça, ha fat­to un ri­fe­ri­men­to nem­me­no trop­po ve­la­to a Guar­dio­la. Una...

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.