FOR­TI­TU­DO Fuo­ri ca­sa è un’al­tra squa­dra

Bian­co­blù scon­fit­ti an­che a Ca­sal­pu­ster­len­go

Corriere dello Sport Stadio (Bologna) - - CRONACHE DI BOLOGNA - Di Da­mia­no Mon­ta­na­ri BO­LO­GNA

(Ri)ca­de la For­ti­tu­do in tra­sfer­ta. Cer­to, l'ami­che­vo­le a Ca­sal­pu­ster­len­go, av­ver­sa­rio di ca­te­go­ria (ma nel gi­ro­ne Ove­st) be­ne al­le­na­to dall'ex Fi­nel­li, ave­va il va­lo­re di un al­le­na­men­to, ma il se­gna­le non è sta­to dei mi­glio­ri in vi­sta del­la tra­sfer­ta di do­me­ni­ca a Chie­ti, ul­ti­ma gior­na­ta di an­da­ta del cam­pio­na­to di A2. RI­COR­SI. Il 75-71 a fa­vo­re dell'As­si­ge­co, tra­sci­na­ta dai 22 pun­ti di Dar­ryl Jo­shua Jack­son e dai 20 dell'al­tro ex Chiu­men­ti, è ma­tu­ra­to tra al­cu­ni ri­cor­si sto­ri­ci che in ca­sa bian­co­blù si so­no pun­tual­men­te ri­pre­sen­ta­ti. A co­min­cia­re dall'ap­proc­cio ne­ga­ti­vo al mat­ch: da di­men­ti­ca­re il break ini­zia­le di 8-21 a fa­vo­re di Ca­sal­pu­ster­len­go, con l'Eter­ne­di­le con il fre­no a ma­no ti­ra­to e in difficoltà da­van­ti all'ag­gres­si­vi­tà de­gli av­ver­sa­ri. Sor­ren­ti­no, nel­lo star­ting fi­ve con Mon­ta­no, Rauc­ci, Ita­lia­no e Da­niel, è sta­to di­li­gen­te, ma non in­ci­si­vo co­me nel­le ul­ti­me ap­pa­ri­zio­ni, co­sì co­me Candi non ha im­pres­sio­na­to. Il mo­to­re del­la squa­dra, ini­zial­men­te im­bal­la­to, si è pro­gres­si­va­men­te scal­da­to, per­met­ten­do al­la For­ti­tu­do di ag­giu­di­car­si il se­con­do (18-17) e il ter­zo quar­to (23-15) per poi pa­reg­gia­re il quar­to (22-22), sfio­ran­do il col­pac­cio a po­chi se­con­di dal­la quar­ta si­re­na, quan­do Sor­ren­ti­no ha per­so due pal­lo­ni ri­ve­la­ti­si de­ci­si­vi.

Aqui­la a due fac­ce, esat­ta­men­te co­me Mon­ta­no, stra­na­men­te abu­li­co nel­la pri­ma par­te di ga­ra, sal­vo ri­pren­der­si nel­la se­con­da ed in­fi­la­re 11 pun­ti. In ri­pre­sa Da­niel, 14 pun­ti e tan­ta grin­ta sot­to ai ta­bel­lo­ni, e Ita­lia­no, an­che ol­tre gli 11 pun­ti a re­fer­to. Seb­be­ne la no­ta lie­ta del­la par­ti­ta sia sta­to il ren­di­men­to di Car­ra­ret­to. L'ex ester­no di Sie­na ha con­fe­zio­na­to una pre­sta­zio­ne da ca­pi­ta­no ve­ro, ri­sul­tan­do es­se­re il top sco­rer dei bian­co­blù con 14 pun­ti e fir­man­do, pra­ti­ca­men­te da so­lo, il break che ave­va ri­por­ta­to in car­reg­gia­ta la For­ti­tu­do: è lui la cer­tez­za di Bo­ni­ciol­li in vi­sta del­la tra­sfer­ta di Chie­ti. Men­tre i gio­va­ni Cam­po­gran­de e Ro­vat­ti, ri­spet­ti­va­men­te 2 e 1 pun­to, han­no di­mo­stra­to che, al mo­men­to del bi­so­gno, pos­so­no reg­ge­re qual­che mi­nu­to. LUN­GHI. Ca­pi­to­lo a par­te per Qua­glia e Ian­nil­li. An­che a Ca­sal­pu­ster­len­go il pri­mo non ha bril­la­to, es­sen­do sta­to l'uni­co gio­ca­to­re dell'Eter­ne­di­le a non rea­liz­za­re nean­che un ca­ne­stro. Nei mi­nu­ti in cui è sta­to im­pie­ga­to ha cer­ca­to di fa­re il suo, ma sen­za spo­sta­re gli equi­li­bri. Di­scor­so in par­te di­ver­so per Ian­nil­li, che ha avu­to un buon mi­nu­tag­gio, in­ci­den­do tut­ta­via so­lo con 4 pun­ti. Per il pi­vot ro­ma­no la par­ten­za da Bo­lo­gna sem­bra es­se­re un fat­to qua­si as­so­da­to. Ma non pri­ma che Bo­ni­ciol­li ab­bia tro­va­to il suo so­sti­tu­to. Non Amo­ro­so che, co­me an­ti­ci­pa­to, ha fir­ma­to ie­ri per Sca­fa­ti che, per as­si­cu­rar­si l'ala pi­vot, ha fat­to un im­por­tan­te sa­cri­fi­cio eco­no­mi­co. E che, a que­sto pun­to, po­treb­be for­ni­re al­la For­ti­tu­do il po­ten­zia­le so­sti­tu­to di Ian­nil­li. Il no­me che ie­ri cir­co­la­va era in­fat­ti quel­lo di Mas­si­mo Rez­za­no, ala pi­vot di 2,05 m, clas­se 1982, ex Ma­te­ra e at­tual­men­te in for­za al­la Gi­vo­va, do­ve fi­no­ra ha pro­dot­to 4,2 pun­ti e 1,9 rim­bal­zi in 17' di me­dia. L'ar­ri­vo di Amo­ro­so gli ha chiu­so ine­vi­ta­bil­men­te gli spazi. E, con­si­de­ran­do le sue ca­rat­te­ri­sti­che tec­ni­che - ha an­che un buon ti­ro da tre - e il suo buon ca­rat­te­re, la For­ti­tu­do ci sta pen­san­do. Do­po ave­re va­lu­ta­to an­che Am­man­na­to, che pe­rò, da Tor­to­na, sem­bra es­se­re orien­ta­to ver­so Reg­gio Ca­la­bria. CA­PO­DAN­NO. In­tan­to la squa­dra non si ri­po­se­rà. Pre­vi­sta una se­du­ta di la­vo­ro og­gi e una an­che do­ma­ni. Sa­ba­to la For­ti­tu­do par­ti­rà per Chie­ti, do­ve, il gior­no do­po, cer­che­rà di con­clu­de­re in bel­lez­za il gi­ro­ne d'an­da­ta.

Amo­ro­so ie­ri ha fir­ma­to per Sca­fa­ti A que­sto pun­to Rez­za­no po­treb­be ve­ni­re a Bo­lo­gna

CIAMILLO

An­drea Car­ra­ret­to è una del­le cer­tez­ze di que­sta For­ti­tu­do. Ie­ri 14 pun­ti per lui a Ca­sal­pu­ster­len­go

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.