AL­TRA WIL­LIAMS Dai Vin­ci, pro­va­ci an­che con Ve­nus!

Do­po la se­mi­fi­na­le all’US Open in cui man­dò ko Se­re­na, og­gi una stra­na ri­vin­ci­ta in Ci­na

Corriere dello Sport Stadio (Firenze) - - Tennis - Di Ro­ber­to Zan­ni roz/ecp

È sfa­vo­ri­ta. E ov­via­men­te lo era an­che l'al­tra vol­ta. Non ha mai vin­to nei pre­ce­den­ti tre in­con­tri e nem­me­no con­qui­sta­to un set. Ma an­che tre set­ti­ma­ne fa era la stes­sa co­sa, an­zi peg­gio era sul­lo 0-4. Poi è suc­ces­so di tut­to. Di chi par­lia­mo? Di Ro­ber­ta Vin­ci e non per l'an­ni­ver­sa­rio dei 21 gior­ni pas­sa­ti dal­la im­men­sa vit­to­ria su Se­re­na a New York, ma per­chè og­gi in Ci­na c'è l'atto II, an­co­ra Wil­liams, ma que­sta vol­ta Ve­nus.

Se­mi­fi­na­li a Wu­han: una spe­cie di ri­vin­ci­ta? La ven­det­ta o un al­tro ko? Si in­cro­cia­no nuo­va­men­te i cam­mi­ni di Ro­ber­ti­na e la fa­mi­glia Wil­liams e an­co­ra una vol­ta, no­no­stan­te le im­pre­se (ha vin­to 10 del­le ul­ti­me 11 par­ti­te, per­so so­lo con la Pen­net­ta nel­la fi­na­le de­gli US Open) e il ran­king Wta (18 con­tro 24) par­li­no a fa­vo­re dell'az­zur­ra, i book­ma­kers so­no an­co­ra in­cli­na­ti ver­so la di­na­stia che ha do­mi­na­to il tennis da tem­po im­me­mo­ra­bi­le. Ec­co co­sì che pur sen­za gli abis­si del­la se­mi­fi­na­le di Flu­shing Mea­do­ws, que­sta vol­ta Ve­nus è da­ta a 1,53 con­tro il 2,40 di Ro­ber­ta. Chi vin­ce­rà? Riu­sci­rà Ve­nus ad al­le­via­re le fe­ri­te del­la so­rel­li­na spaz­za­ta via quan­do man­ca­va­no due pas­si per cen­tra­re il quar­to Slam dell'an­no?

CUO­RE SPEZ­ZA­TO. E la nuo­va sfi­da, scen­de­ran­no in cam­po quan­do in Ita­lia sa­ran­no ap­pe­na le 9 di que­sta mat­ti­na, si­cu­ra­men­te non sa­rà vi­sta da Se­re­na, chiu­sa in ca­sa a Palm Bea­ch, an­che per­chè ne­gli Usa sa­rà not­te fon­dis­si­ma, le 3. Ha bi­so­gno di ri­po­so, di ri­pren­der­si, la nu­me­ro 1, chiu­de­rà al ver­ti­ce del­la Wta per il ter­zo an­no di fi­la, e pro­prio ie­ri ha con­fer­ma­to le in­di­scre­zio­ni, an­nun­cian­do che la sua sta­gio­ne 2015 è fi­ni­ta sul col­po vin­cen­te di Ro­ber­ta all'Ar­thur Ashe Sta­dium. Nien­te Chi­na Open e nem­me­no il Ma­sters di Sin­ga­po­re.

«Non è un se­gre­to - la di­chia­ra­zio­ne uf­fi­cia­le di Se­re­na - che ho gio­ca­to in­for­tu­na­ta la mag­gior par­te dell'an­no, era il go­mi­to o il gi­noc­chio o nel mo­men­to fi­na­le di un cer­to mat­ch a Flu­shing, il mio cuo­re. So­no una gran lot­ta­tri­ce e vo­glio com­pe­te­re al me­glio del­le mie pos­si­bi­li­tà, co­sì ho de­ci­so di non gio­ca­re in Ci­na e a Sin­ga­po­re in ma­nie­ra da pren­der­mi il tem­po ne­ces­sa­rio per gua­ri­re. Una de­ci­sio­ne dif­fi­ci­le, ma fat­ta per amo­re del tennis. Ho in­ten­zio­ne di tor­na­re ad al­le­nar­mi e par­te­ci­pa­re a in­con­tri di esi­bi­zio­ne

en­tro la fi­ne dell'an­no».

AL­TRE FE­RI­TE. Il col­po in­flit­to dal­la Vin­ci a Se­re­na si fa­rà sen­ti­re an­che fi­nan­zia­ria­men­te: non che Se­re­na ne ab­bia bi­so­gno, ma in­tan­to non ri­ce­ve­rà il bo­nus di 450.000 dol­la­ri che le sa­reb­be spet­ta­to per par­te­ci­pa­re a tut­ti e quat­tro i tor­nei “Pre­mier Man­da­to­ry”, poi an­co­ra le fet­te dei 4,7 mi­lio­ni di dol­la­ri dei Chi­na Open e so­prat­tut­to dei 7 mi­lio­ni di dol­la­ri che sa­ran­no di­vi­si a Sin­ga­po­re tra le ot­to mi­glio­ri dell'an­no, ap­pun­ta­men­to che la Wil­liams jr ha vin­to in cin­que oc­ca­sio­ni.

Uf­fi­cia­le: sta­gio­ne fi­ni­ta per Se­re­na «Ho de­ci­so, sal­to le WTA Fi­nals per gua­ri­re be­ne»

Ve­nus: «Mia so­rel­la ha vin­to tut­to, se si è fer­ma­ta vuol di­re che ne ha bi­so­gno»

Ro­ber­ta: «Mi spia­ce se sta po­co be­ne ma lei è Se­re­na, gran­de an­che quan­do non gio­ca»

L’az­zur­ra og­gi non è fa­vo­ri­ta: nel­le tre sfi­de pre­ce­den­ti non ha ot­te­nu­to nean­che un set

È LA PIÙ GRAN­DE. In­tan­to Ro­ber­ta Vin­ci, men­tre va sem­pre più for­te, per rag­giun­ge­re le se­mi­fi­na­li di Wu­han (pri­ma vol­ta in car­rie­ra in un tor­neo Pre­mier 5) do­po la Kvi­to­va (4 al mon­do) ha fat­to fuo­ri an­che l'al­tra ce­ca Pli­sko­va (12), dal­la lon­ta­na Ci­na non ha di­me­ni­ca­to il mo­men­to dif­fi­ci­le dell'ex in­vin­ci­bi­le. «Dav­ve­ro mi di­spia­ce per Se­re­na - ha det­to pri­ma di af­fron­ta­re la so­rel­la - ma Se­re­na è Se­re­na. Lei è an­co­ra gran­de an­che se non gio­ca».

An­che Ve­nus, più che del­la sfi­da con l'az­zur­ra che ha mes­so in cri­si l'ama­ta so­rel­li­na, ha pre­fe­ri­to par­la­re di Se­re­na. «Lei ha vin­to tut­to, co­sì che se non si sen­te di gio­ca­re vuol di­re che ha qual­co­sa, ogni tan­to bi­so­gna ri­po­sar­si. Non im­ma­gi­na­te co­sa vo­glia di­re vin­ce­re co­sì tan­to. È dif­fi­ci­le per te e per il tuo fi­si­co. Io ho avu­to que­sto pro­ble­ma ed è dav­ve­ro gran­de».

AN­SA

Ro­ber­ta Vin­ci do­po la vit­to­ria su Se­re­na Wil­liams all’US Open

GETTY

Ve­nus Wil­liams, 35 an­ni, ie­ri nel mat­ch con la Kon­ta

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.