«Va be­ne ma pos­so mi­glio­ra­re»

Dybala: So­no sod­di­sfat­to a me­tà ho se­gna­to ma sba­glia­to tan­to

Corriere dello Sport Stadio (Firenze) - - Juventus-Atalanta 2-0 - Di Fu­rio Fe­de­le

me­no il sot­to­scrit­to, ave­va dei dub­bi. Pao­lo è gio­va­ne, non pos­so­no es­ser­gli ad­dos­sa­te tut­te le re­spon­sa­bi­li­tà che gli so­no sta­te ac­cre­di­ta­te, so­prat­tut­to in que­sta settimana. Quin­di bi­so­gna la­sciar­lo tran­quil­lo per­ché può mi­glio­ra­re, de­ve far­lo, so­prat­tut­to gio­can­do in que­sto nuo­vo ruo­lo». a quel­la di un an­no fa. Per que­sto de­ve an­co­ra mi­glio­ra­re». Dybala sta di­ven­tan­do più re­spon­sa­bi­le? «Cer­ta­men­te, non ho mai det­to il con­tra­rio. De­ve cre­sce­re, ha 21 an­ni e gran­di qua­li­tà. De­ve mi­glio­ra­re mol­to, qui gio­ca in ma­nie­ra di­ver­sa ri­spet­to a Pa­ler­mo». Dybala può di­ven­ta­re il nuo­vo Te­vez? «De­ve cre­sce­re tec­ni­ca­men­te, tat­ti­ca­men­te e fi­si­ca­men­te. So­lo co­sì po­trà di­ven­ta­re un cam­pio­ne».

«Il mio nuo­vo ruo­lo? A Pa­ler­mo gio­ca­vo da pri­ma pun­ta, ora so­no io ad aiu­ta­re gli al­tri a fa­re gol»

CRI­TI­CHE. Al­le­gri ha nuo­va­men­te ri­spe­di­to al mit­ten­te le cri­ti­che nei suoi con­fron­ti. «Non pen­so a nul­la, cre­do a ciò che fac­cio. Si può di­re tut­to sul mio ope­ra­to, an­che che non so­no un buon al­le­na­to­re - ha pun­tua­liz­za­to -. Ma si­cu­ra­men­te non si può di­re che non sap­pia ge­sti­re i gio­va­ni. L'ho di­mo­stra­to dal Ca­glia­ri al­la Ju­ve. Con­ti­nue­rò a la­vo­ra­re come ho sem­pre fat­to».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.