KA­LI­NIC Cin­que mi­lio­ni per la ri­vin­ci­ta

Con un in­ve­sti­men­to mo­de­sto Fi­ren­ze scac­cia l’om­bra di Go­mez e lui di­men­ti­ca il flop al Blac­k­burn

Corriere dello Sport Stadio (Firenze) - - Domani Juventus-Fiorentina - Di Fran­ce­sca Ban­di­nel­li

In ca­sa o in tra­sfer­ta, po­co im­por­ta. Ni­ko­la Ka­li­nic è abi­tua­to a se­gna­re. Die­ci le re­ti mes­se insieme fin qui con la Fio­ren­ti­na, più il pol­pac­cio pre­sta­to a Ba­de­lj do­me­ni­ca scor­sa, nel­la ga­ra con­tro l’Udinese. Gol, espul­sio­ni pro­cu­ra­te (Ely e Mi­ran­da) e ri­go­ri con­qui­sta­ti: nel suo re­per­to­rio non man­ca nien­te. Il suo agen­te, To­mi­slav Er­ceg, del re­sto, lo ave­va det­to su­bi­to: «Ha det­to sì a Fi­ren­ze per­ché Sou­sa gli ha con­fer­ma­to che sa­reb­be ar­ri­va­to per vin­ce­re » . An­che per que­sto, per i ti­fo­si vio­la, Ka­li­nic è di­ven­ta­to su­bi­to San Ni­ko­la, l'uni­co ca­pa­ce di can­cel­la­re non so­lo l'om­bra dell'eva­ne­scen­te Go­mez (14 gol dal 2013 al 2015), ma so­prat­tut­to la ma­le­di­zio­ne del cen­tra­van­ti che a Fi­ren­ze de­ve sem­pre fa­re i con­ti con la sor­te. Ar­ri­va­to nel (qua­si) to­ta­le si­len­zio a ri­dos­so del fer­ra­go­sto dal Dni­pro, lui ha sem­pre pen­sa­to so­lo a gio­ca­re e se­gna­re. Nel­le gam­be si è por­ta­to le tre re­ti rea­liz­za­te nel­le pri­me tre giornate cam­pio­na­to ucrai­no (tra cui

Ar­ri­va­to in si­len­zio dal Dni­pro ha stu­pi­to con 10 re­ti e tan­to spi­ri­to di sa­cri­fi­cio

una dop­piet­ta) e nel­la te­sta la vo­glia di ri­vin­ci­ta do­po il flop del­la sua pre­ce­den­te espe­rien­za in Eu­ro­pa, in In­ghil­ter­ra, con il Blac­k­burn Ro­vers. Cin­que i mi­lio­ni in­ve­sti­ti dal­la so­cie­tà dei fra­tel­li Del­la Val­le che con lui han­no re­ga­la­to so­gni e gio­ie ad una cit­tà in­te­ra: il gio­ca­to­re, dal can­to suo, si è ri­dot­to l'in­gag­gio ac­cet­tan­do bo­nus di ren­di­men­to, ma il pri­mo obiet­ti­vo (10 re­ti) lo ha già ab­bat­tu­to. Fin qui il croa­to è sta­to chi­rur­gi­co so­prat­tut­to in tra­sfer­ta: 6 i gol, tut­ti in cam­pio­na­to, rea­liz­za­ti lon­ta­no dal Fran­chi, quat­tro (con l'uni­ca re­te eu­ro­pea al Ba­si­lea) quel­li ca­sa­lin­ghi, com­pre­sa la dop­piet­ta all'Em­po­li (più la tra­ver­sa scheg­gia­ta). Ma non è tut­to, per­ché cin­que so­no i gol fat­ti fa­re ai com­pa­gni, quat­tro in A - tra cui l'as­si­st di tacco per Ver­dù con l’Ata­lan­ta - e uno in Cop­pa. Pre­zio­so per se stes­so e per gli al­tri. Com­ples­si­va­men­te, con­teg­gian­do an­che i cen­tri con­fe­zio­na­ti con la Na­zio­na­le - due - è già schiz­za­to a quo­ta 15 re­ti dall'ini­zio del­la sta­gio­ne. An­che per que­sto ha cat­tu­ra­to l'at­ten­zio­ne dei più gran­di club in­ter­na­zio­na­li, ma la Fio­ren­ti­na sta fa­cen­do mu­ro. Ka­li­nic ha vo­glia di es­se­re an­co­ra pro­ta­go­ni­sta, con i vio­la e con la Croa­zia: ha mes­so in un an­go­lo pu­re il leg­ge­ro at­tac­co feb­bri­le la­men­ta­to al­la vi­gi­lia del­la ga­ra con­tro il Be­le­nen­ses. Fi­ren­ze ha bi­so­gno dei suoi gol. E Ni­ko­la, il fred­do, non vuo­le far aspet­ta­re nes­su­no. Già do­ma­ni, al­lo Ju­ven­tus Sta­dium.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.