Sou­sa: «I rin­for­zi? Pri­ma pos­si­bi­le»

«Co­sì evi­te­re­mo di­stra­zio­ni inu­ti­li»

Corriere dello Sport Stadio (Firenze) - - Fiorentina-Chievo 2-0 - Di Fran­ce­sca Ban­di­nel­li

Ha avu­to la ri­spo­sta che vo­le­va dal­la sua squa­dra e di que­sto è sod­di­sfat­to. Die­tro i sor­ri­si di Sou­sa, pe­rò c'è la sua so­li­ta con­cre­tez­za. «I rin­for­zi che ar­ri­ve­ran­no dal mer­ca­to? Mi au­gu­ro che pos­sa­no es­se­re con noi il pri­ma pos­si­bi­le, per­ché dal rien­tro del­la squa­dra (28 po­me­rig­gio, ndr) ab­bia­mo me­no di die­ci gior­ni per pre­pa­ra­re il pri­mo im­pe­gno del nuo­vo an­no. E co­sì si evi­ta­no an­che di­stra­zio­ni inu­ti­li, gen­na­io è un me­se dif­fi­ci­le pro­prio per que­sto». Ma che ti­po di mer­ca­to ser­vi­rà? «Do­vre­mo ve­de­re la di­spo­ni­bi­li­tà nel­la spe­sa: tut­ti san­no qua­li so­no le mie idee, sui va­ri pro­fi­li re­par­to per re­par­to». Il pa­tron An­drea Del­la Val­le, dal can­to suo, sa­pe­va già tut­to, co­sì co­me i di­ri­gen­ti vio­la.

OR­GO­GLIO FIO­REN­TI­NO.

Le am­bi­zio­ni, del re­sto, co­sì co­me il co­rag­gio, van­no sa­pu­te col­ti­va­re. «Per mi­glio­ra­re, per sta­re an­co­ra las­sù, cia­scu­no di noi de­ve fa­re qual­co­sa in più a co­min­cia­re da me. Dob­bia­mo far­lo per­ché l'or­go­glio dei ti­fo­si è qual­co­sa di im­pa­ga­bi­le: lo­ro so­no una spin­ta per es­se­re sem­pre com­pe­ti­ti­vi co­me lo sia­mo sta­ti og­gi, con­sa­pe­vo­li di po­ter met­te­re in difficoltà chiun­que, an­che una squa­dra ben or­ga­niz­za­ta co­me il Chie­vo». Il por­to­ghe­se rin­gra­zia an­che i suoi gio­ca­to­ri: «Per­ché nes­su­no si è mai ti­ra­to in­die­tro, an­che se il no­stro gio­co, an­che a li­vel­lo men­ta­le, ri­chie­de gran­de sfor­zo. Di­fen­dia­mo sem­pre con la pal­la, con­trol­lan­do i tem­pi e le tran­si­zio­ni di­fen­si­ve, an­che quan­do ci sia­mo ab­bas­sa­ti. So­no con­ten­to, per­ché me­ri­ta­va­mo di chiu­de­re que­sta pri­ma par­te del cam­pio­na­to nel mi­glior mo­do pos­si­bi­le».

AM­BI­ZIO­NE E CO­RAG­GIO. Aspet­tan­do il nuo­vo an­no, Sou­sa ri­lan­cia la sua sfi­da: «Mi chie­de­te se pos­sa es­se­re pe­ri­co­lo­so par­la­re di scu­det­to o Cham­pions Lea­gue? Nel no­stro pen­sie­ro non de­ve cam­bia­re nul­la. Ho det­to fin dal mio pri­mo gior­no in vio­la che vo­le­va­mo es­se­re am­bi­zio­si e co­rag­gio­si, che avrem­mo do­vu­to lot­ta­re se­ra li­mi­ti. I ri­sul­ta­ti, di cer­to, han­no al­za­to le aspet­ta­ti­ve ma non ci ti­ria­mo in­die­tro: il mi­glior mo­do di com­pe­te­re ini­zia all'in­ter­no del­la squa­dra». L'ap­pun­ta­men­to, per tut­ti, è per il 28 po­me­rig­gio. «In que­sti gior­ni do­vran­no stac­ca­re la spi­na a li­vel­lo men­ta­le. Io li aspet­te­rò qui. Nel frat­tem­po fa­ran­no un la­vo­ro di re­cu­pe­ro e di man­te­ni­men­to per far­si tro­va­re pron­ti al­la ri­pre­sa». E i com­pli­men­ti di Del­la Val­le? «Non pos­so­no che far­mi pia­ce­re, per­ché si­gni­fi­ca che stia­mo fa­cen­do ve­ne. Ab­bia­mo fat­to tra­spa­ri­re la fi­du­cia e la pas­sio­ne. Un au­gu­rio ai fio­ren­ti­ni? Sa­lu­te e fre­schez­za, per­ché la lo­ro ener­gia è fon­da­men­ta­le per tut­to ciò che dob­bia­mo an­co­ra af­fron­ta­re».

BER­NAR­DE­SCHI 7,5

Gio­ca­to­re im­men­so. Fa tut­to e lo fa be­nis­si­mo. I tec­ni­ci di mez­zo mon­do lo stan­no se­guen­do. Il mon­do del cal­cio che con­ta.

KA­LI­NIC 7

E chi lo fer­ma?

ILI­CIC 7

Ora se­gna an­che su azio­ne.

BA­DE­LJ 7

E’ l’or­di­ne tat­ti­co fat­to uo­mo. For­mi­da­bi­le ca­la­mi­ta che at­ti­ra il pal­lo­ne che par­te dai pie­di av­ver­sa­ri, poi è bra­vo a co­strui­re, un geo­me­tra bra­vis­si­mo con il ta­cheo­me­tro a cal­co­la­re an­che gli an­go­li di gio­co.

SOU­SA (ALL.) 7

Pre­sen­ta una squa­dra vi­va e rab­bio­sa.

VE­CI­NO 6,5

In­cre­di­bil­men­te fa qual­che er­ro­re, lui che sa sem­pre quel­lo che è ne­ces­sa­rio fa­re. Re­sta una cer­tez­za as­so­lu­ta. Pro­va dal­la di­stan­za al­la ri­cer­ca «di­spe­ra­ta» del pri­mo gol in vio­la. Ver­rà, è si­cu­ro.

GON­ZA­LO RO­DRI­GUEZ 6,5

ma gli vie­ne ri­co­no­sciu­to, sem­pre, l’im­men­so im­pe­gno. Era in dub­bio, ma lui si è al­za­to ed ha ini­zia­to a cor­re­re.

ASTO­RI 6,5

Pre­ci­so, si bat­te su tut­ti e tut­to.

TATARUSANU 6

Un er­ro­re su ri­lan­cio, poi pre­se al­te e si­cu­rez­za sul nien­te del Chie­vo.

RON­CA­GLIA 6

At­ten­to, ba­da al so­do ed evi­ta pe­ri­co­lo­se av­ven­tu­re.

ALON­SO 6

ANSA

Pau­lo Sou­sa, 45 an­ni, tec­ni­co ri­ve­la­zio­ne

SESTINI

Ba­de­lj e Ve­ci­no

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.