IL VA­LO­RE AG­GIUN­TO C’è un’al­tra Ju­ve che va­le 163 mi­lio­ni

Da Ne­to a Mo­ra­ta, quante stel­le tra gli esclu­si col Car­pi Cam­pio­ni che in mol­tis­si­mi al­tri club sa­reb­be­ro ti­to­la­ri

Corriere dello Sport Stadio (Firenze) - - Juventus - Di Fi­lip­po Bon­si­gno­re

C'è una Ju­ve che ha vin­to set­te par­ti­te con­se­cu­ti­ve e che ha pra­ti­ca­men­te rin­tuz­za­to il di­stac­co dall'In­ter ca­po­li­sta, tor­nan­do pre­po­ten­te­men­te in cor­sa per il ti­to­lo. E c'è un'al­tra Ju­ve che è pron­ta ad aiu­tar­la nell'im­pre­sa con mi­nu­ti, pre­sta­zio­ni e gol. E' la Ju­ve 2 com­po­sta da quel­le che, per co­mo­di­tà, ven­go­no chia­ma­te «se­con­de li­nee» ma che in real­tà so­no, per qua­li­tà e va­lo­re di mer­ca­to, al­tri un­di­ci ti­to­la­ri che han­no sem­pli­ce­men­te un mi­nu­tag­gio ri­dot­to ri­spet­to ai com­pa­gni. E che, in qual­sia­si al­tra squa­dra, sa­reb­be­ro pre­sen­ze fis­se nel­le scel­te dell'al­le­na­to­re. Ma, si sa, nel­le squa­dre top la con­cor­ren­za è al­tis­si­ma e può suc­ce­de­re che Al­va­ro Mo­ra­ta, il ter­zo col­po più co­sto­so del­la ge­stio­ne Agnel­li do­po Pau­lo Dy­ba­la e Alex San­dro, non sia in que­sto mo­men­to, pro­prio co­me il ter­zi­no bra­si­lia­no, un ti­to­la­re fis­so.

FREC­CIA. al­tre chan­ce da gen­na­io in poi, vi­sto che tor­ne­rà la Cop­pa Ita­lia, in at­te­sa del­la Cham­pions Lea­gue. Più im­pe­gni rav­vi­ci­na­ti, più oc­ca­sio­ni per tut­ti di met­ter­si in mo­stra. In ge­ne­ra­le il va­lo­re di mer­ca­to di que­sta for­ma­zio­ne è di 163 mi­lio­ni, am­mon­ta­re che cor­ri­spon­de a una ro­sa in gra­do di af­fron­ta­re cer­ta­men­te a buon li­vel­lo, l'Eu­ro­pa Lea­gue. Eb­be­ne, que­sto è il te­so­ro su cui Al­le­gri può con­ta­re nel­la se­con­da par­te del­la sta­gio­ne in cui, clas­si­fi­ca al­la ma­no, la Ju­ve po­trà an­da­re all'as­sal­to del quin­to scu­det­to con­se­cu­ti­vo. Un tra­guar­do im­pen­sa­bi­le so­lo un me­se fa, e in­ve­ce la ri­sa­li­ta in clas­si­fi­ca c'è sta­ta, ac­com­pa­gna­ta dal cam­mi­no in Cham­pions Lea­gue che ha por­ta­to al­la qua­li­fi­ca­zio­ne agli ot­ta­vi di fi­na­le con un tur­no di an­ti­ci­po, e dal rag­giun­gi­men­to dei quar­ti di Cop­pa Ita­lia con il ro­ton­do suc­ces­so nel der­by sul To­ri­no. In tut­to que­sto per­cor­so ci so­no i mat­ton­ci­ni por­ta­ti al­la cau­sa dal­la «Ju­ve 2», in cam­pio­na­to co­me in Eu­ro­pa e nel­la cop­pa na­zio­na­le.

SU­PER COP­PIA. Co­sa di­re, in­fat­ti, di una «se­con­da squa­dra» che può con­ta­re su una cop­pia d'at­tac­co for­ma­ta da Al­va­ro Mo­ra­ta a Si­mo­ne Za­za. Lo spa­gno­lo, pa­ga­to 20 mi­lio­ni nell'esta­te 2014, è fer­mo a 3 gol, ed è da ri­tro­va­re sot­to l'aspet­to rea­liz­za­ti­vo, ma ha col­le­zio­na­to co­mun­que 22 pre­sen­ze sui 25 im­pe­gni to­ta­li. L'ex Sas­suo­lo di caps ne ha sol­tan­to 10 ma ha se­gna­to già 5 re­ti, di­stri­bui­te su tut­te le tre com­pe­ti­zio­ni, e ha una me­dia di un gol ogni 73 mi­nu­ti. Ro­ba da cen­tra­van­ti di raz­za. A sug­ge­ri­re, ab­bia­mo ap­pun­to Her­na­nes (co­sta­to 11 mi­lio­ni più 2 di bo­nus), men­tre la di­ga me­dia­na in­trec­cia qua­li­tà e so­stan­za con Pe­rey­ra, Stu­ra­ro e Kwad­wo Asa­moah, con Le­mi­na, Pa­doin e il gio­va­ne Mat­tia Vi­ta­le, spes­so con­vo­ca­to in que­sta pri­ma par­te di sta­gio­ne, co­me al­ter­na­ti­ve.

ESTER­NI. Di al­to li­vel­lo è an­che il re­par­to di­fen­si­vo. Tra i pa­li c'è Ne­to, strap­pa­to a ze­ro la scor­sa esta­te al­la Fio­ren­ti­na e va­lu­ta­to 8 mi­lio­ni dal mer­ca­to, che fi­no­ra ha avu­to sol­tan­to due op­por­tu­ni­tà. Il bra­si­lia­no sa­reb­be ti­to­la­re in qual­sia­si al­tra squa­dra di se­rie A e pia­ce an­che all'este­ro. In di­fe­sa, poi, la si­cu­rez­za Mar­tin Ca­ce­res e il gio­va­ne Da­nie­le Ru­ga­ni (ri­scat­ta­to già lo scor­so gen­na­io dall'Em­po­li per 5 mi­lio­ni, ora quo­ta­to 20 mi­lio­ni) co­me per­ni cen­tra­li. Su­gli ester­ni Ste­phan Li­ch­tstei­ner e Alex San­dro, cop­pia che Al­le­gri al­ter­na con re­go­la­ri­tà con Juan Cua­dra­do e Pa­tri­ce Evra. Ec­co, dun­que, un'al­tra ric­chez­za del­la Ju­ve: una ro­sa pro­fon­da con tan­te al­ter­na­ti­ve di va­lo­re. An­che que­sto è un in­gre­dien­te scu­det­to.

E’ que­sto il te­so­ro “na­sco­sto” su cui Al­le­gri può con­ta­re per da­re l’as­sal­to al quin­to scu­det­to

Za­za con­ta sol­tan­to 10 pre­sen­ze, ma ha se­gna­to già 5 re­ti: con­fer­ma d’es­se­re un bom­ber di raz­za

Pe­rey­ra, Stu­ra­ro e Asa­moah: gran­de di­ga in me­dia­na E re­sta­no fuo­ri Pa­doin e Le­mi­na

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.