«Hi­guain bom­ber che na­scon­de un’ani­ma sen­si­bi­le»

Corriere dello Sport Stadio (Firenze) - - Napoli -

L’im­ma­gi­ne del­la do­me­ni­ca è l’ab­brac­cio di Hi­guain, d’una af­fet­tuo­sa vio­len­za. «Lui è sen­si­bi­le e fi­no ad ora ha tra­smes­so di sé un’im­ma­gi­ne non ade­ren­te al suo ca­rat­te­re. Non è sol­tan­to il cen­tra­van­ti più for­te al mon­do, ma an­che un uo­mo con sen­ti­men­ti au­ten­ti­ci».

Si è le­ga­to a lei. «Io sen­to la par­te­ci­pa­zio­ne di tut­ti i ra­gaz­zi, de­vo di­re che gui­do un grup­po spe­cia­le. An­che In­si­gne a Ve­ro­na ven­ne da me, do­po il gol: vuol di­re che c’è sin­to­nia tra di noi. Ho sti­ma dei miei ra­gaz­zi».

Nel pri­mo tem­po, ave­va sba­glia­to col­pi che ap­par­ten­go­no al suo re­per­to­rio.

«E nel­la ri­pre­sa ha ri­spo­sto con una dop­piet­ta, ha per­mes­so di gua­da­gnar­ci il ri­go­re su un suo mo­vi­men­to».

Qual­co­sa gli avrà pur det­to nel­lo spo­glia­to­io.

«Va in cam­po e gio­ca tran­quil­lo e ve­drai che ti suc­ce­de...Lui è un po’ ro­si­co­ne, e si ve­de, ma ba­sta toc­car­gli le cor­de giu­ste: an­che un cam­pio­ne del suo spes­so­re ha bi­so­gno, a vol­te, d’una pa­ro­li­na, di sen­ti­re vi­ci­no chi gli sta in­tor­no».

E’ con­sen­ti­to «be­stem­mia­re», per pa­ra­fra­sar­la.

«Non mi sen­ti­re­te mai sbi­lan­cia­re per­ché non esi­sto­no le con­di­zio­ni per far­lo, man­ca an­co­ra un in­te­ro gi­ro­ne a cui van­no ag­giun­te le due par­ti­te che ver­ran­no al rien­tro

in cam­po».

Af­fin­ché si pos­sa ten­ta­re un az­zar­do, di quan­ti col­pi al mer­ca­to avrà (avreb­be) bi­so­gno? «Io di que­ste vi­cen­de non mi oc­cu­po, so­no uo­mo di cam­po. Si de­ci­de­rà poi, si par­le­rà, si ve­drà co­sa pro­por­rà l’uni­ver­so-cal­cio. Io de­vo al­le­na­re e pos­si­bil­men­te far­lo an­che be­ne».

Que­sta è ter­ra sua. «E so­no le­ga­to al­le mie ori­gi­ni.

ANSA

Sar­ri in mez­zo al suo Em­po­li del­le me­ra­vi­glie sa­lu­ta i ti­fo­si a fi­ne cam­pio­na­to

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.