Pla­ti­ni: Ri­cor­re­rò E’ tut­to già scrit­to

Corriere dello Sport Stadio (Firenze) - - Il Fatto Del Giorno - E.pi.

Sa­pe­va già co­me sa­reb­be an­da­ta a fi­ni­re. An­che pri­ma che il por­ta­vo­ce del­la Com­mis­sio­ne eti­ca, An­dreas Ban­tel , su­bi­to do­po il no del Tas al­la ri­chie­sta di re­vo­ca del­la so­spen­sio­ne di 90 gior­ni, si era la­scia­to an­da­re ad un commento aber­ran­te («Pre­ve­do una squa­li­fi­ca per va­ri an­ni»). Per que­sto Mi­chel Pla­ti­ni non era an­da­to, la scor­sa set­ti­ma­na, a de­por­re a Zu­ri­go, la­scian­do ai pro­prio av­vo­ca­ti il com­pi­to di rap­pre­sen­tar­lo. Per que­sto ie­ri le Roi non era «sor­pre­so, que­sta sen­ten­za, che era già sta­ta scrit­ta pri­ma dell’udien­za del 18 di­cem­bre, ne so­no con­vin­to. Smen­ti­sco tut­te le ac­cu­se, ri­cor­re­rò al Tas e al­la giu­sti­zia ci­vi­le. Tut­to que­sto è una mes­sin­sce­na or­che­stra­ta con l’uni­co sco­po di eli­mi­nar­mi dal­la cor­sa al­la pre­si­den­za del­la Fi­fa».

AP­POG­GIO. Al fian­co di quel­lo che è il suo pre­si­den­te, sia pu­re squa­li­fi­ca­to, è sce­sa di­ret­ta­men­te l’Ue­fa. Che ha «pre­so at­to del­la de­ci­sio­ne del Co­mi­ta­to eti­co. La Ue­fa è estre­ma­men­te de­lu­sa per ta­le de­ci­sio­ne, con­tro la qua­le sa­rà pos­si­bi­le ef­fet­tua­re un ri­cor­so. An­co­ra una vol­ta, la UE­FA so­stie­ne il di­rit­to di Mi­chel Pla­ti­ni a un giu­sto pro­ces­so che gli per­met­ta di chia­ri­re la sua po­si­zio­ne». Da par­te di Le Roi, ap­pa­ren­te­men­te, nes­sun pas­so in­die­tro, an­che se è chia­ro che ora - più che di una even­tua­le can­di­da­tu­ra sia fon­da­men­ta­le ria­bi­li­ta­re la pro­pria cre­di­bi­li­tà e ono­ra­bi­li­tà. «Han­no vo­lu­to in­fan­gar­mi con ac­cu­se che co­no­sco be­ne e che og­gi smen­ti­sco nel­la lo­ro le­git­ti­mi­tà e cre­di­bi­li­tà. Que­sto ver­det­to è una co­per­tu­ra pa­te­ti­ca del­la vo­lon­tà di eli­mi­nar­mi dal mon­do del cal­cio. Insieme al ri­cor­do al Tas so­no de­ter­mi­na­to a fa­re ap­pel­lo, al mo­men­to op­por­tu­no, an­che al­la giu­sti­zia ci­vi­le per chia­ri­re i pre­giu­di­zi che ho do­vu­to su­bi­re in que­ste set­ti­ma­ne. An­drò fi­no in fon­do a que­sta vi­cen­da. Ho sem­pre avu­to, nel­la vi­ta pri­ma an­co­ra che nel mio man­da­to, un com­por­ta­men­to ir­re­pren­si­bi­le. So­no in pa­ce con la mia co­scien­za».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.