Il Li­ver­pool vuo­le Mo­ra­ta No bian­co­ne­ro

Corriere dello Sport Stadio (Firenze) - - Lazio-juventus 0-1 - Di Fi­lip­po Bon­si­gno­re

An­che il Li­ver­pool pen­sa a Mo­ra­ta. L'at­tac­can­te del­la Ju­ven­tus è sem­pre più nei ra­dar dei top club eu­ro­pei che, in­go­lo­si­ti dal­lo stop al mer­ca­to im­po­sto dal­la Fi­fa al Real Ma­drid, pro­va­no a la­vo­ra­re per il gran­de col­po. Il club di Flo­ren­ti­no Pe­rez non po­trà eser­ci­ta­re il di­rit­to di «re­com­pra» per ri­por­ta­re in Spa­gna Al­va­ro, il cui fu­tu­ro è a tin­te bian­co­ne­re, vi­sto che ha un con­trat­to fi­no al 2020. Dall'In­ghil­ter­ra, pe­rò, ar­ri­va­no con­fer­me sull'in­te­res­se for­te dei Reds di Jurgen Klopp che avreb­be­ro in men­te ad­di­rit­tu­ra un ac­qui­sto in que­sta ses­sio­ne di mer­ca­to. Ol­tre al Li­ver­pool, an­che l'Ar­se­nal ha ma­ni­fe­sta­to in­te­res­se. La Juve pe­rò non ci sen­te e fa mu­ro: Mo­ra­ta non si toc­ca. Even­tua­li di­scor­si po­tran­no tor­na­re d'at­tua­li­tà la pros­si­ma esta­te.

GIO­VA­NI. La Juve in­tan­to è sem­pre più gio­va­ne. Ac­can­to­na­to, al­me­no per il mo­men­to, il so­gno di ar­ri­va­re al gran­de re­gi­sta, il club cam­pio­ne d'Ita­lia sta sfrut­tan­do que­sta fi­ne­stra di mer­ca­to per as­si­cu­rar­si mi­glio­ri ta­len­ti in cir­co­la­zio­ne. Do­po Sen­si (ac­qui­sta­to dal Sas­suo­lo con la re­gìa bian­co­ne­ra) e Man­dra­go­ra, si la­vo­ra su un al­tro dop­pio obiet­ti­vo. Con­ti­nua il pres­sing sul­la Samp­do­ria per Federico Bo­naz­zo­li, at­tac­can­te clas­se '97, e Pe­dro Pe­rei­ra, ter­zi­no por­to­ghe­se del 1998. I bian­co­ne­ri vor­reb­be­ro chiu­de­re in fret­ta la dop­pia ope­ra­zio­ne ma bi­so­gna­con­vin­ce­re­la­so­cie­tà­ge­no­ve­se: una car­ta po­treb­be es­se­re Mar­ro­ne, ora al Car­pi e che pia­ce an­che al Ve­ro­na. Il no­me nuo­vo è quel­lo di Vit­to­rio Pa­ri­gi­ni, at­tac­can­te clas­se '96 del Pe­ru­gia ma di pro­prie­tà del To­ri­no. La Juve lo ha già se­gui­to in pas­sa­to; ora sta la­vo­ran­do an­co­ra una vol­ta in si­ner­gia con il Sas­suo­lo.

CO­MAN. Un al­tro ta­len­to sco­va­to pri­ma de­gli al­tri dal­la Juve e strap­pa­to al­la con­cor­ren­za, Kin­gl­sey Co­man, sta bril­lan­do

Do­po Bo­naz­zo­li, c’è il ba­by Pa­ri­gi­ni nel mi­ri­no del­la Juve Co­man: «Al Bayern ora gio­co tan­to»

al Bayern Mo­na­co do­ve è ap­pro­da­to ad ini­zio sta­gio­ne (pre­sti­to bien­na­le con di­rit­to di ri­scat­to per un affare da 28 mi­lio­ni to­ta­li) e ora si pre­pa­ra ad af­fron­ta­re i bian­co­ne­ri da av­ver­sa­rio ne­gli ot­ta­vi di Cham­pions Lea­gue. «So­no fe­li­cis­si­mo e se con­ti­nuo a far be­ne po­trei re­sta­re ol­tre i due an­ni pre­vi­sti - spie­ga il fran­ce­se al si­to del­la Bun­de­sli­ga -. Non avrei mai pen­sa­to di gio­ca­re co­sì tan­to. Qui c'è mag­gio­re cal­ma ri­spet­to al­la Juve, do­ve in­ve­ce c'era più pres­sio­ne pri­ma del­le par­ti­te».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.