De Sanc­tis quan­te pa­ra­te! Ma­gia La­vez­zi

Aro­ni­ca non ha pau­ra Ham­sik si ve­de po­co Ca­va­ni, buo­na la ri­pre­sa

Corriere dello Sport Stadio (Nazionale) - - Calcio - Dal­la re­da­zio­ne

7 De Sanc­tis - Ibra­hi­mo­vic gli si­ste­ma una ro­ve­scia­ta da cin­que me­tri e lui c’è. Ibra ci pro­va di piat­to e lui c’è. C’è su Pa­to e su Fla­mi­ni. C’è sem­pre.

7 La­vez­zi - Il san­to a cui ac­cen­de­re un ce­ro e con­se­gnar­si con de­vo­zio­ne. E’ so­lo con­tro tut­ti, Ab­bia­ti gli ne­ga un gol all’in­cro­cio dei pa­li, fa di­ven­ta­re mat­to Bo­ne­ra o chiun­que al­tro. E fa un gol che un gior­no rac­con­te­rà al fi­glio.

6,5 Aro­ni­ca - E’ a un pas­so dal­lo scon­tro fi­si­co con Ibra. Re­si­ste a qual­sia­si uo­mo con­tro uo­mo e là die­tro è il più sve­glio, il più reat­ti­vo.

6,5 Yeb­da - L’im­pat­to è a pre­sa ra­pi­da. Gio­ca in un ruo­lo - ester­no di de­stra - che gli ap­par­tie­ne as­sai di stri­scio, ma co­no­sce il sa­cri­fi­cio e al­la fi­ne rie­sce per­si­no a emer­ge­re dal neb­bio­ne. Nel­la ri­pre­sa fa l’in­con­tri­sta e la­vo­ra per tre.

6 Ca­va­ni - Gli ar­ri­va­no pal­lo­ni spor­chi, ma di suo ci met­te le dif­fi­col­tà a tro­va­re la po­si­zio­ne idea­le per far ma­le agli av­ver­sa­ri. Si scuo­te nel­la ri­pre­sa, gio­ca a tut­to cam­po, an­che in di­fe­sa.

6 Maz­zar­ri (all.) - Rim­pian­ge­rà di non aver por­ta­to con sé Zu­ni­ga in pan­chi­na, per te­ner­si due me­dia­ni. Con l’usci­ta di Mag­gio, ri­nun­cia a si­ste­mar­si a quattro in di­fe­sa ma per­de­re con il Mi­lan non è un’of­fe­sa. E il Na­po­li ha cuo­re.

5,5 Gra­va - Nel tour­bil­lon pren­de chi gli ca­pi­ta, gli va

be­ne qual­che an­ti­ci­po ma so­stan­zial­men­te su­bi­sce la pre­po­ten­za tec­ni­ca al­trui. La ri­pre­sa è tut­ta ane­ma e co­re, ma ra­schian­do il fon­do del ba­ri­le.

5,5 Cam­pa­gna­ro - Re­sta im­pa­la­to sul mo­vi­men­to of­fen­si­vo del Mi­lan, la chiu­su­ra su Od­do è al ra­len­ty e tan­to cam­po, nei se­di­ci me­tri, non si può la­scia­re. Il tre­no di si­ni­stra, in chia­ve di­fen­si­va, de­ra­glia pu­re nel­la ri­pre­sa Cre­sce al­la di­stan­za, fun­gen­do da me­dia­no ag­giun­to.

5,5 Dos­se­na - E’ di buo­na gam­ba, con­sen­te di an­dar­lo a cer­ca­re. Non tro­va pe­rò mai lo spun­to che la­sci luc­ci­ca­re tan­ta fa­ti­ca e da lì il Mi­lan fa na­sce­re il suo 0-2.

5,5 Ham­sik - Po­chi sca­ra­boc­chi, per con­fer­ma­re un mo­men­to di ap­pan­na­men­to so­prat­tut­to fi­si­co. For­se è lui. For­se. Il de­stro che ri­chie­de un prodigio di Ab­bia­ti è una ap­pa­ri­zio­ne iso­la­ta. In­fat­ti, esce.

5,5 So­sa - Ag­giun­ge sem­pli­ce­men­te mi­nu­tag­gio al­la sua espe­rien­za na­po­le­ta­na e ri­ma­ne ai mar­gi­ni di una ga­ra che avreb­be bi­so­gno di idee.

5 Gar­ga­no - Il so­li­to ma­ra­to­ne­ta, ma so­prat­tut­to i so­li­ti er­ro­ri e in quan­ti­tà in­du­stria­le. Tra­sci­na­to­re si­no all’eccesso, men­tre in­ve­ce a vol­te ser­ve usa­re il cer­vel­lo, gio­ca­re an­che cor­to, non ne­ces­sa­ria­men­te per lan­ci.

5 Pa­zien­za - Un rap­tus nell’area av­ver­sa­ria, un az­zar­do a me­tà cam­po: una se­ra­tac­cia che du­ra 45', il tem­po di due fal­li di ma­no che equi­val­go­no a un ros­so.

DUEL­LO AL... FO­SFO­RO

Sfi­da Gar­ga­no-Pir­lo, re­gi­sti di Na­po­li e Mi­lan

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.