Ba­lo­tel­li al Man­che­ster Ci­ty “so­lo” per 22 mi­lio­ni (non 28)

Nel do­cu­men­to si par­la pu­re di 3 mi­lio­ni di bo­nus Ma­rio va­lu­ta­to -6 mi­lio­ni ri­spet­to a quan­to cir­co­la­to Oria­li-In­ter: di­vor­zio fat­to

Corriere dello Sport Stadio (Nazionale) - - Calcio - Dall'in­via­to and.ram.

GE­NO­VA - A Man­che­ster con lo scon­to dell'ul­ti­mo mo­men­to. Ma­rio Ba­lo­tel­li non è pas­sa­to al Ci­ty in cam­bio di 28 mi­lio­ni più bo­nus ma per 22 mi­lio­ni più bo­nus. A cer­ti­fi­car­lo è il bi­lan­cio ne­raz­zur­ro 2009-10 do­ve l'ope­ra­zio­ne re­la­ti­va all'at­tac­can­te non è con­ta­bi­liz­za­ta, ma an­ti­ci­pa­ta nel­la se­zio­ne "fat­ti di ri­lie­vo av­ve­nu­ti do­po il 30 giu­gno 2010". Per la pre­ci­sio­ne la plu­sva­len­za per la ces­sio­ne di Su­per­ma­rio è quan­ti­fi­ca­ta in 21.856.000 eu­ro. Na­tu­ral­men­te non so­no com­pre­si i bo­nus che even­tual­men­te scat­te­ran­no so­lo in se­gui­to (am­mon­te­ran­no a cir­ca 3 mi­lio­ni di eu­ro) e so­no le­ga­ti sia ai ri­sul­ta­ti del Ci­ty di Mancini sia al ren­di­men­to di Su­per­ma­rio, bloc­ca­to fi­no­ra da un in­for­tu­nio al gi­noc­chio de­stro. Ini­zial­men­te la trat­ta­ti­va era sta­ta im­po­sta­ta su una ci­fra ben pre­ci­sa (ap­pun­to 27-28 mi­lio­ni) e, do­po un lun­go brac­cio di fer­ro, sem­bra­va che l'In­ter fos­se riu­sci­ta a con­vin­ce­re il club del­lo sceic­co ad apri­re i cor­do­ni del­la bor­sa. E in­ve­ce il bi­lan­cio ha fat­to ca­pi­re che il Ci­ty ha ot­te­nu­to uno scon­to vi­sto che Ba­lo- tel­li pre­me­va per es­se­re la­scia­to li­be­ro e chia­ra­men­te non sa­reb­be più po­tu­to ri­ma­ne­re a Mi­la­no. Una plu­sva­len­za di 22 mi­lio­ni ri­ma­ne po­si­ti­va e per­met­te­rà pro­ba­bil­men­te all'In­ter di rag­giun­ge­re la pa­ri­tà di bi­lan­cio en­tro il 2012, ma di fat­to la no­ti­zia dei 6 mi­lio­ni in me­no in­cas­sa­ti è de­sti­na­ta a far ri­fio­ri­re i rim­pian­ti di quei ti­fo­si ne­raz­zur­ri che ve­de­va­no (e ve­do­no tutt'ora) in Ma­rio un gran­de ta­len­to.

ORIA­LI - Da ie­ri è uf­fi­cia­le il di­vor­zio tra Oria­li e il club ne­raz­zur­ro. Do­po che in esta­te era sta­to sol­le­va­to dal ruo­lo di rac­cor­do tra la so­cie­tà e la squa­dra, l'ex gio­ca­to­re e di­ri­gen­te ne­raz­zur­ro vi­ve­va da se­pa­ra­to in ca­sa. Mo­rat­ti ave­va cer­ca­to di con­vin­cer­lo ad ac­cet­ta­re un ruo­lo da vi­ce pre­si­den­te, ma Oria­li ave­va sem­pre ri­fiu­ta­to. Ie­ri il con­trat­to in sca­den­za giu­gno 2012 è sta­to ri­sol­to di co­mu­ne ac­cor­do con tan­to di rin­gra­zia­men­ti da par­te del club di cor­so Vit­to­rio Ema­nue­le. Oria­li ha già ri­ce­vu­to al­cu­ne pro­po­ste in­te­res­san­ti, ma per il mo­men­to si è pre­so un pe­rio­do di ri­po­so in at­te­sa di va­lu­tar­le con cal­ma.

So­pra Ma­rio Ba­lo­tel­li e Le­le Oria­li

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.