EU­RO BOM­BER La Si­gno­ra è la più gio­va­ne

Mo­ra­ta-Dy­ba­la, 22 an­ni di età me­dia: re­cord

Corriere dello Sport Stadio (Nazionale) - - Juventus - Di Al­ber­to Pol­ve­ro­si

Un at­tac­co gio­va­ne co­me quel­lo del­la Ju­ven­tus in Cham­pions non ce l’ha nes­su­no, o al­me­no non ce l’ave­va nes­sun’al­tra gran­de squa­dra nel­la se­con­da gior­na­ta. Al­va­ro Mo­ra­ta, au­to­re del­la pri­ma re­te del­la Ju­ve con­tro il Si­vi­glia, è del ‘92 (23 ot­to­bre, esat­ta­men­te); il suo com­pa­gno di re­par­to, Paul Dy­ba­la, è an­co­ra più gio­va­ne, del ‘93 (15 no­vem­bre). Lo spa­gno­lo non ha an­co­ra com­piu­to 23 an­ni, l’ar­gen­ti­no non è ar­ri­va­to a 22. Al co­spet­to dei due ti­to­la­ri, per­fi­no Si­mo­ne Za­za, che ha chiu­so il con­to con gli an­da­lu­si con la re­te del 2-0, sem­bra un vec­chio con i suoi 24 an­ni già com­piu­ti (25 giu­gno ‘91).

IL FU­TU­RO. E’ la gran­de ric­chez­za del­la Ju­ven­tus ed è pu­re la ra­gio­ne prin­ci­pa­le per cui Al­le­gri chie­de pa­zien­za. Co­me quan­do par­la di Pog­ba. «E’ dal­la sta­gio­ne scor­sa che di­co che Pog­ba è un ra­gaz­zo di 22 an­ni che va la­scia­to in pa­ce, li­be­ro di cre­sce­re». Ma in pri­va­to Max li scuo­te. In pri­va­to e tal­vol­ta in pub­bli­co, co­me è ac­ca­du­to nell’ami­che­vo­le di Dan­zi­ca, nel lu­glio scor­so, quan­do ha mes­so in cam­po Mo­ra­ta all’ini­zio del se­con­do tem­po e lo ha tol­to do­po 26 mi­nu­ti. Poi, di fron­te ai gior­na­li­sti, gli ha mol­la­to un pa­io di schiaf­fo­ni («non è quel­lo l’at­teg­gia­men­to giu­sto») che han­no fat­to cre­sce­re in fret­ta l’ex ma­dri­di­sta, pron­to a chie­de­re scu­sa al tec­ni­co e ai com­pa­gni.

LA CRE­SCI­TA. Dy­ba­la, Mo­ra­ta e Za­za, e fi­no a po­che set­ti­ma­ne fa c’era un quar­to at­tac­can­te an­co­ra più gio­va­ne, King­sley Co­man, clas­se ‘96, ce­du­to al Bayern Mo­na­co con un ri­scat­to fis­sa­to a 21 mi­lio­ni di eu­ro. Il pro­ble­ma, per Dy­ba­la e Za­za, non per Mo­ra­ta, è la man­can­za di abi­tu­di­ne al­le tre par­ti­te a set­ti­ma­na ed è que­sta la ra­gio­ne per cui il tec­ni­co li­vor­ne­se sta cer­can­do di ge­sti­re con mol­ta at­ten­zio­ne le ri­sor­se dell’ex pa­ler­mi­ta­no. Quan­to a Za­za, il suo per­cor­so di ri­lan­cio a To­ri­no, do­po le sta­gio­ni di Sas­suo­lo, è sta­to più com­ples­so di quan­to si po­te­va im­ma­gi­na­re, ma i due gol se­gna­ti in una set­ti­ma­na, pri­ma al Fro­si­no­ne poi al Si­vi­glia, lo han­no ri­por­ta­to sul­la li­nea de­gli al­tri, ol­tre a riav­vi­ci­nar­lo al­la Na­zio­na­le (mer­co­le­dì c’era Con­te in tri­bu­na al­lo Ju­ven­tus Sta­dium), do­ve non sa­reb­be tor­na­to sen­za i gol e sen­za i mi­nu­ti gio­ca­ti. E’ sta­to tut­to me­ri­to suo.

LA ME­DIA. Se si con­si­de­ra­no gli at­tac­can­ti schie­ra­ti nel cor­so del­le ga­re del­la gior­na­ta di mar­te­dì e mer­co­le­dì, l’età me­dia del trio ju­ven­ti­no è di 23 an­ni e 15 gior­ni, an­che in que­sto ca­so è il più gio­va­ne at­tac­co del­la Cham­pions. Se in­ve­ce ci li­mi­tia­mo so­lo ai ti­to­la­ri, la me­dia si ab­bas­sa an­co­ra fi­no ad ar­ri­va­re a 22 an­ni, 5 me­si e 3 gior­ni. Con­si­de­ra­to il con­ti­nuo au­men­to dell’aspet­ta­ti­va di vi­ta cal­ci­sti­ca, la Ju­ve po­treb­be gio­ca­re con que­sta cop­pia o con que­sto trio al­me­no le pros­si­me 10 edi­zio­ni di Cham­pions. Lo stes­so non po­trà pen­sar­lo il Pa­ris Saint Ger­main che ha schie­ra­to una cop­pia, Ca­va­niI­bra­hi­mo­vic, qua­si 10 an­ni più vec­chia di quel­la ju­ven­ti­na: 31 an­ni e 4 me­si, su cui pe­sa­no le 36 pri­ma­ve­re di Zla­tan Ibra­hi­mo­vic. E’ gio­va­nis­si­mo an­che l’at­tac­co del Man­che­ster Uni­ted che ha mes­so in cam­po il ven­ten­ne Mar­tial e il ven­tu­nen­ne Depay: in­se­ren­do nel con­to il più an­zia­no Roo­ney, si ot­tie­ne una me­dia di 23 an­ni, 9 me­si e 5 gior­ni. Il Bayern Mo­na­co, pro­prio gra­zie al­la pre­sen­za del di­cian­no­ven­ne ex ju­ven­ti­no Co­man, è di un me­se più vec­chio: Co­man, Dou­glas Co­sta e Lewan­do­w­ski ar­ri­va­no a 23 an­ni, 10 me­si e 3 gior­ni. La Ju­ve ha il fu­tu­ro in ma­no.

Uni­ted bat­tu­to per la pre­sen­za di Roo­ney. Bayern sul po­dio gra­zie all’ex Co­man

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.