Guai fi­sca­li rin­vio a giu­di­zio per Max Biag­gi

Vec­chia sto­ria: in bal­lo 18 mi­lio­ni chie­sti da Equi­ta­lia

Corriere dello Sport Stadio (Nazionale) - - Da Prima Pagina -

- Non è un mo­men­to par­ti­co­lar­men­te fe­li­ce per Max Biag­gi, al­me­no dal pun­to di vi­sta per­so­na­le. La scor­sa set­ti­ma­na il pi­lo­ta ro­ma­no ave­va co­mu­ni­ca­to via twit­ter la sua se­pa­ra­zio­ne dal­la com­pa­gna Eleo­no­ra Pe­dron. Ie­ri in­ve­ce è ar­ri­va­ta la no­ti­zia del rin­vio a giu­di­zio del Tri­bu­na­le di Ro­ma per ave­re eva­so al fi­sco cir­ca 18 mi­lio­ni di eu­ro. Una de­ci­sio­ne pre­sa dal gup Va­le­rio Sa­vio che ha fis­sa­to il processo al 15 set­tem­bre del 2016 da­van­ti al giu­di­ce mo­no­cra­ti­co Bru­no Co­stan­ti­ni, se­con­do quan­to ri­por­ta­to dal ta­ke dell’An­sa del­le 13.08 di ie­ri.

Ma la que­stio­ne non è esat­ta­men­te chia­ra, co­me di­mo­stra­no le pa­ro­le di Biag­gi rias­sun­te in un co­mu­ni­ca­to qua­si im­me­dia­to di ri­spo­sta: «E’ una vi­cen­da che si tra­sci­na da mol­ti an­ni - spie­ga Max - e mi me­ra­vi­glio che sia usci­ta so­lo ora. Ri­guar­da la mia re­si­den­za a Mon­te­car­lo do­ve vi­vo real­men­te dal 1992 e do­ve so­no na­ti i miei fi­gli. E non si trat­ta di un pro­ble­ma di eva­sio­ne fi­sca­le, co­me er­ro­nea­men­te ri­por­ta­to da al­cu­ni or­ga­ni di stam­pa, ma ri­guar­da uni­ca­men­te la cir­co­stan­za che non avrei pa­ga­to ad Equi­ta­lia tut­te le im­po­ste che ha prov­vi­so­ria­men­te iscrit­to al ruo­lo. E vo­glio pre­ci­sa­re che si trat­ta d’im­po­ste prov­vi­so­ria­men­te iscrit­te al ruo­lo, per­ché su di es­se il giu­di­zio è co­mun­que pen­den­te».

Nel det­ta­glio, so­mi­glia tan­to al­la stes­sa fat­ti­spe­cie di re­si­den­za fit­ti­zia con­te­sta­ta a Lo­ris Ca­pi­ros­si che poi è sta­to as­sol­to.

In at­te­sa di ave­re mag­gio­ri cer­tez­ze a ri­guar­do, quel­lo di Biag­gi è uno dei tan­ti ca­si di... rap­por­ti dif­fi­ci­li con il fi­sco ita­lia­no da par­te di cam­pio­ni di va­rie spe­cia­li­tà. Per ri­ma­ne­re nel mon­do dei mo­to­ri a due ruo­te, fe­ce scal­po­re il coin­vol­gi­men­to di Va­len­ti­no Ros­si ac­cu­sa­to di aver eva­so 60 mi­lio­ni, la spie­ga­zio­ne tra­mi­te vi­deo mes­sag­gio da Lon­dra e poi la tran­sa­zio­ne fis­sa­ta a 20 mi­lio­ni con la qua­le chiu­se la que­rel­le con l’Agen­zia del­le En­tra­te di Pe­sa­ro. Nel cal­cio, non si può di­men­ti­ca­re l’or­mai an­no­sa vi­cen­da che ri­guar­da Die­go Ar­man­do Ma­ra­do­na e il suo de­bi­to di 40 mi­lio­ni con l’Era­rio, fi­glio dell’epo­ca d’oro a Na­po­li. De­bi­to che Die­gui­to cer­ca di “ta­glia­re” ver­san­do obo­li di va­ria na­tu­ra ogni vol­ta che vie­ne in Ita­lia tra Ro­lex re­qui­si­ti, mes­si all’asta e re­sti­tui­ti da com­pra­to­ri-ti­fo­si, l’orec­chi­no con­fi­sca­to in­sie­me al com­pen­so per la par­te­ci­pa­zio­ne a “Ballando con le Stel­le”. Do­po Die­go, di re­cen­te è sta­to coin­vol­to an­che Fa­bio Can­na­va­ro men­tre tra i pri­mi ad es­se­re ac­cu­sa­ti e poi as­sol­ti nei va­ri gra­di di giu­di­zio fu­ro­no Al­ber­to Tom­ba e Ma­rio Ci­pol­li­ni, i due fe­no­me­ni di sci e ci­cli­smo, usci­ti co­mun­que in­den­ni dall’oc­chio del ci­clo­ne fi­sca­le.

Max Biag­gi, 44 an­ni

Max Biag­gi, 44 an­ni

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.