«I Mon­dia­li 2006 so­no puliti»

Corriere dello Sport Stadio (Nazionale) - - Inter - Di En­zo Pier­gian­ni

Bec­ken­bauer e Nier­sba­ch re­spin­go­no l'ac­cu­sa che la Ger­ma­nia pa­gò per ave­re il Mondiale 2006, ma la pro­cu­ra di Francofort­e, dove ha se­de la Fe­der­cal­cio (Dfb), ha aper­to un'inchiesta. Le ipo­te­si di rea­to nel fa­sci­co­lo del ma­gi­stra­to in­qui­ren­te Na­d­ja Nie­sen so­no cor­ru­zio­ne, truf­fa, pe­cu­la­to. Sic­co­me i fat­ti de­nun­cia­ti dal­lo Spie­gel so­no av­ve­nu­ti tra il 2000 e il 2005, la cor­ru­zio­ne e la truf­fa sa­reb­be­ro estin­ti in Ger­ma­nia per pre­scri­zio­ne. Per il pe­cu­la­to, in­ve­ce, vi sa­reb­be an­co­ra un mar­gi­ne per l'azio­ne pe­na­le. Più lun­ghi sa­reb­be­ro i tem­pi del­la pre­scri­zio­ne in Sviz­ze­ra dove so­no tran­si­ta­ti i fa­mi­ge­ra­ti 6,7 mi­lio­ni di eu­ro. «Non ho fat­to ave­re sol­di a nes­su­no per ac­qui­si­re vo­ti per l'as­se­gna­zio­ne del Mondiale al­la Ger­ma­nia», af­fer­ma Kai­ser Franz in un co­mu­ni­ca­to dif­fu­so dal suo uf­fi­cio tre gior­ni do­po lo scop­pio del­lo scan­da­lo. Al­tret­tan­to ca­te­go­ri­ca è sta­ta la smen­ti­ta del pre­si­den­te fe­de­ra­leWol­fgan­gNier­sba­ch:«Pos­so as­si­cu­ra­re a tut­ti i ti­fo­si che il Mondiale non fu com­pra­to». L'in­di­gna­zio­ne sca­te­na­ta dal­le ri­ve­la­zio­ni del­lo Spie­gel mi­nac­cia di fa­re sal­ta­re non so­lo una pos­si­bi­le can­di­da­tu­ra di Nier­sba­ch al­la suc­ces­sio­ne di Blat­ter o Pla­ti­ni, ma an­che la sua poltrona pre­si­den­zia­le a Francofort­e. Per­ché se è ve­ro che Nier­sba­ch, all'epo­ca "vi­ce" e por­ta­vo­ce di Bec­ken­bauer nel Co­mi­ta­to or­ga­niz­za­to­re, og­gi ha ab­ba­stan­za me­mo­ria per esclu­de­re fer­ma­men­te qual­sia­si il­le­ci­to per ospi­ta­re in Ger­ma­nia il Mondiale 2006, d'al­tra par­te lui stes­so di­chia­ra di non sa­per­si spie­ga­re («Non ri­cor­do»)unap­pun­toap­pa­ren­te­men­te di suo pu­gno per au­to­riz­za­re «l'ono­ra­rio per RLD». Si­gla cor­ri­spon­den­te al­le ini­zia­li di Ro­bert Louis Drey­fus, il ca­po dell'Adi­das che fi­nan­ziò la trian­go­la­zio­ne con la Fi­fa. Sot­to ti­ro an­che l'ex pre­si­den­te Theo Zwan­zi­ger, pre­de­ces­so­re di Nier­sba­ch a ca­po del Dfb e nell'Ese­cu­ti­vo Fi­fa. Gui­do To­gno­ni, ex por­ta­vo­ce Fi­fa, lo ac­cu­sa di es­se­re la tal­pa che avreb­be ri­ve­la­to il malaffare al­lo Spie­gel per una fai­da per­so­na­le con­tro il suo suc­ces­so­re, al pun­to di ave­re già ac­cu­sa­to pub­bli­ca­men­te Nier­sba­ch di ri­ce­ve­re una pen­sio­ne d'oro con­tro le nor­me fe­de­ra­li.

Bec­ken­bauer e Nier­sba­ch re­spin­go­no tut­te le ac­cu­se, la Pro­cu­ra pe­rò sta in­da­gan­do

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.