Giac­che­ri­ni è un pe­ri­co­lo Delusione De­stro

Fer­ra­ri sban­da, Diawara lot­ta, Tai­der pia­ce

Corriere dello Sport Stadio (Nazionale) - - Bologna-inter 0-1 -

BO­LO­GNA GIAC­CHE­RI­NI 6,5 Con­fer­ma i se­gna­li di cre­sci­ta. Se sta be­ne fi­si­ca­men­te, la sua di­na­mi­ci­tà è im­pre­scin­di­bi­le. Sgu­scia tra gli av­ver­sa­ri come una bi­scia, ma do­po un'ora ha la lin­gua di fuo­ri per la fa­ti­ca. E co­sì Ros­si (a ma­lin­cuo­re) lo to­glie.

DA CO­STA 6

Una so­la pa­ra­ta nell'over­ti­me del pri­mo tem­po, a bloc­ca­re a ter­ra una pu­ni­zio­ne di Lja­jic. Nel­la ri­pre­sa dà si­cu­rez­za al­la squa­dra con in­ter­ven­ti di or­di­na­ria am­mi­ni­stra­zio­ne fi­no al gol, su cui è ov­via­men­te in­col­pe­vo­le: Lja­jic e Icar­di gli sbu­ca­no dal nul­la, come il peg­gio­re de­gli in­cu­bi.

ROS­SET­TI­NI 6

Si oc­cu­pa di Icar­di. Lo im­ba­va­glia per un'ora sen­za mai ri­cor­re­re al fal­lo. Non ha col­pe spe­ci­fi­che sul gol.

MA­SI­NA 6

Se­ra­ta tut­ta di cor­sa, bel duel­lo con Bro­zo­vic. Va a strappi, ma quan­do si spin­ge avan­ti sa il fat­to suo.

TAI­DER 6

Tor­na­to ti­to­la­re, op­po­sto

a Kondogbia, reg­ge l'ur­to e anzi pren­de ini­zia­ti­ve of­fen­si­ve mai ba­na­li. Il sal­va­tag­gio sul ti­ro a bot­ta si­cu­ra di Pe­ri­sic (14'st) va­le un gol.

DIAWARA 6

E mi­ca si fa in­ti­mo­ri­re dai wa­tus­si dell'Inter. Ha una lu­ci­di­tà che spa­ven­ta (mai di­men­ti­ca­re che ha 18 an­ni). Re­cu­pe­ra tan­ti pal­lo­ni, fa co­se sem­pli­ci, come è giu­sto che sia.

RIZ­ZO 6

Una del­le sue mi­glio­ri par­ti­te. Uti­le nel la­vo­ro di co­per­tu­ra, pun­tua­le nel pro­por­si quan­do si spin­ge in avan­ti. Pro­vo­ca l'espul­sio­ne di Fe­li­pe Me­lo con un tun­nel a cen­tro­cam­po.

MOU­NIER 5,5

Lar­go a de­stra, non con­vin­ce. Ogni tan­to ec­ce­de in si­cu­rez­za con ri­schio­sis­si­mi pre­zio­si­smi in mezzo al cam­po. Stra­na­men­te, lui co­sì pro­po­si­ti­vo, ten­de a na­scon­der­si.

MAN­CO­SU 5,5

Sor­pre­so­na: gio­ca lui al po­sto di De­stro. Per più di un'ora si sbat­te con sa­cri­fi­cio, ma non com­bi­na tan­tis­si­mo (di ti­ri in porta man­co l'om­bra) e con­fer­ma che è lì da­van­ti il gros­so pro­ble­ma del Bo­lo­gna.

GA­STAL­DEL­LO 5,5

Ti­to­la­re 10' pri­ma del fi­schio d'ini­zio. Do­ve­va sta­re in pan­chi­na, ma l'in­for­tu­nio di Oikonomou (ri­sen­ti­men­to mu­sco­la­re co­scia si­ni­stra) du­ran­te il ri­scal­da­men­to lo spe­di­sce in cam­po. Suo l'er­ro­re (che pe­rò era ri­me­dia­bi­le) da cui na­sce il gol dell'Inter. Fin lì ave­va sba­glia­to ben po­co.

BRIEN­ZA (26'ST) 5

En­tra col Bo­lo­gna sot­to e in ven­ti­cin­que mi­nu­ti sba­glia qua­si tut­ti i lan­ci.

FER­RA­RI 5

Pe­ri­sic è una brut­ta gat­ta da pe­la­re, lui lo tam­po­na come può. Nel pri­mo tem­po par­te con uno sla­lom da di­sce­sa li­be­ra e vie­ne stop­pa­to so­lo al mo­men­to del ti­ro: sa­reb­be sta­to il gol dell'an­no. Il ri­tar­do nel­la dia­go­na­le (e il cla­mo­ro­so li­scio: non si può an­da­re con il pie­de de­stro su un lan­cio di quel ti­po) lo con­dan­na all'in­suf­fi­cien­za, ed è un pec­ca­to per­ché fin lì era sta­to po­si­ti­vo.

DE­STRO (36'ST) 5

Ser­vi­reb­be un trat­ta­to per spie­ga­re la ma­le­di­zio­ne che lo ac­com­pa­gna. E' sot­to ma­cum­ba, non si di­scu­te. All'ul­ti­mis­si­mo re­spi­ro ha il pal­lo­ne per il pa­reg­gio. A porta spa­lan­ca­ta cal­cia ad­dos­so a Han­da­no­vic. Peg­gio non si po­te­va fa­re.

Man­co­su si sa­cri­fi­ca Ga­stal­del­lo: il suo er­ro­re co­sta il ko Brien­za non si ac­cen­de E Mou­nier lar­go a de­stra non con­vin­ce

GETTY

An­tho­ny Mou­nier, 28 an­ni, vie­ne mar­ca­to da Mi­ran­da (31)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.