C’È UNA SPAGNA CHE STA CON ROS­SI

Fon­si Nie­to: «Marc di­sin­te­res­sa­to al­la ga­ra» Tv Cua­tro: «Va­le lo ha sop­por­ta­to trop­po»

Corriere dello Sport Stadio (Toscana) - - Moto - Di En­ri­co Ma­ri­ni

La Spagna si spac­ca, o al­me­no non ap­pa­re più co­sì unita come do­me­ni­ca do­po l'in­ci­den­te Ros­si-Mar­quez. La mag­gio­ran­za del popolo ibe­ri­co sta con Marc, bam­bi­no pro­di­gio con la fac­cia da sim­pa­ti­ca ca­na­glia, cam­pio­ne in ca­ri­ca che mal di­ge­ri­sce le scon­fit­te. Pe­rò ap­pun­to c'è un'al­tra Spagna, quel­la dei tan­ti ti­fo­si di Ros­si che di­fen­do­no Va­le da­gli at­tac­chi dei con­na­zio­na­li. Un popolo uni­to più che mai che pa­ra­fra­san­do gli In­ti-Il­li­ma­ni, su Fa­ce­book gri­da: «Ros­si­stas uni­dos ja­más se­rán ven­ci­dos».

Tra di lo­ro una ra­gaz­za con una gam­ba in­ges­sa­ta, che nel fan club "Yo soy Ros­si­sta", dice: «Se de­vo an­da­re a Valencia con le stam­pel­le ci si va, for­za Va­le». Men­tre sui me­dia, le uni­che vo­ci fuo­ri dal co­ro proMar­quez, so­no il gior­na­li­sta Ni­co Abad e l'ex-pi­lo­ta Fon­si Nie­to che con­tat­ta­to al te­le­fo­no tuo­na: «Mar­quez si è di­men­ti­ca­to del­la ga­ra, non gli im­por­ta­va, il suo uni­co obiet­ti­vo era fre­na­re Va­len­ti­no».

PECORE NE­RE. Co­sì ven­go­no vi­sti Abad e Nie­to, tac­cia­ti di spi­ri­to an­ti­pa­triot­ti­co e in­sul­ta­ti via Fa­ce­book e Twit­ter. Il gior­na­li­sta di Cua­tro, Abad, non ha usa­to gi­ri di parole: «Il pad­dock è pie­no di pi­lo­ti ed ex-pi­lo­ti e tut­ti di­co­no che Ros­si ci ha im­pie­ga­to trop­po a but­tar fuo­ri un Mar­quez che gli sta­va rom­pen­do le scatole».

An­co­ra più co­rag­gio­so Fon­si Nie­to che, in­cu­ran­te del­le cri­ti­che ci dà il suo giu­di­zio: «Di­fen­do la ve­ri­tà no­no­stan­te io sia spa­gno­lo come Lo­ren­zo e Mar­quez, lo di­co per­ché so­no sta­to pi­lo­ta e quel­lo che è suc­ces­so è col­pa di Marc che for­za la si­tua­zio­ne per far per­de­re il Mondiale a Ros­si». Parole du­ris­si­me, ma Fon­si ti­ra drit­to: «Se Mar­quez e Lo­ren­zo fos­se­ro com­pa­gni di squa­dra non lo giu­sti­fi­che­rei, sa­reb­be co­mun­que sba­glia­to, ma lo po­trei ca­pi­re. Co­sì no, non so co­sa sia pas­sa­to per la te­sta di Mar­quez, è co­sì gran­de il suo odio nei con­fron­ti di Va­len­ti­no da far­gli di­men­ti­ca­re di po­ter vincere la cor­sa».

Do­po tan­te ga­re in 125, 250 e Su­per­bi­ke, Nie­to ha le idee chia­re: «In Ma­le­sia il cam­pio­na­to è sta­to fal­sa­to e tut­to il pad­dock è ar­rab­bia­tis­si­mo con Mar­quez, il 99 per cen­to dei pi­lo­ti sta con Va­len­ti­no - e ag­giun­ge - an­che se par­te ul­ti­mo a Valencia, Ros­si può vincere il Mondiale sen­za aiu­ti, lo di­mo­stra­no i suoi no­ve ti­to­li». Fon­si man­da poi un mes­sag­gio Mar­quez: «Marc è mio ami­co, le mie parole gli da­ran­no fa­sti­dio, ma non può ar­rab­biar­si per­ché tut­ti i pi­lo­ti san­no qual è la ve­ri­tà». Al­la do­man­da sul­le rea­zio­ni dei con­na­zio­na­li, Fon­si al­za un po' la vo­ce, of­fe­so da­gli in­sul­ti: «Sui so­cial mi stan­no at­tac­can­do da tut­ti i fron­ti, mi accusano di di­fen­de­re l'Ita­lia e di non es­se­re un ve­ro spa­gno­lo, ma io di­co quel­lo che pen­so. E’ sta­to Mar­quez a sbagliare».

GIAL­LI DI SPAGNA. Gli uni­ci a di­fen­de­re Nie­to e a per­met­ter­si di at­tac­ca­re il mi­to au­toc­to­no Mar­quez, so­no i ti­fo­si spa­gno­li del "Dot­to­re" che dal Va­len­ti­no Ros­si Fan club España, da quel­lo di Bar­cel­lo­na e dal grup­po "Yo soy Ros­si­stas" re­sta­no uni­ti ti­fan­do il nu­me­ro 46. E co­sì su Fa­ce­book ap­pa­re una ma­gliet­ta gial­la di un ti­fo­so lo­ca­le che re­ci­ta iro­ni­ca­men­te: «Se es­se­re spa­gno­lo e "Ros­si­sta" è un pec­ca­to che mi con­dan­ni­no».

Spun­ta an­che una let­te­ra al di­ret­to­re del quo­ti­dia­no spor­ti­vo Mar­ca che cri­ti­ca il giu­di­zio di par­te dell'in­ci­den­te di Se­pang. Ep­pu­re i fan del cam­pio­ne di Tavullia non smet­to­no di cre­sce­re, vi­sto che il grup­po "Yo soy Ros­si­sta" ne­gli ul­ti­mi quat­tro gior­ni ha rac­col­to 5.000 "li­kes" re­gi­stran­do un +50% e a Valencia mol­ti di lo­ro an­nun­cia­no che sa­ran­no nel­la tri­bu­na ros­sa, quel­la di Mar­quez, con i pal­lon­ci­ni gial­li e gli stri­scio­ni per il Dot­to­re. NEI PRE­CE­DEN­TI Dal 2008, in Moto GP, Ros­si e Lo­ren­zo si so­no af­fron­ta­ti sei vol­te a Valencia (Jor­ge era as­sen­te nel 2011). Lo spa­gno­lo ha ot­te­nu­to due vit­to­rie, tut­ta­via nel­le al­tre quat­tro ga­re è sem­pre fi­ni­to die­tro a Va­len­ti­no.

Nie­to: «L’odio per Va­len­ti­no ha fat­to di­men­ti­ca­re a Mar­quez di po­ter vincere il GP»

A Valencia i fan ibe­ri­ci di Ros­si tin­ge­ran­no di gial­lo la tri­bu­na ri­ser­va­ta ai ti­fo­si di Marc

Se sal­ta uno so­lo dei pun­ti pa­ten­te di Se­pang, a Valencia par­ti­rà da­van­ti

CIAMILLO

Il muro gial­lo dei ti­fo­si di Va­len­ti­no Ros­si, 36 an­ni, du­ran­te l’ul­ti­mo GP del­la Ca­ta­lo­gna, a Bar­cel­lo­na

LAP­RES­SE

Va­len­ti­no Ros­si, 36 an­ni

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.