IL CO­RAG­GIO USA E IL FAT­TO­RE ITA­LIA

Corriere dello Sport - - Front Page - Di AN­TO­NIO MAGLIE

In un mo­men­to non fa­ci­le per il Pae­se, di cri­si oc­cu­pa­zio­na­le e pro­dut­ti­va, la de­ci­sio­ne di crea­re qual­co­sa è sem­pre un se­gna­le di spe­ran­za. La Roma ha de­ci­so di “pro­dur­re” uno sta­dio, il Suo Sta­dio. Po­nen­do­si un obiet­ti­vo am­bi­zio­so: aprir­lo fra tre an­ni. In as­so­lu­to, non si trat­ta di una co­sa fuo­ri dal mon­do: per co­strui­re un im­pian­to di di­men­sio­ni me­dio-gran­di (55-60mi­la po­sti, ido­neo per ospi­ta­re una fi­na­le Champions, co­me è sta­to sot­to­li­nea­to) un pa­io di an­ni so­no suf­fi­cien­ti. Ma il pro­ble­ma è quel che vie­ne pri­ma e in quel pri­ma in­ci­de il Fat­to­re I. L’Ita­lia è un pae­se am­ma­la­to di bu­ro­cra­zia e da que­sto pun­to di vi­sta sia­mo in pre­sen­za di un gat­to che si mor­de la co­da. Per­ché per «com­bat­te­re» la cor­ru­zio­ne mol­ti­pli­chia­mo i con­trol­li e al­lun­ghia­mo le pro­ce­du­re, ma al­lun­gan­do le pro­ce­du­re au­men­tia­mo le oc­ca­sio­ni per chie­de­re, co­me di­ce il pro­ver­bio, a una ma­no di la­va­re l’al­tra.

Gli stra­nie­ri lo san­no co­sì be­ne che nel no­stro Pae­se in­ve­sto­no sem­pre me­no (que­st’an­no il tren­ta per cen­to); gli ame­ri­ca­ni del­la Roma ci pro­va­no. Se il lo­ro pro­get­to en­tra­to da ie­ri se­ra, con la scel­ta dell’area su cui edi­fi­ca­re l’im­pian­to, in una fa­se ope­ra­ti­va, sa­rà co­ro­na­to da suc­ces­so avran­no non so­lo mes­so all’in­cas­so uno sta­dio nuo­vo e mo­der­no, ma an­che pro­dot­to una pic­co­la ri­vo­lu­zio­ne nell’ita­li­co co­stu­me. Per­ché la co­stru­zio­ne di uno sta­dio di pro­prie­tà, con fi­nan­zia­men­ti tut­ti pri­va­ti, in «ap­pe­na» tre an­ni avreb­be ve­ra­men­te del mi­ra­co­lo­so. La Ju­ve, che è sta­ta la più le­sta del rea­me, ci ha im­pie­ga­to 11 an­ni e a To­ri­no la pro­prie­tà bian­co­ne­ra (cioè la Fiat) qual­co­sa an­co­ra con­ta; a Quar­tu le am­bi­zio­ni di Cel­li­no so­no le­ga­te all’in­stal­la­zio­ne di una ca­bi­na elet­tri­ca: un in­ve­sti­men­to da 8,5 mi­lio­ni di eu­ro che di­pen­de da un mar­chin­ge­gno da tren­ta­mi­la eu­ro. Gli au­gu­ri a Pal­lot­ta so­no do­vu­ti: il suo spi­ri­to d’av­ven­tu­ra mol­to ame­ri­ca­no, da fron­tie­ra da con­qui­sta­re in un pae­se in cui ogni uf­fi­cio pub­bli­co può na­scon­de­re le in­si­die di Lit­tle Big Horn, po­treb­be apri­re una nuo­va stra­da.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.