Corriere dello Sport

IN­TER, FOL­LA AL CEN­TRO

Sfol­ti­ta la ro­sa de­gli ester­ni, il tec­ni­co è ben co­raz­za­to nel cuo­re del­la sua crea­tu­ra Con­te in me­dia­na ha ot­to gio­ca­to­ri per tre po­sti: Vidal e Naing­go­lan si so­no ag­giun­ti a Ba­rel­la, Sen­si, Ga­gliar­di­ni, Bro­zo­vic, Erik­sen e Ve­ci­no

- Di Adria­no An­co­na Sports · Europe · F.C. Internazionale Milano · FC Barcelona · S.S.C. Napoli · Naples · Benevento Calcio · Benevento · S.S. Lazio · Lazio · Cagliari Calcio · Radja Nainggolan · Luciano Spalletti · Antonio Conte · Cagliari

L'as­sor­ti­men­to è va­rio. Un cen­tro­cam­po in­ta­sa­to, ma con mol­te sfac­cet­ta­tu­re. Traf­fi­co in me­dia­na, Con­te do­vrà ge­sti­re an­che quel­lo do­po che la li­sta per la Cham­pions – com­pi­la­ta ie­ri se­ra – ha esclu­so so­la­men­te Ma­tias Ve­ci­no. Con gli im­pe­gni in Eu­ro­pa in­fi­la­ti pra­ti­ca­men­te ogni set­ti­ma­na, se­con­do il ca­len­da­rio più con­ge­stio­na­to, ro­ta­zio­ni fi­sio­lo­gi­che e un re­par­to ex­tra-lar­ge al ri­pa­ro da in­for­tu­ni e di­sgui­di. L'In­ter non si fa­rà tro­va­re im­pre­pa­ra­ta, può me­sco­la­re uo­mi­ni e an­che si­tua­zio­ni con il 3-5-2 e 3-4-1-2 ugual­men­te pro­po­ni­bi­li. So­no in ot­to per tre po­sti, là in mez­zo. Do­ve i de­si­de­ra­ta di Con­te era­no tut­ti per Vidal, suo uo­mo di fi­du­cia ar­ri­va­to dal Bar­cel­lo­na. Ma non sa­rà ne­ces­sa­ria­men­te un re­par­to trop­po in­gol­fa­to. Tan­to per dir­ne una: Sen­si è il pri­mo da de­pen­na­re in vi­sta del­la pros­si­ma par­ti­ta, nien­te der­by per il cen­tro­cam­pi­sta che è squa­li­fi­ca­to una gior­na­ta. L'In­ter ha so­prat­tut­to al­leg­ge­ri­to le cor­sie, in que­sto me­se e mez­zo di mer­ca­to.

To­glien­do il so­lo Bo­r­ja Va­le­ro dall'elen­co dei cen­tra­li.

BEN CO­RAZ­ZA­TO. Uno co­me Ga­gliar­di­ni, ad esem­pio, do­po il lock-do­wn al­ter­na­ti­va lo è sta­to per mo­do di di­re. Il ber­ga­ma­sco è sem­pre sce­so in cam­po tran­ne che in In­ter-Napoli (era squa­li­fi­ca­to) al­la pe­nul­ti­ma di cam­pio­na­to. Sen­za sot­trar­si al dop­pio im­pe­gno, sem­pre da ti­to­la­re, con­tro Be­ne­ven­to e La­zio set­ti­ma­na scor­sa. Ma quan­do Con­te può far al­za­re dal­la pan­chi­na gen­te co­me Sen­si, Vidal e Naing­go­lan – è suc­ces­so a San Si­ro nel­la ri­mon­ta fi­na­le sul­la Fio­ren­ti­na – il po­ten­zia­le del re­par­to bril­la di lu­ce pro­pria. Un re­par­to ben co­raz­za­to. Su que­sto fa le­va il tec­ni­co in­te­ri­sta, in mez­zo al cam­po c'è so­lo l'im­ba­raz­zo del­la scel­ta. Lad­do­ve il mi­glior Bro­zo­vic è an­co­ra tut­to da ve­de­re, per il mo­men­to: dal­la pos­si­bi­le ces­sio­ne a un ruo­lo nuo­va­men­te ne­vral­gi­co nell'In­ter, il croa­to im­pie­ghe­rà po­co a ria­bi­tuar­si ma spes­so è sta­to lui in pas­sa­to il ter­mo­me­tro del­la con­di­zio­ne di squa­dra. Con Ba­rel­la pun­to fer­mo, al net­to del suo con­tri­bu­to rea­liz­za­ti­vo, do­po che ha chiu­so la sta­gio­ne in net­to cre­scen­do.

E un Sen­si – tar­tas­sa­to da­gli in­for­tu­ni nel suo pri­mo an­no ne­raz­zur­ro – che a que­sto pun­to si ri­ve­drà in Cham­pions nel pri­mo im­pe­gno col Bo­rus­sia M'Glad­ba­ch.

NI­N­JA NEL MO­TO­RE. C'è un Naing­go­lan in più, ti­ran­do le som­me del mer­ca­to, nel mo­to­re in­te­ri­sta. Il bel­ga sem­bra­va già di­ret­to sul­la via del ri­tor­no a Ca­glia­ri, lo stes­so per­cor­so fat­to da Go­din: in­ve­ce Con­te lo avrà con sé fa­cen­do­ne un jol­ly. Ma­ga­ri an­che ago del­la bi­lan­cia, in cor­so d'ope­ra. Le so­lu­zio­ni so­no sva­ria­te. Cer­to, il Ni­n­ja do­vrà met­ter­ci del suo. Al­za­re l'asti­cel­la del­le mo­ti­va­zio­ni, do­po che nel suo an­no con Spal­let­ti le co­se non so­no fi­la­te per il ver­so giu­sto. Ma il tas­so qua­li­ta­ti­vo dell'In­ter, con Naing­go­lan, è di spes­so­re. Erik­sen ha viag­gia­to a lun­go sul fi­lo dell'equi­vo­co, si­ste­ma­to die­tro le punte con­tro la Fio­ren­ti­na è pe­rò usci­to dal cam­po con la squa­dra sot­to 3-2. Non un gran bi­gliet­to da vi­si­ta per la nuo­va sta­gio­ne, ma il da­ne­se è sem­pre uno di quel­li che può da­re la svol­ta. In­fi­ne Ve­ci­no, fuo­ri dal pro­get­to e al­le pre­se coi pro­ble­mi fi­si­ci, nel­le ge­rar­chie è de­ci­sa­men­te l'ot­ta­vo uo­mo.

Nel­la li­sta che il club ha da­to al­la Ue­fa esclu­so l’uru­gua­ia­no, fuo­ri dal pro­get­to

Il Ni­n­ja sa­rà il jol­ly Da tre­quar­ti­sta c’è Erik­sen in cer­ca di mag­gio­re spa­zio

 ??  ??
 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy