Corriere dello Sport

Ca­la­bre­si, una car­ta che di­ven­ta pre­zio­sa

Il tec­ni­co de­ve fa­re di ne­ces­si­tà vir­tù e il gio­va­ne può ri­lan­ciar­si Lo stes­so di­scor­so va­le per Paz

- Di Gior­gio Bur­red­du Sports · Siniša Mihajlović · Bologna F.C. 1909 · Bologna · France · Amiens · Serie A · Italy · U.S. Lecce · Rome · Torino F.C. · Turin · Lecce · Newell's Old Boys · F.C. Crotone · Crotone

Eme­no ma­le che c’era Ar­tu­ro Ca­la­bre­si, l’iso­la su cui in fon­do si so­no ri­fu­gia­te le dif­fi­col­tà di un mer­ca­to non pro­prio scin­til­lan­te. A chi stor­ce il na­so va ri­cor­da­to che Ca­la­bre­si ha 24 an­ni, ha gio­ca­to un Eu­ro­peo Un­der 21, è sta­to uno dei po­chis­si­mi a sal­var­si du­ran­te la ge­stio­ne In­za­ghi, è uno che in cam­po ci met­te cuo­re, grin­ta, cer­vel­lo. Se poi non ba­ste­rà, lo ve­dre­mo. E’ co­mun­que po­li­ti­ca dei gio­va­ni. In­tan­to Ca­la­bre­si è quel­lo che po­treb­be to­glie­re le ca­sta­gne dal fuo­co a Si­ni­sa Mi­ha­j­lo­vic in di­fe­sa. Non tan­to per la ti­to­la­ri­tà o per un tur­no­ver, più per l’at­teg­gia­men­to e la de­ter­mi­na­zio­ne, ca­rat­te­ri­sti­che su cui Ca­la­bre­si è cal­cia­to­re di si­cu­ro af­fi­da­men­to. Si ri­par­te an­che da lui, che a Bologna ci vo­le­va re­sta­re an­che l’an­no scor­so. Poi fu man­da­to in Fran­cia, all’Amiens. Mez­za sta­gio­ne lì, poi il co­vid, il ri­tor­no a Bologna, e ades­so que­sta se­con­da chan­ce che Ca­la­bre­si non vuo­le far­si sfug­gi­re. Ter­zi­no o cen­tra­le, Ar­tu­ro aiu­te­rà Mi­ha­j­lo­vic in ca­so di ne­ces­si­tà.

PI­STA ESTE­RA. Ne­ces­si­tà, ades­so è que­sta la pa­ro­la chia­ve in ca­sa ros­so­blù. E un al­tro che ne sod­di­sfa è Paz, il di­fen­so­re ar­gen­ti­no tor­na­to a Bologna. Per lui il di­scor­so è di­ver­so. In cer­te zo­ne del mon­do il mer­ca­to è an­co­ra aper­to, Paz è nel mi­ri­no di qual­che club. Non è det­to che re­sti sot­to le due tor­ri. Pre­so a un mi­lio­ne di eu­ro (più bo­nus) nel 2018, con la ma­glia ros­so­blù Paz ha mes­so in­sie­me ap­pe­na 6 pre­sen­ze (5 in Se­rie A e una in Cop­pa Ita­lia). Po­che, po­chis­si­me, mai dav­ve­ro al cen­tro del pro­get­to ros­so­blù. L’an­no scor­so fu man­da­to a Lec­ce per gio­ca­re e va­lo­riz­zar­si, ades­so è tor­na­to per ri­co­min­cia­re a fa­re la ri­ser­va. Cen­tra­le pie­no di fi­si­ci­tà e di for­za, Paz non ha mai con­vin­to Si­ni­sa fi­no in fon­do. E’ per que­sto che la stra­da este­ra re­sta co­mun­que aper­ta. In­tan­to il cen­tra­le pre­so dal Newell's Old Boys ser­ve a fa­re nu­me­ro, al­me­no fin­ché Mi­ha­j­lo­vic non avrà pre­so le mi­su­re con le po­ten­zia­li­tà dei suoi cam­bi. Clas­se 1993, Paz era sta­to vi­ci­no al Cro­to­ne. Un af­fa­re che non si è con­clu­so e che al­la fi­ne per­met­te al gio­ca­to­re di ri-ten­ta­re le sor­te con la ma­glia del Bologna.

AL­TRA STO­RIA. A vol­te ri­tor­na­no, sì. Ca­la­bre­si, Paz. Ma an­che King­sley, l’al­tro gio­ca­to­re ri­mes­so in cir­co­lo do­po il man­ca­to ar­ri­vo di un rin­for­zo dal mer­ca­to. A cen­tro­cam­po le ro­ta­zio­ni so­no pie­ne, ma an­che lui po­treb­be ve­ni­re buo­no in al­cu­ne oc­ca­sio­ni. To­miya­su e Da­ni­lo sa­ran­no i ti­to­la­ri, Den­swil la ri­ser­va, e men­tre si aspet­ta il ri­tor­no di Me­del toc­ca so­prat­tut­to a Ca­la­bre­si aiu­ta­re. Lo han­no de­fi­ni­to uti­le per una di­fe­sa a tre, ma Ar­tu­ro può gio­ca­re an­che al cen­tro o fa­re il cam­bio sull’ester­no si­ni­stro. Con il Bologna Ca­la­bre­si ha col­le­zio­na­to 18 par­ti­te e 1 gol nel­la sta­gio­ne 18/19. Esor­dì con­tro la Roma, la squa­dra che lo ha fat­to cre­sce­re. In tri­bu­na c’era an­che il suo pa­pà Pao­lo. Il gol lo ha se­gna­to con­tro il To­ri­no, la par­ti­ta fi­nì pa­ri. Do­po l’eso­ne­ro di In­za­ghi, e con l’ar­ri­vo di Mi­ha­j­lo­vic, per lui non c’è sta­to più spa­zio. Ades­so è un’al­tra sto­ria.

 ?? SCHICCHI ?? Ar­tu­ro Ca­la­bre­si 24 an­ni
SCHICCHI Ar­tu­ro Ca­la­bre­si 24 an­ni
 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy