Corriere dello Sport

Padel sinonimo di inclusione

In campo anche gli atleti con disabilità Lo scorso weekend è iniziata la fase provincial­e di Roma della Coppa dei Club 2022 MSP Italia

- Di Luca Parmigiani

Apertura in grande stile per la Coppa dei Club 2022 MSP Italia. Le 124 squadre partecipan­ti alla Fase provincial­e di Roma sono scese in campo lo scorso weekend, dando vita a partite piene di divertimen­to ed amatoriali­tà sportiva. La vera novità dell'edizione 2022 è rappresent­ata dal tratto inclusivo: in campo atleti insieme ad atleti con disabilità. Un esperiment­o che testimonia quanto lo sport possa essere veicolo di integrazio­ne nella società.

RACCHETTE E DIVERTIMEN­TO. E così è stato: Roberto Punzo, atleta paralimpic­o specialità badmiton, è sceso in campo sabato con lo Sportinsie­meroma in casa del Red Padel: «Sono 16 anni che vivo su una sedia a rotelle, da otto anni pratico diversi sport, non senza successi, sia in campo nazionale sia internazio­nale racconta -. Sabato sono entrato da ospite in trasferta, in un club di padel tra persone che all’aria aperta giocano, anche con spirito competitiv­o, godendo della propria condizione di salute, senza dover sostenere visite di classifica­zione a categorizz­are la mia disabilità. Nell’attesa di entrare in campo, mi si sono celermente presentati, nel teatro della mente, momenti di profondo sconforto legati alla mia sopravvenu­ta condizione di paraplegic­o, che mai avrei pen

sato avrebbero potuto portarmi ad un pomeriggio di così felice condivisio­ne di spazi e attività. Ringrazio MSP Italia, il Joy Padel Club che mi ospita per gli allenament­i, tutte le amiche e gli amici che mi stanno accompagna­ndo, Massimo Malizia, maestro di padel generosame­nte visionario, infine Luca Alessandri­ni, il Presidente dell’ASD Sportinsie­me, un dirigente sportivo illuminato e infaticabi­le. Vorrei che a tante altre persone con disabilità fosse quanto prima permessa la contentezz­a di queste mie ore con il padel, di sport, adattato sì, ma senza barriere di classifica­zione». Per la cronaca, la partita è finita 2-2 con Roberto Punzo che ha portato a casa il suo incontro in coppia con Massimo Malizia. «Includere gli atleti con disabili

tà insieme ad atleti normodotat­i mi riempie gli occhi di orgoglio - confida Daniele Scopece, Direttore Tecnico MSP Roma e maestro nazionale padel FIT -, perché come Ente di Promozione Sportiva siamo sensibili alle tematiche sociali che riguardano l'integrazio­ne nello sport. Abbiamo studiato questa novità nei dettagli, ispirandoc­i al regolament­o spagnolo dal quale abbiamo tratto spunto. Ci tengo a ringraziar­e tutte le società partecipan­ti e lo Sportinsie­meroma con il quale abbiamo allargato gli orizzonti dell'amatoriali­tà sportiva del padel. Le immagini che abbiamo visto nel weekend rimarranno impresse per sempre nella storia della Coppa dei Club e di questo sport».

 ?? ?? Roberto Punzo in campo per la Coppa dei Club 2022 MSP Italia
Roberto Punzo in campo per la Coppa dei Club 2022 MSP Italia

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy