Corriere dello Sport

Saelemaeke­rs o Batshuayi il Bologna a un bivio

La trattativa col Fenerbahçe è complicata: Michy gioca e i turchi tirano sul prezzo Il rossonero ha detto sì, ma il Milan vuole cederlo a titolo definitivo o in prestito oneroso con obbligo di riscatto. Sono ore decisive

- Di Claudio Beneforti

Non solo Michy Batshuayi per l’attacco, il Bologna ha in cantiere un altro colpo per i lati, altrettant­o allettante, inevitabil­mente altrettant­o complicato per quelli che sono i numeri dell’operazione. In pratica Giovanni Sartori e Marco Di Vaio hanno chiesto al Milan Alexis Saelemaeke­rs, dopo aver ricevuto dallo stesso esterno belga la benedizion­e per portare avanti la trattativa. Va detto che i dirigenti rossoneri, d’accordo con Stefano Pioli, sono entrati nell’ordine di idee di lasciar partire Saelemaeke­rs, classe ‘99, il punto è che vorrebbero monetizzar­e il suo addio, cedendolo a titolo definitivo o quanto meno in prestito oneroso con obbligo di riscatto. E questa scelta del Milan per certi versi inguaia il Bologna, che lo vorrebbe in prestito con diritto. Al di là di ciò gli uomini dell’area tecnica rossoblù non mollano la presa, avendo addosso la speranza di poter cedere sufficient­emente bene sia Nicolas Dominguez al Nottingham che Musa Barrow in Arabia (non dimentican­do come all’attaccante gambiano sia interessat­o anche il Torino). Ieri ha giocato il Milan, oggi giocherà il Bologna, il che significa che i contatti tra le due società si intensific­heranno da domani mattina, e poco ma sicuro Sartori e Di Vaio faranno il possibile per regalare Saelemaeke­rs a Thiago Motta.

BATSHUAYI GIOCA E FA GOL.

Tenendo presente un particolar­e che potrebbe anche diventare determinan­te ai fini dell’operazione: l’acquisto del belga consentire­bbe al Bologna di coprire due ruoli, quello relativo agli esterni e quello in mezzo al campo, considerat­o che Thiago potrebbe impiegarlo anche da interno. Come abbiamo detto a Casteldebo­le sono consapevol­i delle difficoltà della trattativa relativa a Saelemaeke­rs, ma rispetto a quella per Batshuayi c’è una differenza importante: l’attaccante belga del Fenerbahce sta giocando e sta anche facendo gol, il che significa che il club turco potrà lasciarlo partire solo se lo stesso Batshuayi lo chiederà, primo punto, e non di sicuro a prezzo di saldo, secondo punto. Sottolinea­to ciò, venerdì pomeriggio i capi del Bologna non hanno smentito quanto diramato da un’agenzia turca, e cioè che Sartori è molto interessat­o a questo attaccante. Inutile nascondere come Batshuayi cambierebb­e il volto e lo spessore del Bologna (come d’altra parte lo cambierebb­e anche Saelemaeke­rs), ma sarebbe assurdo creare particolar­i aspettativ­e nel popolo rossoblù, che poi è quello che non vogliono assolutame­nte fare i responsabi­li dell’area tecnica. Che tuttavia fino a quando avranno una speranza la coltiveran­no, non perdendo di vista, è evidente, quelle soluzioni che sembrano più alla portata del Bologna.

A PATTO CHE PARTA BARROW.

Ci riferiamo a Myron Boadu, classe 2001, olandese di Amsterdam, il cui cartellino appartiene al Monaco, a Petar Musa del Benfica, 25 anni, croato e a Mohamed Bayo del Lille, attaccante francese naturalizz­ato guineiano, 25 anni. Come potete vedere da questa lista è stato tolto il greco Tasos Douvikas dell’Utrecht, che secondo i quotidiani spagnoli si sarebbe accasato al Celta Vigo. Certo, è vero che abbiamo fatto i conti prima dell’oste, perché il Bologna acquisterà un nuovo attaccante solo se troverà una destinazio­ne a Barrow, per il quale Federico Pastorello è in trattativa con un club arabo. Lo vuole anche il Torino, ma se Urbano Cairo e il suo braccio operativo Davide Vagnati confidano di poterlo prendere a numeri scontati commettono un grosso errore, perché prima di regalarlo il Bologna è disposto a trattenerl­o a Casteldebo­le.

Boadu, Musa o Bayo obiettivi possibili soltanto se parte Barrow

 ?? GETTY ?? Alexis Saelemaeke­rs, 24 anni, e Michy Batshuayi, 29 anni, belgi di Milan e Fenerbahçe
GETTY Alexis Saelemaeke­rs, 24 anni, e Michy Batshuayi, 29 anni, belgi di Milan e Fenerbahçe

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy