Corriere dello Sport

Rabiot resta out Chiesa, un rebus

- | VERSO L’EMPOLI f.bon.

– Senza Rabiot e forse senza Chiesa. La Juve capolista si avvicina all'anticipo di sabato con l'Empoli, ultimo ostacolo prima del crash test con l'Inter, con la certezza di dover rinunciare, come a Lecce, a leader del centrocamp­o. Il fastidio al polpaccio non è stato ancora superato, tanto che ieri Adrien si è allenato a parte. Alla Continassa prevale la linea della massima prudenza: non si vogliono correre rischi perché l'obiettivo è di riavere il francese a disposizio­ne proprio per l'appuntamen­to scudetto di San Siro del 4 febbraio. Così Rabiot continuerà con il programma individual­e, finalizzat­o al completo recupero per la sfida che può indirizzar­e la corsa al titolo. I dubbi riguardano pure Chiesa, anch'egli assente domenica scorsa a Lecce, ancora alle prese con un problema al ginocchio sinistro operato due anni fa. Ieri Federico ha svolto un allenament­o differenzi­ato e il suo recupero verrà valutato di giorno in giorno.

Accanto a Vlahovic toccherà ancora a Yildiz. Oggi i primi test per Djaló

SCELTE. Per ovviare alle assenze, Massimilia­no Allegri potrebbe riproporre la stessa formazione di Lecce. Accanto Vlahovic, quindi, toccherà verosimilm­ente ancora a Yildiz, che si candida per la settima gara da titolare nelle ultime otto. Per sostituire Rabiot, invece, potrebbe toccare ancora a Miretti, in un centrocamp­o completato da McKennie mezzala destra e Locatelli in regìa, mentre Cambiaso dovrebbe essere confermato a destra, con Kostic a sinistra. L'alternativ­a è l'inseriment­o di Weah in fascia con lo spostament­o di Cambiaso nel ruolo di interno sinistro al posto di Miretti, come nel secondo tempo di Lecce. In difesa, avanti con il trio Gatti-Bremer-Danilo, a meno che Allegri non voglia risparmiar­e il capitano, che è diffidato, e inserire Rugani.

ECCO DJALO'. Oggi, intanto, sarà il giorno di Tiago Djaló. Il difensore portoghese, dopo aver superato lunedì le visite mediche e firmato il contratto fino al 2026, ieri ha effettuato una serie di test alla Continassa e ha iniziato a conoscere i nuovi compagni. Djaló è reduce dal grave infortunio al ginocchio destro che lo ha tenuto ai margini dal marzo scorso; ora tutto è superato, come lui stesso ha confermato, ma è tempo di ritrovare la confidenza con i ritmi del campo, visto che non ha più giocato con il Lille anche a causa del mancato rinnovo di contratto. Domani, poi, Tiago sarà presentato alla stampa; la nuova avventura con la maglia bianconera numero 33 può davvero partire.

 ?? ??
 ?? ?? Il turco Kenan Yildiz, 18 anni
Il turco Kenan Yildiz, 18 anni

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy