Corriere dello Sport

Pazzo Camerun è Anguissa-Osi

I Leoni Indomabili, dopo essere passati in svantaggio all’85’, realizzano un’incredibil­e rimonta

-

GAMBIA (4-4-1-1): Gaye 6; M. Sanneh 6 Gomez 5 O. Colley 5 (24’ st B. Sanneh 6) Mendy 6; Jallow 6 (39’ st E. Colley sv) Manneh 5,5 Bobb 6 (24’ st Fadera 7) Minteh 6,5; Barrow 6; Sowe 5 (28’ st Ceesay 6). A disp.: Jobe, Badamosi, Barry, Darboe, Janko, Ngum, Sanyang, Touray. Ct: Saintfiet 6

CAMERUN (3-4-3): Ondoa 6,5; Castellett­o 5,5 Wook 6,5 Tolo 5,5; Mbiayi 6 Ntcham 6 Anguissa 6,5 Yongwa 5,5 (35’ st Kemen 6); Toko Ekambi 6,5 Magri 5 (27’ st Moumbagna 6) N’Koudou 7,5 (52’ st Moukoudi sv). A disp.: Onana, Epassy, Bokele, Elliott, Gonzalez, Ateba, Moumi Ngamaleu, Neyou, Tchamadeu. Ct: Song 6,5

ARBITRO: Bamlak (Eti) 6 MARCATORI: 11’ st Toko Ekambi (C), 27’ st Jallow (G), 40’ st E. Colley (G), 42’ st aut. Gomez (C), 46’ st Wooh (C).

di Lorenzo Scalia

Al triplice fischio di una partita folle, probabilme­nte la più divertente di questa edizione della Coppa d’Africa, il Camerun di Anguissa fa festa e stacca il pass per gli ottavi di finale da seconda del girone C sotto la sguardo di Samuel Eto’o, presente in tribuna per sostenere i Leoni Indomabili. A dirla tutta, il Gambia li stava per domare: era in vantaggio per 2-1 a cinque minuti dalla fine, ma in extremis l’autogol di Gomez e il punto del 3-2 griffato dal difensore Wooh hanno ribaltato la situazione (il 3-3 di Sanneh viene annullato perché segnato con la mano). E pensare che la partita l’aveva sbloccata a inizio ripresa proprio il Camerun, con il colpo di testa di Toko Ekambi, poi il sorpasso e controsorp­asso. Già, Anguissa e compagni sono passati dall’eliminazio­ne, al terzo posto e poi al secondo nel giro di pochi istanti. Anche grazie al 2-0 del Senegal contro la Guinea che ha ribaltato la questione differenza reti.

ESCLUSO ONANA. Da segnalare che Onana, numero uno del Manchester United con un passato nell’Inter, è rimasto in panchina per scelta tecnica dopo la prova insufficie­nte contro il Senegal: in porta ha giocato il cugino Ondoa, decisivo nel primo tempo con un paio di interventi che hanno permesso al Camerun di non andare sotto nel punteggio.

Il gol decisivo lo segna Wooh dopo l’autorete di Gomez

ORA IL DERBY. Agli ottavi di finale il Camerun di Anguissa sfiderà la Nigeria di Osimhen. Un derby targato Napoli. Difficile dire chi è favorito perché l’attaccante azzurro non si è ancora sbloccato sotto porta in Coppa d’Africa. Il Camerun, dall’altro lato, in fase offensiva non brilla: l’assenza per infortunio di Aboubakar pesa tantissimo e Magri non sembra un sostituto all’altezza. Nettamente più concreto il lavoro degli esterni Toko Ekambi e N’Koudou, che si sono cercati e trovati dimostrand­o di avere un feeling speciale.

 ?? ?? Enzo Tchato (21 anni) esulta dopo la rimonta completata
Enzo Tchato (21 anni) esulta dopo la rimonta completata

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy