Corriere dello Sport

Cosenza, finalmente Tutino. Ora Da Riva

- Di Franco Segreto COSENZA

La vittoria sul Venezia ha scacciato la crisi in casa Cosenza. Tre punti che mancavano dall’11 novembre scorso, quando i rossoblù si imposero sulla Reggiana per 2-0. Oltre due mesi per assaporare nuovamente il gusto dolce della vittoria. Sugli scudi Gennaro Tutino, autore di una tripletta, eletto miglior calciatore della 21ª giornata di B. L’attaccante sale a 8 gol nel suo “score”, ai quali bisogna aggiungere i 7 legni centrati. Secondo Caserta, con i pali e le traverse che hanno negato al Cosenza la via del gol in varie occasioni (15 in tutto quelli colpiti), la squadra avrebbe potuto avere almeno altri due, tre punti in più.

TUTINO TOP. L’attaccante dopo il giallo ricevuto col Venezia, salterà la sfida di Bolzano contro il Sudtirol, squalifica­to. Chiaro e forte il suo messaggio. «La vittoria contro il Venezia ci ha dato fiducia perché nell’ultimo periodo ce la siamo giocata alla pari con tutti. Rispetto alla sfida con la Cremonese, siamo stati premiati. Il gruppo è sempre stato dalla parte dell’allenatore e il nostro è un organico che ha personalit­à».

MERCATO. Sul taccuino del ds Gemmi ci sono in uscita Sgarbi, Viviani e Rispoli. Per quanto riguarda le entrate, dopo Camporese, Frabotta e Gyamfi, il ds Gemmi cerca un centrocamp­ista. Tutti gli indizi, come anticipato dal Corriere dello Sport-Stadio, portano all’atalantino Jacopo Da Riva (24), con caratteris­tiche diverse da quelli già in organico. Possiede gli inseriment­i giusti per la battuta a rete. Da Riva, in uscita dalla Reggiana, ha giocato poco nella prima parte di stagione. Dopo due gare in panchina con Parma e Cremonese, è stato alle prese con un problema fisico che lo ha tenuto fuori fino alla sfida col Bari (7 ottobre 2023). Poi tre gettoni di presenza, dei quali uno da titolare col Modena. Se la trattativa dovesse chiudersi, il centrocamp­ista dell’Atalanta tornerà utile al Cosenza.

STADIO. Sono finalmente partiti i lavori di messa in sicurezza della Tribuna Rao-B. «C’è la ferma volontà, insieme alla società, di restituire alla città uno stadio più sicuro, e più capiente, che possa far ritornare i tifosi storici nella Tribuna B. Abbiamo chiesto alla ditta incaricata, secondo quanto stabilito nella convenzion­e col Comune, di fare prima possibile». Così il sindaco Franz Caruso. Soddisfatt­o il presidente Guarascio.

E il sindaco Caruso «Accelerere­mo i lavori per avere il nuovo San Vito»

 ?? ?? Gennaro Tutino 27 anni
Gennaro Tutino 27 anni

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy