Corriere dello Sport

«Mai visto Sinner giocare così bene»

Djokovic: «Con Fritz ho sofferto» Ma è tornato spietato come sempre e alza il livello se serve

- Di Marco Di Nardo SPORTFACE

«Ho sofferto tanto nei primi due set. Le condizioni erano difficili e ho fatto fatica a trovare il timing giusto sulla palla, c’era tanto sole e faceva molto caldo. È stata dura sia fisicament­e che a livello mentale».

Novak Djokovic è il solito perfezioni­sta. Al termine di un incontro giocato complessiv­amente a un buon livello preferisce analizzare le criticità prima di concentrar­si sugli aspetti positivi della sua partita. Nei quarti di finale dell’Australian Open il serbo ha superato Taylor Fritz (numero 9 ATP) per 7-6(3) 4-6 6-2 6-3, qualifican­dosi per l’undicesima volta in carriera al penultimo atto dello Slam Down Under.

SOFFOCATO. Una sfida iniziata a rilento per il numero 1 del mondo, che nei primi due parziali non è mai riuscito a strappare il servizio al rivale nonostante le innumerevo­li occasioni (15 palle-break). Come spesso accade, Nole ha poi innalzato il livello di gioco nei set successivi non lasciando scampo all’americano, sconfitto per la nona volta in altrettant­i confronti diretti: «All’inizio Fritz è riuscito a soffocarmi con il suo gioco, restando sempre molto vicino alla linea di fondo - ha raccontato rispondend­o alle domande di Nick Kyrgios, giornalist­a improvvisa­to, durante l’intervista sul campo - La mia percentual­e sulle palle-break è stata scarsa, ma sappiamo tutti che Taylor è uno dei migliori battitori al mondo. Comunque sono riuscito a strappargl­i il servizio negli ultimi due set e anche se oggi non sono stato perfetto in risposta, penso di aver servito bene. Ho alzato il livello del mio gioco a partire da metà del terzo set».

Il penultimo ostacolo a dividere il serbo da un eventuale trionfo Slam numero 25 sarà il nostro Jannik Sinner: «Sta probabilme­nte giocando il miglior tennis della sua vita». Per i tifosi italiani è impossibil­e non tornare con la mente alle sfide di Torino e Malaga. Ma battere il serbo in questo contesto è probabilme­nte il test più difficile che il tennis possa attualment­e proporre.

NUMERI.

La vittoria su Fritz ha permesso a Djokovic di conquistar­e la sua semifinale Slam numero 48, ma sono le statistich­e relative all’Australian Open a dover allarmare i rivali. Quando ha raggiunto il penultimo atto a Melbourne, l’attuale numero 1 del mondo ha poi sempre sollevato il trofeo del vincitore (20 partite vinte su 20). Inoltre, andando avanti nella competizio­ne Novak sta progressiv­amente aumentando il proprio rendimento.

Dopo un esordio balbettant­e contro il promettent­e croato Dino Prizmic (che era avanti di

un break a metà del terzo set) e le difficoltà incontrate nella sfida con Alexei Popyrin (l’australian­o ha avuto quattro set-point per portarsi in vantaggio due set a uno), Nole è stato molto più convincent­e nei turni successivi, altro aspetto che deve preoccupar­e tutti i suoi avversari. Perché la progressio­ne nel corso del torneo è un vero e proprio marchio di fabbrica per il trentaseie­nne di Belgrado, abituato a partenze lente per poi raggiunger­e il picco nelle fasi decisive.

I tre set lasciati per strada fin qui non devono illudere: i 24 titoli Slam già messi in bacheca da Djokovic sono tutti arrivati perdendo almeno un parziale nel torneo. E solo una volta su 36 (Australian Open 2008) ha raggiunto una finale Slam vincendo tutti gli incontri in tre set. Insomma, vedere il serbo faticare nei primi turni è del tutto normale. D’altro canto, bisognerà capire che rilevanza avrà dal punto di vista fisico il fatto di aver già giocato tre partite che han- superato le tre ore di Ma senza dubbio, campi, resta impossibil­e non considerar­e Djokovic come principale favorito. no durata. su questi

 ?? GETTY IMAGES ?? Il serbo Novak Djokovic, 36 anni, vanta 24 titoli dello Slam e 409 settimane da numero 1 del mondo 11 semifinali Novak Djokovic è per la 11ª volta in semifinale agli Australian Open. Nelle precedenti dieci occasioni ha sempre vinto il torneo
GETTY IMAGES Il serbo Novak Djokovic, 36 anni, vanta 24 titoli dello Slam e 409 settimane da numero 1 del mondo 11 semifinali Novak Djokovic è per la 11ª volta in semifinale agli Australian Open. Nelle precedenti dieci occasioni ha sempre vinto il torneo
 ?? ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy