La cri­si del ci­ne­ma nei ‘90

Corriere di Bologna - - CULTURA & SPETTACOLI - di Roy Me­na­ri­ni © RIPRODUZIONE RISERVATA

Ècu­rio­sa l’ir­ri­ta­zio­ne che ha su­sci­ta­to que­sto ul­ti­mo film di Pao­lo Vir­zì, Not­ti ma­gi­che. Glie­ne han­no det­te di tut­ti i co­lo­ri, prin­ci­pal­men­te che si trat­ta di una scioc­chez­zi­na au­to­bio­gra­fi­ca e di un’ope­ra ca­ri­ca­tu­ra­le.

Ca­ri­ca­tu­ra­le la è senz’al­tro, vi­sto che si trat­ta di una sa­ti­ra – an­che ab­ba­stan­za im­pie­to­sa – del ci­ne­ma ita­lia­no all’al­tez­za del 1990, an­no dei Mon­dia­li di cal­cio in Ita­lia.

Che sia una scioc­chez­za un po’ me­no, an­che se la leg­ge­rez­za e il vo­lon­ta­rio di­sim­pe­gno del film sem­bra­no piut­to­sto evi­den­ti.

E al­lo­ra sor­ge spon­ta­neo il dub­bio che Vir­zì ab­bia de­lu­so chi vo­le­va il con­sue­to ri­trat­to «au­ten­ti­co» di don­ne in cri­si e di fa­mi­glie pie­ne di di­sa­gi e se­gre­ti.

Cioè chi vo­le­va il re­per­to­rio del «Vir­zì mo­vie», che il re­gi­sta to­sca­no ha in­ven­ta­to de­cli­nan­do l’ere­di­tà del­la commedia ita­lia­na in ver­sio­ne ade­gua­ta al­le aspet­ta­ti­ve del pub­bli­co istrui­to e bor­ghe­se del no­stro Pae­se.

Ma non è che fa­re un film su tre in­ge­nui ra­gaz­zot­ti, fi­na­li­sti a un im­por­tan­te pre­mio di sce­neg­gia­tu­ra, e sull’espe­rien­za (cial­tro­na ma vi­ta­le) del­la Ro­ma ap­pe­na usci­ta da­gli an­ni Ot­tan­ta, sia di per sé scon­ve­nien­te.

An­che per­ché Vir­zì, nel suo ro­man­zo di for­ma­zio­ne vo­lu­ta­men­te sar­ca­sti­co e in­ve­ro­si­mi­le, ino­cu­la poi nel rac­con­to una se­rie sor­pren­den­te di cat­ti­ve­rie ver­so l’in­du­stria ci­ne­ma­to­gra­fi­ca del pe­rio­do.

Una ge­ron­to­cra­zia di re­gi­sti bol­li­ti e vec­chi sce­neg­gia­to­ri che si te­ne­va­no a gal­la con le fic­tion te­le­vi­si­ve, un pae­se per vec­chi do­ve i gio­va­ni ve­ni­va­no sa­bo­ta­ti aper­ta­men­te pur di non per­de­re il (po­co) po­te­re an­co­ra ri­ma­sto.

Cer­to, Not­ti ma­gi­che ha una sce­neg­gia­tu­ra che più scom­bi­na­ta non si può, ma il to­no tra il leg­gia­dro e il sas­so­li­no nel­la scar­pa al­la fi­ne per­met­te mo­men­ti di commedia ama­ra non poi co­sì fre­quen­ti dal­le no­stre par­ti.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.