Corriere di Verona

Dainelli squalifica­to, tocca ancora a Spolli: con la Samp dovrà farsi perdonare il derby

- M.S.

Un mese dopo il derby, tocca di nuovo a Nicolas Spolli. Il comunicato del giudice sportivo è arrivato ieri: Dario Dainelli, poiché in diffida e ammonito col Milan, salterà Marassi per squalifica. Il Chievo scivola verso la Sampdoria, dunque, mettendo in conto il rientro dal 1’ del difensore argentino, 33 anni, svincolato­si a gennaio dal Carpi e approdato alla corte di Rolando Maran per rafforzare la zona centrale della retroguard­ia. L’ultima cartolina di Spolli, in ordine di tempo, risale come detto al match contro l’Hellas. Era il 20 febbraio scorso, la serataccia della truppa pandorata e dello spilungone di Coronel Bogado: il rigore per fallo su Toni, il doppio cartellino giallo tra 29’ e 79’. Squalifica­to nel turno successivo contro il Genoa (1-0 in casa, gol di Castro) Spolli è rimasto in panchina contro Napoli e Milan. Prima, aveva fatto bene: Inter, Torino e Sassuolo, sempre ben oltre la sufficienz­a in pagella. È il suo turno, allora, contro una Samp che, là davanti, sta tornando a puntare su Cassano e scoprendo certezze in Quagliarel­la. Una Samp di cui ha parlato, ieri, Fabrizio Cacciatore, tra i migliori contro il Milan, in prestito proprio dalla Sampdoria al Chievo: «Col Milan è stato un pareggio importanti­ssimo. Ora ci aspetta una partita delicata perché prendersi i tre punti a Genova vorrebbe dire avvicinars­i matematica­mente alla salvezza».

 ??  ?? Argentino il difensoreN­icolas Spolli
Argentino il difensoreN­icolas Spolli

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy