L’ul­ti­mo gran­de do­no di Ales­san­dro

Il gio­va­ne mor­to in mo­to: la fa­mi­glia ha da­to l’as­sen­so al pre­lie­vo de­gli or­ga­ni

Corriere di Verona - - DA PRIMA PAGINA - En­ri­co Pre­saz­zi

So­no sta­ti i ge­ni­to­ri a de­ci­de­re per la do­na­zio­ne de­gli or­ga­ni del 24en­ne mor­to gio­ve­dì se­ra in un in­ci­den­te stra­da­le sul­la re­gio­na­le 11, ai Cro­cio­ni, po­co pri­ma di So­na. Un ge­sto che ri­spec­chia in pie­no ciò che Ales­san­dro Bru­no, è sta­to. So­no gli ami­ci, an­co­ra, a ri­cor­dar­lo sul­la sua ba­che­ca Fa­ce­book, la­scian­do mes­sag­gi dai qua­li tra­spa­re la ge­ne­ro­si­tà e la gran­de vo­glia di vi­ve­re di quel ra­gaz­zo che abi­ta­va con la fa­mi­glia in Bor­go Nuo­vo.

L’ul­ti­mo, gran­de, re­ga­lo di Ales­san­dro. So­no sta­ti i ge­ni­to­ri a de­ci­de­re per la do­na­zio­ne de­gli or­ga­ni del gio­va­ne mor­to gio­ve­dì se­ra in un in­ci­den­te stra­da­le sul­la re­gio­na­le 11, ai Cro­cio­ni, po­co pri­ma di So­na.

Un ge­sto che ri­spec­chia in pie­no ciò che Ales­san­dro Bru­no, ve­ro­ne­se di 24 an­ni re­si­den­te in Bor­go Nuo­vo, è sta­to. So­no gli ami­ci, an­co­ra, a ri­cor­dar­lo sul­la sua ba­che­ca Fa­ce­book, la­scian­do mes­sag­gi dai qua­li tra­spa­re la ge­ne­ro­si­tà e la gran­de vo­glia di vi­ve­re del ra­gaz­zo. «Mi si è fer­ma­to il cuo­re, il mio pen­sie­ro è an­da­to su­bi­to a te, il ra­gaz­zo bel­lo buo­no e bra­vo, il fi­glio mo­del­lo che tut­ti i ge­ni­to­ri vor­reb­be­ro - ha scrit­to Ti­zia­na - e poi a lo­ro: tua mam­ma, tuo pa­pà e tuo fra­tel­lo, una fa­mi­glia uni­ta. Il do­lo­re è an­co­ra più for­te per­ché tra voi esi­ste­va un le­ga­me che an­da­va ol­tre».

Un le­ga­me te­sti­mo­nia­to an­che da­gli scat­ti che lo stes­so Ales­san­dro, pub­bli­ca­va sui so­cial. La pas­sio­ne per i mo­to­ri e le mo­to in par­ti­co­la­re, con­di­vi­sa con pa­pà Gae­ta­no. E poi la pa­le­stra, quel­la che da sem­pli­ce pas­sa­tem­po era di­ven­ta­ta una ve­ra e pro­pria pro­fes­sio­ne per lui che avreb­be vo­lu­to di­ven­ta­re un per­so­nal trai­ner. «So­no (ero) la sua per­so­nal trai­ner - ha ri­cor­da­to Va­nia - e ho ap­pe­na ap­pre­so la no­ti­zia. So­no scon­vol­ta. Lui dav­ve­ro non do­ve­va an­dar­se­ne, era un bra­vis­si­mo ra­gaz­zo. Non ho pa­ro­le».

Toc­can­te il mes­sag­gio di Mas­si­mi­lia­no, il fo­to­gra­fo che ave­va rea­liz­za­to un book per Ales­san­dro: «Se qual­che pa­ren­te leg­ge­rà, il ri­cor­do più bel­lo di Ales­san­dro è quan­do mi dis­se “Ma­ga­ri Max mi pren­do­no a fa­re qual­che la­vo­ret­to, co­sì pos­so aiu­ta­re di più la mia fa­mi­glia”. Io co­no­sco tan­te per­so­ne con il mio la­vo­ro. Og­gi pian­go per­ché Ales­san­dro era umi­le e un bra­vo ra­gaz­zo».

Una vi­ta spez­za­ta su quel trat­to di stra­da ma­le­det­to, già tea­tro di si­mi­li tra­ge­die. Sa­ran­no le in­da­gi­ni del­la stra­da­le di Bar­do­li­no, coor­di­na­te dal pm Ma­ria Bea­tri­ce Za­not­ti, a do­ver chia­ri­re l’esat­ta di­na­mi­ca dell’in­ci­den­te. Al mo­men­to, l’ipo­te­si più pro­ba­bi­le è che il ra­gaz­zo in sel­la al­la sua po­ten­te mo­to da cor­sa, non sia riu­sci­to a evi­ta­re l’im­pat­to con un’au­to sbu­ca­ta all’im­prov­vi­so da un’area di so­sta a la­to del­la car­reg­gia­ta. La con­du­cen­te dell’au­to è sta­ta de­nun­cia­ta a pie­de li­be­ro per omi­ci­dio stra­da­le.

Sem­bra in­ve­ce es­se­re sta­to cau­sa­to da una fuo­riu­sci­ta au­to­no­ma l’in­ci­den­te av­ve­nu­to la scor­sa not­te, sem­pre sul­la stes­sa stra­da, a po­che cen­ti­na­ia di me­tri di di­stan­za. L’al­lar­me è scat­ta­to po­co pri­ma del­le 5 e ol­tre ai soc­cor­ri­to­ri di Ve­ro­na Emer­gen­za, sul po­sto so­no do­vu­ti in­ter­ve­ni­re an­che i vi­gi­li del fuo­co. Il gio­va­ne al vo­lan­te dell’uti­li­ta­ria, un ve­ro­ne­se di 19 an­ni re­si­den­te a Bar­do­li­no, do­po aver sban­da­to ver­so de­stra è fi­ni­to pri­ma in un fos­sa­to e poi con­tro un pla­ta­no. Per li­be­rar­lo dal­le la­mie­re, si era re­so ne­ces­sa­rio l’in­ter­ven­to dei vi­gi­li del fuo­co e ora re­sta ri­co­ve­ra­to in ospe­da­le a Bor­go Tren­to. Sul po­sto, per i ri­lie­vi, so­no in­ter­ve­nu­ti i ca­ra­bi­nie­ri del­la com­pa­gnia di Vil­la­fran­ca.

Scon­tro fa­ta­le Ales­san­dro Bru­no è scom­par­so a 24 an­ni

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.