Corriere di Verona

«Una palestra alla Bassona coi fondi Pnrr»

-

VERONA Il Comune di Verona ha depositato il progetto (con relativa domanda di finanziame­nti legati al Pnrr) per una palestra polifunzio­nale da realizzare alla Bassona, accanto alle scuole primarie Vilio e all’infanzia Rodari. Se Roma darà il via libera il fabbricato sorgerà nell’area verde di proprietà comunale tra via Bassone e via Borsellino e sarà usato dagli studenti ma anche dai residenti del quartiere, sprovvisto di strutture simili. L’intervento, stimato in un costo di 2 milioni e 700 mila euro, è al vaglio ministeria­le. Il sindaco Federico Sboarina e gli assessori ai Lavori pubblici Luca Zanotto e all’Urbanistic­a Ilaria Segala hanno annunciato di avere formalizza­to la domanda. «Un impianto di questo tipo sarebbe funzionale non solo alle scuole ma anche all’intero quartiere, sprovvisto di una vera e propria palestra» ha detto il sindaco. Zanotto ha aggiunto che sarà «una palestra aperta anche in orario serale e quindi punto aggregativ­o per la Terza circoscriz­ione, la più popolosa di Verona». E Segala ha ricordato che «la Bassona ha avuto in passato una forte urbanizzaz­ione, ma nessuna opera compensati­va». (l.a.)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy