La ri­pre­sa ora è più for­te I da­ti di Con­fin­du­stria Nord

Corriere Fiorentino - - Le Città & La Regione - Mir­co Bal­dac­ci

Ar­ri­va­no se­gna­li di LUC­CA ri­pre­sa dall’in­du­stria ma­ni­fat­tu­rie­ra che, nell’area Luc­ca-Pi­sto­ia-Pra­to, tor­na a ve­de­re i li­vel­li pre­ce­den­ti al­la cri­si del 2008. Si re­gi­sta un leg­ge­ro au­men­to dei ri­ca­vi, ma so­prat­tut­to cre­sce il va­lo­re ag­giun­to in fun­zio­ne di un mag­gio­re con­trol­lo dei co­sti ester­ni ope­ra­ti­vi. Inol­tre, ci so­no sta­ti più in­ve­sti­men­ti e un au­men­to del­la red­di­ti­vi­tà. I da­ti emer­go­no dal­lo stu­dio rea­liz­za­to da Con­fin­du­stria To­sca­na nord che ha ana­liz­za­to il bi­lan­cio di 2103 im­pre­se nel de­cen­nio 20062016. «Se è in­ne­ga­bi­le la cre­sci­ta del va­lo­re ag­giun­to — spie­ga En­ri­co Mon­gat­ti del Cen­tro Stu­di di Con­fin­du­stria — l’al­to co­sto del per­so­na­le fre­na an­co­ra l’au­men­to del­la red­di­ti­vi­tà». A Luc­ca la mec­ca­ni­ca e la car­ta han­no una cre­sci­ta co­stan­te, co­me il la­pi­deo. La par­te da leo­ne la fa la nau­ti­ca, che re­gi­stra una ri­pre­sa mar­ca­ta: do­po an­ni di cri­si, mol­ti so­no sta­ti gli in­ve­sti­men­ti re­cen­ti. Nel pi­sto­ie­se la si­tua­zio­ne è si­mi­le. Pra­to è sta­ta as­sai più col­pi­ta, aven­do su­bi­to an­che la cri­si del 2001: ar­ri­va­no pe­rò se­gna­li di­sten­si­vi.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.