Chiesa ga­lop­pa, Be­nas­si se­gna Più che un tri­den­te è un tan­dem

Corriere Fiorentino - - Sport - Stefano Ros­si

La sto­ria in­fi­ni­ta di Mar­co Be­nas­si. Quan­do la Fiorentina co­strui­sce ma da­van­ti si in­top­pa ci pensa a lui, co­me se il gol fos­se il suo me­stie­re. E in ef­fet­ti sem­bra es­se­re sol­tan­to lui a sbloc­ca­re le si­tua­zio­ni.

A Frosinone ha se­gna­to rea­liz­zan­do il quin­to gol in sta­gio­ne: nes­sun compagno ha fat­to co­me lui. Non so­lo, Be­nas­si ha egua­glia­to il nu­me­ro di re­ti rea­liz­za­te lo scor­so an­no. Ades­so con la ma­glia del­la Fiorentina è a quo­ta die­ci. Ed ha pu­re rag­giun­to il suo re­cord di mar­ca­tu­re in un so­lo an­no. Dal­la pros­si­ma par­ti­ta avrà tut­to il tem­po per su­pe­rar­lo.

Si­cu­ra­men­te è sta­to il me­no bel­lo da ve­de­re ma co­mun­que ef­fi­ca­ce. Pec­ca­to pe­rò che i com­pa­gni non sia­no riu­sci­ti a va­lo­riz­za­re la re­te chiu­den­do la par­ti­ta. Nel fi­na­le il Frosinone ha rag­giun­to il pa­reg­gio do­po tan­te oc­ca­sio­ni vio­la spre­ca­te. Si­meo­ne, Pja­ca e tut­ti gli al­tri: nes­su­no ha tro­va­to la gio­ca­ta vin­cen­te. Nu­me­ro­se le soluzioni cer­ca­te ma sot­to por­ta per­si­sto­no i pro­ble­mi che si era­no pa­le­sa­ti lo scor­so an­no.

Be­nas­si ha rea­liz­za­to il gol con un toc­co di spal­la, Chiesa lo ha ser­vi­to al ba­cio in area di ri­go­re. Sol­tan­to lo­ro due sem­bra­no po­ter cam­bia­re pas­so. Un pallone col­pi­to in ma­nie­ra spor­ca ma po­co im­por­ta, ciò che con­ta è aver col­to al­la sprov­vi­sta Spor­tiel­lo. Una re­te li­be­ra­to­ria che co­ro­na un av­vio di sta­gio­ne ec­ce­zio­na­le ma che non evi­ta al­la Fiorentina di su­bi­re la quar­ta ri­mon­ta con­se­cu­ti­va. Un li­mi­te a li­vel­lo men­ta­le e di ge­stio­ne del­la ga­ra. E la sce­na che rac­chiu­de tut­ta la rab­bia e il pallone cal­cia­to al cie­lo da Ve­re­tout al fischio fi­na­le.

Da par­te sua Be­nas­si era sta­to pe­ri­co­lo­so an­che nel pri­mo tem­po, crean­do l’uni­ca oc­ca­sio­ne dav­ve­ro pe­ri­co­lo­sa. E pen­sa­re che la set­ti­ma­na di al­le­na­men­ti era sta­ta par­ti­co­lar­men­te dif­fi­ci­le per lui. Un pro­ble­ma al tal­lo­ne gli crea fa­sti­dio e lo co­strin­ge spes­so a se­pa­rar­si dal grup­po, per una par­te del la­vo­ro, e svol­ge­re la­vo­ro mi­ra­to al re­cu­pe­ro to­ta­le. In Se­rie A nes­sun cen­tro­cam­pi­sta sta fa­cen­do co­sì be­ne. Chis­sà se il ct del­la Na­zio­na­le Ro­ber­to Mancini non si sia pen­ti­to di aver­lo la­scia­to a ca­sa. Lui ci ave­va spe­ra­to nel­la chia­ma­ta, quel­la di set­tem­bre era sta­ta la pri­ma op­por­tu­ni­tà per esor­di­re con la ma­glia az­zur­ra. Appuntamento ri­man­da­to al­lo­ra, ma an­che que­sta vol­ta. Si­cu­ra­men­te sfrut­te­rà la so­sta del cam­pio­na­to per su­pe­ra­re i fastidi che lo per­se­gui­ta­no ne­gli ul­ti­mi tem­pi. E chis­sà che Pio­li non vo­glia pro­va­re an­che qual­co­sa di di­ver­so nel­lo schie­ra­men­to tat­ti­co. «Mar­co è una mez­za­la, de­ve gio­ca­re lì», ha ri­ba­di­to l’al­le­na­to­re più vol­te. A Frosinone pe­rò gli ha chie­sto di fa­re qual­co­sa di di­ver­so dal so­li­to. Al­la mez­zo­ra Be­nas­si ha la­scia­to il po­sto a Mi­ral­las che si è uni­to al grup­po per er­ro­ri da­van­ti al­la por­ta. Po­te­va es­se­re una se­ra­ta di gio­ia, si è tra­mu­ta­ta in una not­te da di­men­ti­ca­re.

Su e giùNel­la fo­to a si­ni­stra Mar­co Be­nas­si, ca­po­can­no­nie­re del­la Fiorentina con 5 gol. So­pra Si­meo­ne, che non se­gna da più di un me­se. E a la­to Pja­ca all’usci­ta dal cam­po do­po la so­sti­tu­zio­ne

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.