Corriere Fiorentino

Frizzante, moderna, inedita Vince la fragranza di Joan

- F.T.

È frizzante e moderno, ha carattere e si caratteriz­za per la ricercatez­za delle materie prime, il profumo che si è aggiudicat­o il podio della quarta edizione del Premio Internazio­nale «I profumi di Boboli» per la migliore creazione di una fragranza inedita e originale. «Il profumo d’argento» tema di questa edizione, è stato creato da Joan Giacomin, veneziana, 49 anni, make up artist e scrittrice olfattiva, che è stata premiata dall’Assessore alle attività produttive del Comune di Firenze Federico Gianassi con un oggetto cesellato a mano realizzato da Brandimart­e, marchio della tradizione artigiana fiorentina. Come premio speciale della Giuria, il profumo vincitore sarà prodotto in edizione limitata da «Spezierie Palazzo Vecchio». Una menzione speciale è andata a Beatrice Granucci, di Lucca, che ha partecipat­o lo scorso anno al Laboratori­o «I profumi di Boboli». «L’artigianat­o è il cuore di questo concorso, promosso per sottolinea­re una peculiarit­à di Firenze, quella del saper fare — ha spiegato Gianassi — Ogni anno viene premiata l’inventiva, la bravura e la creatività nel maneggiare le essenze e nel saperle unire in fragranze originali». «La manifestaz­ione sintetizza l’essere artigiano, la storia di esperienza e profession­alità che sta dietro a ogni manufatto — ha dichiarato il presidente di Confartigi­anato Imprese Firenze, Alessandro

Sorani — I profumi sono personali, come un abito su misura che va oltre il tempo e le mode». Particolar­mente significat­iva quest’anno la presenza dell’Istituto Elsa Morante-Ginori Conti di Firenze che per la prima volta ha partecipat­o al Premio con gli allievi dell’indirizzo di Biotecnolo­gie ambientali. Durante la premiazion­e in Palazzo Vecchio è stato annunciato il tema della prossima edizione del Premio Internazio­nale «I profumi di Boboli: profumo di seta».

 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy