Corriere Fiorentino

QUANDO SI HANNO SOLO DUE CENTESIMI

- Di Manuela Kalivaci

Il principio è un ragazzo che muove i primi passi per cercare di sopravvive­re e si dà da fare per raggranell­are qualche soldo, che in tempi di guerra si fa la fame e un posto da cameriere al ristorante è un lusso. Il metodo è stipare in bisaccia l’esempio di chi è più grande, imparando e mettendo in pratica mosse, educazione e portamento. La svolta è lasciare Cortona per trasferirs­i dove lo porta il lavoro, a Prato, al Giotto, alla Stella d’Italia. Il luogo è una palazzina tra il museo del tessuto e il duomo, un pavimento lucido, una hall invitante, il brindisi di benvenuto e un’atmosfera più che familiare. La chance è contare sulle proprie possibilit­à, la voglia di mettersi alla prova, con un albergo tutto suo, da chiamare Giglio, perché dice un proverbio cinese quando si hanno solo due centesimi, con uno ci si compra la pagnotta e con l’altro un giglio, per soddisfare prima la fame poi la bellezza.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy