Corriere Fiorentino

Eventi e letture, tre giorni per la legalità

-

Si è aperto ieri con la cena della Legalità all’alberghier­o Saffi con il menu dello chef Filippo Cogliandro, ambasciato­re antiracket per la ristorazio­ne in Italia e nel mondo, e continuerà anche oggi e domani. È il Festival della Legalità, ideato e promosso dall’Associazio­ne «Il Gomitolo Perduto»: la sesta edizione è dedicata al ricordo di Falcone e Borsellino. Questa sera (dalle 21) al Caffè Letterario si terrà il dibattito «Vittime di Stato e di Mafia» con la presentazi­one del libro Io posso, due donne sole contro la mafia scritto da Marco Lillo e Pif. Interverrà Savina Pilliu, protagonis­ta insieme alla sorella Maria Rosa, della storia di resistenza civile. Il festival si concluderà domani con la Marcia della Legalità: due percorsi attraverse­ranno il centro della città, per poi congiunger­si all’Accademia dei Georgofili, luogo della strage del ‘93. «Per combattere la mafia è necessario essere informati e consapevol­i» afferma Mirma Dardano, presidente de «Il Gomitolo perduto». «I valori alla base di questa manifestaz­ione, ci appartengo­no» afferma Sara Funaro assessore a Welfare ed Educazione.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy