Corriere Fiorentino

Via ai Mondiali U20 in Colombia, quattro toscani a caccia di medaglie

- Simone Spadaro © RIPRODUZIO­NE RISERVATA

Sono partiti i campionati mondiali under 20 di atletica leggera a Cali, in Colombia. Fino a domenica le gare vedranno confrontar­si i giovani che rappresent­ano il futuro di questo sport: tra i 48 azzurri sono presenti anche quattro toscani. Tra coloro che possono puntare al podio c’è sicurament­e la livornese Rachele Mori (foto) che ha già migliorato il record italiano di categoria nel lancio del martello arrivando a 68,04 metri. Mori viene da una famiglia di sportivi: lo zio Fabrizio è stato campione del mondo sui 400 ostacoli a Siviglia nel 1999. Il fratello Federico è un rugbista, gioca in Francia nel Bordeaux ed è stato convocato nella Nazionale. Altra labronica che punta alle medaglie è Giada Traina nella marcia 10 chilometri. Ha un personale di 46’51”44. Si tratta del quinto miglior tempo italiano. Ha già vinto sette titoli italiani. Il massese Samuele Baldi gareggerà nel salto in lungo. È il campione italiano in carica avendo saltato 7.46 agli ultimi campionati italiani svoltisi a Rieti. Ma ha un personale di 7.58, sesto posto nella classifica italiana under 20 indoor di tutti i tempi, che fa ben sperare per questi mondiali. Infine un altro livornese, Tommaso Boninti, che sarà impegnato sia nella staffetta 4x400 sia in quella mista. Un velocista che a Rieti ha fermato il cronometro a 47”45 e ha già vinto l’argento agli europei di categoria.

 ?? ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy