Corriere Torino

Giallo in strada tra spari, manganello e minacce

- M. Mas.

Tre spari in pieno giorno, un uomo che scappa con una pistola e un altro che impugna un manganello e si dirige con aria minacciosa contro i carabinier­i in borghese. Parte da qui il «giallo» che ha animato ieri pomeriggio le strade del quartiere di Parella, bloccate per oltre un’ora dall’intervento dei corpi speciali dell’arma. Inizialmen­te si pensava che i colpi — a salve — esplosi in via Zumaglia, all’incrocio con via Romagnano, fossero diretti contro la pattuglia in borghese che stava effettuand­o un servizio antidroga e per questo a Parella sono arrivate le Aliquote di pronto intervento (Api). Con ogni probabilit­à, invece, è stata una coincidenz­a. L’uomo fermato in via Zumaglia sostiene di essere sceso in strada col manganello per difendersi, credendo che all’interno dell’auto civetta ci fossero gli autori degli spari. È il gestore di una piscina e ha raccontato agli investigat­ori di aver subìto alcuni atti vandalici sul posto di lavoro e di aver pensato che le esplosioni potessero essere collegate. Qualcuno nel quartiere parla invece di una lite per una ragazza e ora le versioni sono al vaglio degli inquirenti che hanno recuperato sull’asfalto tre bossoli esplosi da una scacciacan­i.

 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy