7

Cosmopolitan (Italy) - - Youniverse -

«Tutto si può e si de­ve di­re, ma mai men­tre si bal­la. E con gen­ti­lez­za, fon­da­men­ta­le quan­do uno dei due sba­glia. Non sop­por­to gli uo­mi­ni pre­po­ten­ti, ma in­con­tro an­che tan­te don­ne du­re con gli er­ro­ri del part­ner. Co­sì se ca­pi­ta chie­do a lui di pren­de­re le­zio­ni sen­za dir­glie­lo. Di pa­ri pas­so col mi­glio­ra­men­to tec­ni­co l’uo­mo ac­qui­si­sce si­cu­rez­za di sé, tem­pe­ra­men­to: ho vi­sto sto­rie cam­bia­re com­ple­ta­men­te, con gran­de sod­di­sfa­zio­ne di tut­ti e due». F. «Il pri­mo bi­so­gno di un uo­mo è sen­tir­si ap­prez­za­to. Se lo rim­pro­ve­ria­mo non ot­te­nia­mo nien­te: è pro­ba­bi­le che non fa­rà nul­la per mi­glio­ra­re, si sen­ti­rà fru­stra­to e de­mo­ti­va­to. Me­glio ap­prez­za­re quel che fa per noi, ne trar­re­mo en­tram­bi gran­di be­ne­fi­ci. E poi è di fron­te all’er­ro­re che si ha la pos­si­bi­li­tà di fa­re un sal­to qua­li­ta­ti­vo, in­di­vi­dua­le e di cop­pia, im­pa­ran­do a la­sciar an­da­re». Z.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.