Red­di­to cit­ta­di­nan­za e Quo­ta 100 Ar­ri­va­no le mo­di­fi­che del Se­na­to

Dire Oggi - - News - Di Lu­ca Mon­ti­cel­li

RO­MA - San­zio­ni ai fur­bet­ti e ai da­to­ri di la­vo­ro, pa­let­ti più ri­gi­di per l'ac­ces­so agli stra­nie­ri e un'at­ten­zio­ne mag­gio­re al­le fa­mi­glie con fi­gli e di­sa­bi­li. Ma nes­su­na ri­sor­sa in più. So­no que­ste le mo­di­fi­che prin­ci­pa­li che la com­mis­sio­ne La­vo­ro del Se­na­to ha ap­pro­va­to al de­cre­to che isti­tui­sce il red­di­to di cit­ta­di­nan­za. Per quan­to ri­guar­da Quo­ta 100, in­ve- ce, è pas­sa­to un emen­da­men­to che con­sen­te an­che agli sta­ta­li che so­no an­da­ti in pen­sio­ne con le vec­chie re­go­le di usu­frui­re dell'an­ti­ci­po del Tfs fi­no a 30mi­la eu­ro. Il prov­ve­di­men­to è at­te­so nell'au­la del Se­na­to lu­ne­dì, men­tre al­la Ca­me­ra ar­ri­ve­ran­no al­tre mo­di­fi­che. L'ac­cor­do tra M5S e Le­ga si è fo­ca­liz­za­to so­prat­tut­to sul­le san­zio­ni ai da­to­ri di la­vo­ro che fan­no la­vo­ra­re in ne­ro i per­cet­to­ri del red­di­to o che li li­cen­zia­no pri­ma di 3 an­ni. Più burocrazia per gli stra­nie­ri: per ri­chie­de­re l'as­se­gno do­vran­no pre­sen­ta­re una cer­ti­fi­ca­zio­ne sul nu­cleo fa­mi­lia­re ri­la­scia­ta dal­lo Sta­to di pro­ve­nien­za.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.