MATTARELLA CELEBRA L'8 MAR­ZO. IL QUIRINALE PER "MAI PIÙ SCHIAVE"

Dire Oggi - - Da Prima Pagina - Di Ma­ria C. Fiu­ma­nò

RO­MA - «La con­di­zio­ne del­le don­ne at­te­sta il gra­do di ci­vil­tà di un Pae­se». Il pre­si­den­te del­la Re­pub­bli­ca, Ser­gio Mattarella, ha ce­le­bra­to al Quirinale la Gior­na­ta In­ter­na­zio­na­le del­le don­ne de­di­ca­ta que­st'an­no al te­ma "Mai più schiave". Fer­ma con­dan­na del­la schia­vi­tù ses­sua­le è sta­ta ri­ba­di­ta da­van­ti al­le più al­te ca­ri­che del­lo Sta­to. «Lo sfrut­ta­men­to del­le don­ne - ha det­to - è una pra­ti­ca cri­mi­na­le pur­trop­po dif­fu­sa. È be­ne chia­ma­re que­sta con­di­zio­ne con il no­me ap­pro- pria­to: schia­vi­tù. Si trat­ta dell'in­fa­me schia­vi­tù del no­stro se­co­lo». Con­tro que­sto fe­no­me­no, ha det­to an­co­ra Mattarella, «nes­sun com­pro­mes­so è ac­cet­ta­bi­le», è «uno sfrut­ta­men­to igno­bi­le». Il ca­po del­lo Sta­to ha poi ri­chia­ma­to la leg­ge Mer­lin: «Fu una tap­pa im­por­tan­te nel cam­mi­no di li­be­ra­zio­ne del­la don­na, è una le­zio­ne su cui me­di­ta­re. Og­gi la se­na­tri­ce Li­na Mer­lin sa­reb­be in pri­ma li­nea con­tro la trat­ta di que­sto no­stro tem­po». Al Col­le an­che il pre­mier Con­te e i pre­si­den­ti del­le Ca­me­re, Fi­co e Ca­sel­la­ti.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.