In Cam­pi­do­glio il do­po De Vi­to è Ste­fà­no pre­si­den­te

Dire Oggi - - Regione Lazio - Di Emi­lia­no Pret­to

RO­MA - En­ri­co Ste­fà­no sa­rà il nuo­vo pre­si­den­te dell'As­sem­blea ca­pi­to­li­na. Que­sta la pri­ma con­se­guen­za po­li­ti­ca dell'ar­re­sto di Mar­cel­lo De Vi­to, fi­ni­to nei guai con l'ac­cu­sa di cor­ru­zio­ne nell'am­bi­to di un'in­chie­sta le­ga­ta, tra le al­tre co­se, al nuo­vo sta­dio del­la Ro­ma e all'ex fie­ra su via Cri­sto­fo­ro Co­lom­bo. Ste­fà­no fi­no a og­gi si è oc­cu­pa­to di tra­spor­ti, ri­ve­sten­do la ca­ri­ca di pre­si­den­te del­la com­mis­sio­ne ca­pi­to­li­na Mo­bi­li­tà. È sta­ta la stes­sa sin­da­ca Vir­gi­nia Rag­gi a co­mu­ni­ca­re all'in­te­res­sa­to il suo nuo­vo com­pi­to. L'ar­re­sto di De Vi­to se­gna un mo­men­to di par­ti­co­la­re ten­sio­ne in Cam­pi­do­glio, do­ve per tut­to il gior­no si so­no sus­se­gui­te riu­nio­ni d'emer­gen­za per ri­spon­de­re ai con­trac­col­pi po­li­ti­ci ac­cu­sa­ti dal M5S. Non so­no, in­fat­ti, tar­da­te le bor­da­te del­le op­po­si­zio­ni. «Se Rag­gi non ac­co­glie il no­stro in­vi­to a li­be­ra­re Ro­ma e a di­met­ter­si, pen­sia­mo a una mo­zio­ne di sfi­du­cia per lei. Stia­mo ra­gio­nan­do con le al­tre op­po­si­zio­ni», ha spie­ga­to il ca­po­grup­po del PD in As­sem­blea ca­pi­to­li­na, Giu­lio Pe­lon­zi.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.